Richiesta di raddoppio visite mediche periodiche | Edilone.it

Richiesta di raddoppio visite mediche periodiche

Richiesta di raddoppio visite mediche periodiche - Società Sit-Siemens
Lettera Circolare

La Società Sit-Siemens ha inoltrato alla scrivente
Direzione generale ed allIspettorato medico centrale del lavoro una
istanza intesa ad ottenere l’autorizzazione – valida in tutto il
territorio nazionale – per il raddoppio della periodicità
trimestrale delle visite mediche per i propri lavoratori addetti alla
microsaldatura termoelettrica, prevista dalla voce 11, lettera b),
della tabella annessa all’art. 33 del D.P.R. 19 marzo 1956, n.
303.Tale richiesta corredata da una documentazione tecnica intesa a
dimostrare l’esiguità del rischio, è stata motivata dal
fatto che i lavoratori dipendenti addetti alle operazioni di saldatura
con lega piombifera sono dislocati in varie province ed opererebbero
nelle stesse condizioni ambientali, cioè in locali dotati, per
la quasi totalità, di impianti di ventilazione e
condizionamento.Al riguardo l’Ispettorato medico centrale ha espresso
l’avviso che si possa autorizzare la Ditta richiedente, subordinando
tale autorizzazione alle seguenti condizioni:1) il personale di cui
trattasi non dovrà essere adibito a lavori di saldatura per
periodi superiori al 30% dell’orario normale di lavoro;2) gli
ambienti di lavoro dovranno essere dotati di impianti di
condizionamento o ventilazione;3) le visite mediche saranno sempre
integrate da: a) esame delle urine, b) ricerca dell’Ala urinaria, c)
esame emocrocitometrico;4) le visite mediche saranno inoltre
integrate, nel caso di dubbio espresso dal medico o dal lavoratore
interessato, dalla purifuria, dalla piomburia, dalla piombemia e dalla
ricerca dei punteggiati basofili, nonché degli altri
accertamenti eventualmente richiesti dal medico aziendale.Premesso
quanto sopra, poiché, ai sensi dell’art. 35 del citato D.P.R.
n. 303/1956, competenti per il rilascio dell’autorizzazione in
questione sono gli Ispettorati del lavoro, i quali caso per caso,
dovranno riscontrare – siccome prescritto – la sussistenza delle
condizioni igieniche che possano consentire la variazione della
periodicità delle visite mediche previste dal precedente art.
33, si ritiene che codesti Ispettorati possano concedere la richiesta
autorizzazione, nel rispetto delle condizioni di cui sopra.

Richiesta di raddoppio visite mediche periodiche

Edilone.it