MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 3 aprile 2003: Versamento rateale del prelievo supplementare sul latte di vacca relativo alle campagne di commercializzazione 1999/2000 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 3 aprile 2003: Versamento rateale del prelievo supplementare sul latte di vacca relativo alle campagne di commercializzazione 1999/2000

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 3 aprile 2003: Versamento rateale del prelievo supplementare sul latte di vacca relativo alle campagne di commercializzazione 1999/2000 e 2000/2001 in applicazione dell'art. 52, comma 10 della legge 28 dicembre 2001, n. 448. (GU n. 152 del 3-7-2003)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 3 aprile 2003

Versamento rateale del prelievo supplementare sul latte di vacca
relativo alle campagne di commercializzazione 1999/2000 e 2000/2001
in applicazione dell’art. 52, comma 10 della legge 28 dicembre 2001,
n. 448.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Visto l’art. 1, commi 15, 16 e 18 del decreto-legge 1° marzo 1999,
n. 43, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 aprile 1999, n.
118, concernente «Disposizioni urgenti per il settore
lattiero-caseario», che ha introdotto la facolta’ di effettuare, in
forma rateale, il versamento del prelievo supplementare dovuto per i
periodi 1995-1996, 1996-1997 e 1997-1998;
Visto l’art. 8, comma 1, del decreto-legge 30 settembre 2000, n.
268, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 novembre 2000, n.
354 che ha reso la facolta’ di rateizzazione una modalita’ permanente
di versamento del prelievo supplementare;
Visto l’art. 52, comma 9, della legge 28 dicembre 2001, n. 448,
concernente «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e
pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2002), che ha riconosciuto
la facolta’ di rateizzazione del prelievo supplementare limitatamente
al periodo 1998-1999;
Visto, in particolare, l’art. 52, comma 10, della citata legge
28 dicembre 2001, n. 448, in base al quale il Ministro delle
politiche agricole e forestali, sentita la Commissione europea,
d’intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le
regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, puo’ consentire
eccezionalmente, per periodi di produzione lattiera in cui si
verifichino eventi di particolare gravita’, che il versamento avvenga
con le modalita’ previste dall’art. 1, commi 15 e 16, del
decreto-legge 1° marzo 1999, n. 43, convertito, con modificazioni,
dalla legge 27 aprile 1999, n. 118;
Considerato il numero limitato delle aziende che, relativamente ai
periodi di produzione lattiera 1999-2000 e 2000-2001, hanno
esercitato la facolta’ della rateizzazione del prelievo
supplementare;
Considerato che il carattere eccezionale della situazione
determinatasi a seguito dell’accertamento straordinario della
produzione lattiera disposto in applicazione del decreto-legge
1° dicembre 1997, n. 411, convertito, con modificazioni, dalla legge
27 gennaio 1998, n. 5, per la quale i produttori sono stati chiamati
ad effettuare il versamento del prelievo supplementare per piu’
periodi di produzione lattiera;
Ritenuto che la soppressione, della facolta’ di rateizzazione del
prelievo supplementare dell’accertamento straordinario comporterebbe
l’adempimento del contenzioso nazionale relativo all’applicazione del
regime delle quote latte;
Acquisito il parere della Commissione europea espresso con note del
1° luglio 2002, prot. AGR 015817 e del 4 febbraio 2003, prot. AGR
04299;
Acquisita l’intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra
lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano,
espressa nella seduta del 13 marzo 2003;

A d o t t a

il seguente decreto:

Articolo unico
1. Limitatamente ai periodi di produzione lattiera 1999-2000 e
2000-2001 il versamento del prelievo supplementare puo’ essere
effettuato, con le modalita’ previste dall’art. 1, commi 15 e 16, del
decreto-legge 1° marzo 1999, n. 43, convertito, con modificazioni,
dalla legge 27 aprile 1999, n. 118, unicamente dalle aziende che
hanno optato per tale forma di versamento nei termini previsti dalla
medesima legge n. 118/1999.
Il presente decreto sara’ trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana.
Roma, 3 aprile 2003
Il Ministro: Alemanno

Registrato alla Corte dei conti il 29 maggio 2003
Ufficio di controllo sui Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 2
Ministero delle politiche agricole e forestali, foglio n. 73

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 3 aprile 2003: Versamento rateale del prelievo supplementare sul latte di vacca relativo alle campagne di commercializzazione 1999/2000

Edilone.it