Proroga di autorizzazione al Consorzio per la certificazione istituto di ricerche Breda - TUV Italia | Edilone.it

Proroga di autorizzazione al Consorzio per la certificazione istituto di ricerche Breda – TUV Italia

Proroga di autorizzazione al Consorzio per la certificazione istituto di ricerche Breda - TUV Italia - TUV Baviera, in Milano, al rilascio di certificazioni ed attestati di conformità CEE per recipienti semplici a pressione ai sensi delle direttive n. 87/404 e n. 90/488/CEE
Decreto Ministeriale

IL DIRETTORE GENERALEDELLA PRODUZIONE INDUSTRIALEDEL MINISTERO
DELL’INDUSTRIADEL COMMERCIO E DELL’ARTIGIANATOVisto il decreto
legislativo 27 settembre 1991, n. 311, di attuazione delle direttive
n. 87/404/CEE e n. 90/488/CEE in materia di recipienti semplici a
pressione ed in particolare l’art. 7;Visto il decreto 9 luglio 1993
dei Ministri dell’industria, del commercio e dell’artigianato e del
lavoro e della previdenza sociale con il quale il Consorzio per la
certificazione istituto di ricerche Breda – TUV Italia TUV Baviera
è stato autorizzato al rilascio di certificazioni CEE sopra
citate;Vista la richiesta di rinnovo avanzata dal Consorzio per la
certificazione già concessa al Consorzio per la certificazione
istituto di ricerche Breda – TUV Italia TUV Baviera;Considerato che
sulla base dell’attività svolta il Consorzio per la
certificazione istituto di ricerche Breda TUV Italia – TUV Baviera ha
dimostrato di soddisfare i requisiti minimi previsti in allegato II
alla direttiva 84/532/CEE.Decretano:Art. 11. L’autorizzazione al
rilascio di certificazione CEE per i recipienti semplici a pressione,
già concessa con decreto 9 luglio 1993, è prorogata al
31 dicembre 1998.

Proroga di autorizzazione al Consorzio per la certificazione istituto di ricerche Breda – TUV Italia

Edilone.it