MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 15 luglio 2003: Accertamento del raggiungimento del limite di spesa, per l'anno 2003, sul capitolo 3857 | Edilone.it

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 15 luglio 2003: Accertamento del raggiungimento del limite di spesa, per l’anno 2003, sul capitolo 3857

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 15 luglio 2003: Accertamento del raggiungimento del limite di spesa, per l'anno 2003, sul capitolo 3857 dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze, relativo al credito d'imposta per le reti di teleriscaldamento alimentate con biomassa ovvero con energia geotermica. (GU n. 176 del 31-7-2003)

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 15 luglio 2003

Accertamento del raggiungimento del limite di spesa, per l’anno 2003,
sul capitolo 3857 dello stato di previsione del Ministero
dell’economia e delle finanze, relativo al credito d’imposta per le
reti di teleriscaldamento alimentate con biomassa ovvero con energia
geotermica.

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO
Visto l’art. 1, comma 1, lettera b), del decreto- legge 6 settembre
2002, n. 194, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 ottobre
2002, n. 246, il quale all’art. 11-ter della legge 5 agosto 1978, n.
468, e successive modificazioni, aggiunge, dopo il comma 6, tra
l’altro, il seguente comma 6-bis «Le disposizioni che comportano
nuove o maggiori spese hanno effetto entro i limiti della spesa
espressamente autorizzata nei relativi provvedimenti legislativi. Con
decreto dirigenziale del Ministero dell’economia e delle finanze –
Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, da pubblicare
nella Gazzetta Ufficiale, e’ accertato l’avvenuto raggiungimento dei
predetti limiti di spesa. Le disposizioni recanti espresse
autorizzazioni di spesa cessano di avere efficacia a decorrere dalla
data di pubblicazione del decreto per l’anno in corso alla medesima
data»;
Vista la legge 27 dicembre 2002, n. 289, recante disposizioni per
la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge
finanziaria 2003);
Visto in particolare il comma 4 dell’art. 21 della citata legge n.
289 del 2002 che prevede l’ulteriore proroga al 30 giugno 2003 delle
disposizioni in materia di agevolazioni con credito d’imposta per le
reti di teleriscaldamento alimentate con biomassa ovvero con energia
geotermica, di cui all’art. 6 del decreto-legge 1° ottobre 2001, n.
356, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 novembre 2001, n.
418, gia’ prorogate, da ultimo, fino al 31 dicembre 2002 dall’art. 1,
com-ma 4, del decreto-legge 8 luglio 2002, n. 138, convertito, con
modificazioni, dalla legge 8 agosto 2002, n. 178;
Visto che il limite di risorse complessivamente previste per il
credito d’imposta di cui al predetto comma 4 dell’art. 21 ammonta a
Euro 4.131.655 per l’anno 2003;
Vista la comunicazione dell’Agenzia delle entrate n. 90754 del
9 giugno 2003 nella quale e’ indicato che l’ammontare dei predetti
crediti d’imposta fruiti nel corrente anno a tutto il mese di maggio
e’ superiore al predetto limite;
Vista la legge 27 dicembre 2002, n. 290, concernente approvazione
del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2003 e
bilancio pluriennale per il triennio 2003-2005;
Visto il decreto legislativo 7 agosto 1997, n. 279, concernente
individuazione delle unita’ previsionali di base del bilancio dello
Stato, riordino del sistema di tesoreria unica e ristrutturazione del
rendiconto generale dello Stato;
Visto il proprio decreto del 31 dicembre 2002, recante ripartizione
in capitoli delle unita’ previsionali di base relative al bilancio di
previsione dello Stato per l’anno finanziario 2003;
Considerato che in applicazione del richiamato comma 4 dell’art. 21
della legge n. 289 del 2002 e’ stato icritto alla u.p.b. 6.1.2.15 –
capitolo 3857 dello stato di previsione del Ministero dell’economia e
delle finanze lo stanziamento di Euro 4.131.655;
Decreta:
Ai sensi dell’art. 11-ter, comma 6-bis, della legge 5 agosto 1978,
n. 468, e’ accertato l’avvenuto raggiungimento del limite di spesa,
per l’anno 2003, iscritto alla u.p.b. 6.1.2.15 – sul capitolo 3857
dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle
finanze, relativo al credito d’imposta per le reti di
teleriscaldamento alimentate con biomassa ovvero con energia
geotermica di cui al comma 4 dell’art. 21 della legge 27 dicembre
2002, n. 289.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 15 luglio 2003
Il ragioniere generale: Grilli

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 15 luglio 2003: Accertamento del raggiungimento del limite di spesa, per l’anno 2003, sul capitolo 3857

Edilone.it