Siti del circuito Teknoring


  homepage/ / / Terre e rocce da scavo: tutto rinviato

Terre e rocce da scavo: tutto rinviato

Il dl liberalizzazioni demanda la regolamentazione del loro utilizzo a un nuovo decreto da approvare entro marzo

Di
Pubblicato sul Canale ambiente il 31 gennaio 2012

Rifiuti o sottoprodotti? I tanto attesi chiarimenti in materia di terre e rocce da cavo, previsti all’interno del decreto liberalizzazioni, non sono arrivati. Il dl n. 1 del 24 gennaio 2012 "Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività" stralcia, infatti, l'articolo 49 che nell'ultima bozza del decreto prevedeva la definizione delle condizioni per cui determinati materiali da scavo possono essere qualificati come sottoprodotto.

In pratica, la prima versione del decreto considerava sottoprodotti e non rifiuti le terre e rocce da scavo provenienti da gallerie e quelle che durante il ciclo produttivo vengono contaminate o mischiate da acqua, materiali, sostanze e residui di varia natura, come calcestruzzo, bentonite, pvc, vetroresina.

L’Esecutivo ha però fatto dietrofront in materia di terre e rocce da scavo, demandando la regolamentazione del loro utilizzo a un nuovo decreto che dovrà essere predisposto dal ministero dell’Ambiente di concerto con il ministero delle Infrastrutture. Tale decreto dovrà essere adottato entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del decreto stesso, ossia entro il 24 marzo 2012.

Si ricorda che a novembre 2001 il Governo in carica aveva firmato un regolamento per la corretta gestione delle terre e rocce da scavo nell’ambito delle opere infrastrutturali, con l’obiettivo di ridefinire, appunto, la classificazione e la gerarchia dei materiali derivanti dalle operazioni di scavo, al fine del corretto smaltimento o riutilizzo. Tutto è stato poi rinviato in seguito alle dimissioni del presidente Berlusconi e alla nascita del Governo Monti.

O.O.

 



Articoli consigliati

In evidenza


Software più scaricati

  • Easy Context Menu

    Utility Software gratuito che permette di aggiungere comandi personalizzati al menu...
  • DoubleCAd XT

    CAD/3D Software CAD gratuito in grado di aprire anche i file DWG. Basta compilare il form e...

Wolters Kluwer Italia © 2008-2014 – Partita IVA 10209790152
News In Evidenza