MINISTRO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 13 marzo 2006 | Edilone.it

MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – DECRETO 13 marzo 2006

MINISTRO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 13 marzo 2006 - Integrazione all'elenco dei gasdotti facenti parte della Rete nazionale dei gasdotti, allegato al decreto del Ministro delle attivita' produttive del 4 agosto 2005. (GU n. 96 del 26-4-2006)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

DECRETO 13 marzo 2006

Integrazione all’elenco dei gasdotti facenti parte della Rete
nazionale dei gasdotti, allegato al decreto del Ministro delle
attivita’ produttive del 4 agosto 2005.

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE
Visto il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164, ed in
particolare l’art. 9, che stabilisce che il Ministero dell’industria,
del commercio e dell’artigianato individua, sentita la Conferenza
unificata e l’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas, l’ambito
della Rete nazionale dei gasdotti;
Vista la legge 12 dicembre 2002, n. 273, ed in particolare l’art.
30, che stabilisce che per i gasdotti sottomarini di importazione di
gas naturale non appartenenti all’Unione europea ubicati nel mare
territoriale e nella piattaforma continentale italiana, le modalita’
di applicazione delle disposizioni del decreto legislativo 23 maggio
2000, n. 164, sono demandate ad accordi tra lo Stato italiano e gli
altri Stati interessati, comunque nel rispetto della direttiva
98/30/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 giugno 1998,
sentite le imprese di trasporto interessate;
Vista la direttiva 2003/55/CE del 26 giugno 2003 del Parlamento
europeo e del Consiglio relativa a norme comuni per il mercato
interno del gas naturale e che abroga la direttiva 98/30/CE;
Vista la legge 23 agosto 2004, n. 239, e in particolare l’art. 1,
comma 7, lettera h), che stabilisce che la funzione di programmazione
di grandi reti infrastrutturali energetiche dichiarate di interesse
nazionale ai sensi delle leggi vigenti sia effettuata dallo Stato,
avvalendosi dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas;
Visto l’art. 52-quinques del decreto del Presidente della
Repubblica 8 giugno 2001, n. 327, come aggiunto dal decreto
legislativo 27 dicembre 2004, n. 330;
Visto il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 22 dicembre 2000, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 18 del 23 gennaio 2001, con il
quale e’ stata individuata la Rete nazionale dei gasdotti su conforme
parere dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas, espresso con
deliberazione 12 ottobre 2000, n. 186/2000 e della Conferenza
unificata, espresso nella riunione del 21 dicembre 2000;
Visto l’art. 3 del decreto ministeriale del 22 dicembre 2000 sopra
citato, che dispone che il Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato provvede, su richiesta di una impresa di trasporto
del gas, all’inclusione nella Rete nazionale dei gasdotti di nuovi
gasdotti rispondenti ai requisiti di legge, sentite l’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas, le regioni e le province autonome
interessate, e provvede, in funzione delle modifiche intervenute,
all’aggiornamento degli allegati al predetto decreto, dandone
comunicazione all’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas, alle
regioni interessate ed ai soggetti che svolgono attivita’ di
trasporto e dispacciamento sulla rete nazionale di trasporto;
Visti i decreti del Ministro delle attivita’ produttive 30 giugno
2004 e 4 agosto 2005 con i quali sono stati inclusi nella Rete
nazionale dei gasdotti nuovi metanodotti ed aggiornati gli allegati
al predetto decreto ministeriale 22 dicembre 2000;
Visto l’accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il
Governo della Repubblica greca per lo sviluppo dell’interconnessione
Italia-Grecia denominato «Progetto IGI», stipulato in data 4 novembre
2005;
Vista l’istanza in data 14 novembre 2005 della societa’ Edison
S.p.a. per l’inserimento nella Rete nazionale dei gasdotti del
suddetto metanodotto;
Acquisito il parere dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il
gas, espresso con deliberazione 22 febbraio 2006, n. 36/06,
favorevole in merito all’inserimento nella Rete nazionale dei
gasdotti del suddetto metanodotto;
Acquisito inoltre il parere favorevole della regione Puglia per
intervenuto silenzio-assenso, essendo trascorsi i termini previsti
per la formulazione del parere richiesto senza che sia pervenuta
dalla regione stessa alcuna manifestazione di dissenso;
Considerato che il gasdotto «Progetto IGI» rientra nella categoria
degli «interconnector», come definita dalla direttiva 2003/55/CE
all’art. 2, punto 17 e dall’art. 1, comma 17 della legge 23 agosto
2004, n. 239 e come stabilito dall’art. 2, punto 2.4 dell’accordo
intergovernativo prima citato;
Considerato che lo stesso gasdotto rientra anche nella fattispecie
prevista dall’art. 30 della legge 12 dicembre 2002, n. 273 in quanto
gasdotto sottomarino per l’importazione in Italia, tramite transito
attraverso le reti di trasporto greca e turca, di gas prodotto da
Paesi non appartenenti all’Unione europea;
Ritenuto opportuno indicare il presente gasdotto per le sue
caratteristiche in un distinto elenco;
Decreta:
Art. 1.
Aggiornamento della Rete nazionale dei gasdotti
1. All’elenco dei gasdotti facenti parte della Rete nazionale dei
gasdotti allegato al decreto del Ministro delle attivita’ produttive
4 agosto 2005, e’ aggiunto in allegato 3 «Interconnector» il
gasdotto: «IGI» avente le seguenti caratteristiche:
lunghezza complessiva = 210 km;
punto di approdo alla costa in prossimita’ del porto di Otranto;
diametro pari a 32″ (DN800);
pressione di progettazione pari a 150 barg (1° specie) e di
esercizio pari a circa 75 barg;
lunghezza entro il mare territoriale pari a circa 28 km;
lunghezza del tratto in terraferma fino alla cabina di misura e
al punto di entrata nella Rete nazionale dei gasdotti pari a circa 3
km;

Art. 2.
Pubblicazione
1. Il presente decreto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, nel Bollettino ufficiale degli idrocarburi e
della geotermia e nel sito Internet del Ministero delle attivita’
produttive, entra in vigore dal giorno successivo alla data della
prima pubblicazione.
Roma, 13 marzo 2006
Il Ministro: Scajola

—-> Vedere Allegato a pag. 11 della G.U. in formato zip/pdf

MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – DECRETO 13 marzo 2006

Edilone.it