MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 29 settembre 2005 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 29 settembre 2005

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 29 settembre 2005 Proroga dei termini per la presentazione delle domande di ammissione al contributo di ammodernamento dei pescherecci, riferite ai decreti ministeriali 8 marzo 2005 e 28 luglio 2005. (GU n. 236 del 10-10-2005)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 29 settembre 2005

Proroga dei termini per la presentazione delle domande di ammissione
al contributo di ammodernamento dei pescherecci, riferite ai decreti
ministeriali 8 marzo 2005 e 28 luglio 2005.

IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO
alle politiche agricole e forestali
Visto il regolamento (CE) n. 1260/1999 del Consiglio del 21 giugno
1999 recante disposizioni generali sui fondi strutturali;
Visto il regolamento (CE) n. 2792/1999 del Consiglio del
17 dicembre 1999 che definisce modalita’ e condizioni delle azioni
strutturali nel settore della pesca;
Visto il regolamento (CE) n. 179/2002 del Consiglio del 28 gennaio
2002 che modifica il regolamento CE n. 2792/1999 del Consiglio del
17 dicembre 1999;
Visto il regolamento (CE) n. 2369/2002 del Consiglio del
20 dicembre 2002, recante modifica del regolamento (CE) n. 2792/1999;
Visto il regolamento (CE) n. 2371/2002 del Consiglio del
20 dicembre 2002 relativo alla conservazione e allo sfruttamento
sostenibile delle risorse della pesca nell’ambito della politica
comune della pesca;
Visto il decreto ministeriale 8 marzo 2005 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1° luglio 2005;
Visto il decreto ministeriale 28 luglio 2005 con cui sono stati
prorogati, sino al 30 settembre 2005, i termini di compilazione e
presentazione delle domande di ammodernamento;
Considerato che le associazioni nazionali di categoria hanno
segnalato difficolta’ dovute ai tempi necessari per l’acquisizione
della documentazione tecnica da allegare alle istanze di
ammodernamento;
Ravvisata la necessita’ di concedere una ulteriore proroga del
termine, gia’ prorogata al 30 settembre 2005, per la presentazione
delle istanze di ammodernamento riferite al decreto 8 marzo 2005, per
favorire il conseguimento degli obiettivi di rinnovo della flotta da
pesca nazionale;
Visto il decreto del 17 giugno 2005 del Ministro delle politiche
agricole e forestali, con il quale sono state delegate al
Sottosegretario di Stato on. Paolo Scarpa Bonazza Buora le funzioni
istituzionali concernenti la disciplina generale ed il coordinamento
in materia di pesca, acquacoltura e gestione delle risorse ittiche
marine;

Decreta:

Art. 1.
1. Al fine di consentire la piu’ ampia partecipazione al bando di
ammodernamento della flotta di cui al decreto 8 marzo 2005, allo
scopo di perseguire la piena applicazione del regolamento CE n.
2792/1999 in premessa citato, i termini relativi alle modalita’ di
compilazione e presentazione delle domande per l’ammissione al
contributo di ammodernamento, gia’ prorogati al 30 settembre 2005 con
decreto 28 luglio 2005, sono ulteriormente prorogati al 31 dicembre
2005.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 29 settembre 2005

Il Sottosegretario di Stato
delegato per la pesca e l’acquacoltura
Scarpa Bonazza Buora

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 29 settembre 2005

Edilone.it