MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - CIRCOLARE 27 febbraio 2007, n.11411 | Edilone.it

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – CIRCOLARE 27 febbraio 2007, n.11411

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - CIRCOLARE 27 febbraio 2007, n.11411 - Utilizzazione di raccordi a pressare in reti di adduzione di gas negli edifici civili. (GU n. 54 del 6-3-2007)

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

CIRCOLARE 27 febbraio 2007, n. 11411
Utilizzazione di raccordi a pressare in reti di adduzione di gas
negli edifici civili.

Agli importatori di raccordi a pressare
per reti di adduzione di gas per
edifici civili
Agli installatori di reti di adduzione
di gas negli edifici civili
All’UNI

In relazione alla realizzazione di reti di impianti interni di
adduzione di gas combustibile per usi domestici e similari negli
edifici civili e facendo seguito alla Circolare 27 luglio 2005 di
questo Ministero, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 178 del
2 agosto 2005, nella quale sono richiamate le norme tecniche
UNI 11065 e UNI TS 11147, nonche’ alle disposizioni del decreto del
Presidente della Repubblica 6 dicembre 1991, n. 447, quale
riferimento per i raccordi a pressare in rame e leghe di rame e per
la loro installazione, appare necessario procedere ad una
riconsiderazione dei riferimenti tecnici applicativi.
Infatti a seguito dell’avanzato stato di aggiornamento in corso
della norma tecnica UNI 7129, da parte del Comitato Italiano Gas –
CIG, di quanto previsto nella revisione della EN 1775, prossima al
voto finale e alla sua pubblicazione da parte del CEN, nonche’ tenuto
conto degli aspetti di evoluzione tecnica della materia, si ritiene
ora che sia possibile installare i raccordi a pressare di rame e
leghe di rame, anche all’interno degli edifici, purche’ vengano
rispettate le prescrizioni tecniche riportate nella UNI 7129 – terza
edizione dicembre 2001 – relative alle giunzioni filettate e a
compressione, alla condizione che detti raccordi siano sempre a vista
o, nel caso di impianto sottotraccia, posti in apposite scatole
ispezionabili, non a tenuta, e sempre e solo in locali ventilabili.
L’osservanza di tali prescrizioni soddisfa, allo stato, la regola
dell’arte per la salvaguardia della sicurezza ai sensi dell’art. 7
della legge n. 46 del 5 marzo 1990.

Roma, 27 febbraio 2007

Il direttore generale per lo sviluppo produttivo
e la competitivita’
Bianchi

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – CIRCOLARE 27 febbraio 2007, n.11411

Edilone.it