Utilizzo elettropompe sommerse per l'erogazione di G.P.L. in impianti di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatto per autotrazione - Deroga generale all'art. 8,1° comma del D.P.R. n. 208 del 12 gennaio 1971 | Edilone.it

Utilizzo elettropompe sommerse per l’erogazione di G.P.L. in impianti di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatto per autotrazione – Deroga generale all’art. 8,1° comma del D.P.R. n. 208 del 12 gennaio 1971

Utilizzo elettropompe sommerse per l'erogazione di G.P.L. in impianti di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatto per autotrazione - Deroga generale all'art. 8,1° comma del D.P.R. n. 208 del 12 gennaio 1971
Lettera Circolare

Il D.P.R. n. 208 del 12 gennaio 1971 ha previsto il 1° comma dell’art.
8 che le pompe di erogazione di g.p.l., devono essere allocate in
apposito pozzetto al fine di garantire quanto segue:1)funzionamento
delle pompe sotto battente al fine di evitare la vaporizzazione del
g.p.l., che comporterebbe fenomeni di cavitazione e discontinuità
nell’erogazione;2)permettere l’accessibilità alle pompe stesse per le
operazioni di manutenzione.Stanno pervenendo a questa Direzione, da
parte di alcuni Comandi, istanze intese ad ottenere l’autorizzazione
all’impiego di elettropompe sommerse per l’erogazione di g.p.l. in
impianti di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatto per
autotrazione in deroga a quanto previsto dal 1° comma dell’articolo 8
del D.P.R. n. 208/71.L’elettropompe sommerse installate negli impianti
sottoposti al parere della Commissione Consultiva per le sostanze
esplosive ed infiammabili per il rilascio della deroga hanno
presentato le seguenti caratteristiche:– motore e relativo impianto
elettrico realizzato in conformità al disposto della legge n. 186/68;–
perfetta tenuta e resistenza alla pressione di 30 bar;– portata e
prevalenza adeguate alle caratteristiche dell’impianto.L’elettropompa
è racchiusa in un contenitore metallico e ad esso collegata in testata
a mezzo flangiatura.Il contenitore risulta solidale alla flangia di
chiusura del passo d’uomo del serbatoio ed è dotato di una valvola di
livello minimo, manovrabile dall’esterno che ha la duplice funzione
di:– garantire il funzionamento dell’elettropompa sotto battente, come
previsto al 1° comma dell’art. 8 del D.P.R. 208/71;– isolare
l’elettropompa dal g.p.l. contenuto nel serbatoio, per necessità
manutentive.L’elettropompa ed il suo contenitore sono collegati tra di
loro ed entrambi con il serbatoio, per cui la messa a terra
dell’elettropompa richiesta dal 3° comma dell’art. 8 del D.P.R. n.
208/71 è garantita da quella del serbatoio.La Commissione Consultiva
per le Sostanze Esplosive ed Infiammabili, tenuto conto delle
caratteristiche e delle modalità d’installazione, ha ritenuto che
l’elettropompa in questione rispetta i requisiti e le finalità di cui
agli articoli 7 e 8 del D.P.R. n. 208/71, ed ha espresso parere
favorevole al suo impiego, per l’erogazione di g.p.l. negli impianti
in oggetto, in deroga a quanto prescritto dal 1° comma dell’art. 8 del
D.P.R. n. 208/71 che prevede l’allocamento della pompa in apposito
pozzetto.Stante che la concessione delle deroghe da parte degli organi
Centrali sta diventando un puro atto formale, al fine di snellire le
procedure ed evitare aggravi di lavoro puramente burocratico, i
Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco, in attesa di una modifica
del D.P.R. citato, possono procedere direttamente all’approvazione di
impianti di distribuzione stradale di g.p.l. per autotrazione, che
prevedano l’utilizzo di elettropompe sommerse aventi le
caratteristiche sopracitate.Le caratteristiche ed i requisiti
dell’elettropompa sommersa dovranno essere certificate dalla Ditta
costruttrice che dovrà altresì specificare le relative modalità di
installazione e manutenzione.La ditta incaricata dell’installazione e
della manutenzione delle suddette elettropompe dovrà rilasciare
apposita dichiarazione dalla quale risulti che le suddette operazioni
sono state effettuate in conformità alle specifiche fornite dalla
Ditta costruttrice.

Utilizzo elettropompe sommerse per l’erogazione di G.P.L. in impianti di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatto per autotrazione – Deroga generale all’art. 8,1° comma del D.P.R. n. 208 del 12 gennaio 1971

Edilone.it