Ministero dell'interno - D.M. 25-8-1989 | Edilone.it

Ministero dell’interno – D.M. 25-8-1989

Ministero dell'interno - D.M. 25-8-1989 recante "Norme di sicurezza per la costruzione e l'esercizio di impianti sportivi". Chiarimenti per l'istruttoria delle istanze di deroga.

Circolare 05/10/1989 n. 26
Ministero dell’interno – D.M. 25-8-1989
recante “Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio di
impianti sportivi”. Chiarimenti per l’istruttoria delle istanze di
deroga.

TESTO

Con decreto del Ministro dell’interno 25.8.1989 (G.U.
del 4.9.1989 n. 206) sono state emanate le “Norme di sicurezza per la
costruzione e l’esercizio di impianti sportivi” che variano alcuni
articoli del precedente Decreto del Ministro dell’Inter- no 10.9.1986
per la parte attinente gli aspetti relativi alla pubblica sicurezza
du- rante lo svolgimento delle manifestazione sportive con particolare
riguardo al set- tore calcistico.
Nelle nuove disposizioni resta
completamente immutata la parte relativa all’aspetto antincendi come
può evincersi dalla lettura del testo che modifica o in- tegra – negli
artt. 7, 8, 13, 16 -i corrispondenti articoli del DM. 10/9/1986. Per
quanto riguarda il contenuto dell’art. 21 del nuovo Decreto, relativo
alla fa- coltà di richiedere deroghe, si richiama l’attenzione sul
disposto dell’art. 21 del DPR. 29.7.1982 n. 577 che regolamenta
l’istituto della deroga ai finì antincendi. Già premesso, tenuto conto
che il DPR 577/1982 é norma di grado primario e, pertanto, prevale –
nella gerarchia delle fonti, rispetto al Decreto ministeriale in og-
getto, ne consegue che per le deroghe relative alla sicurezza
antincendi (ubica- zione, strutture e materiali, impianti tecnologici,
vie di uscita, distribuzione interna, depositi, impianti antincendio)
sarà applicabile l’art. 21 del citato DPR Per le deroghe relative alle
altre disposizioni si applica l’art. 21 del nuovo De- creto che
ricalca concettualmente il DM. 22 gennaio 1987 prevedendo, in ag-
giunta, l’obbligo di corredare le istanze con il parere delle
Commissioni Provinciali di Vigilanza e la facoltà, per il Ministro
dell’Interno, di concedere deroghe anche li- mitate nel tempo.

Ministero dell’interno – D.M. 25-8-1989

Edilone.it