MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 12 aprile 2006 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 12 aprile 2006

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 12 aprile 2006 - Modifica degli allegati I, II, III, IV, V, VI e XIII/A del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214, in applicazione di direttive e decisioni comunitarie, concernenti le misure di protezione contro l'introduzione e la diffusione di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali. (GU n. 163 del 15-7-2006- Suppl. Ordinario n.165)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 12 aprile 2006

Modifica degli allegati I, II, III, IV, V, VI e XIII/A del decreto
legislativo 19 agosto 2005, n. 214, in applicazione di direttive e
decisioni comunitarie, concernenti le misure di protezione contro
l’introduzione e la diffusione di organismi nocivi ai vegetali o ai
prodotti vegetali.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Vista la direttiva 2000/29/CE del Consiglio, dell’8 maggio 2000,
concernente le misure di protezione contro l’introduzione nella
Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali e
contro la loro diffusione nella Comunita’, e successive
modificazioni;
Vista la direttiva 2002/89/CE del Consiglio, del 28 novembre
2002, che modifica la direttiva 2000/29/CE concernente le misure di
protezione contro l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi
ai vegetali o ai prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella
Comunita’;
Vista la direttiva 2001/32/CE della Commissione, dell’8 maggio
2001, relativa al riconoscimento di zone protette esposte a
particolari rischi in campo fitosanitario nella Comunita’ e che
abroga la direttiva 92/76/CEE, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214, relativo
all’attuazione della direttiva 2002/89/CE concernente le misure di
protezione contro l’introduzione e la diffusione di organismi nocivi
ai vegetali o ai prodotti vegetali;
Vista la decisione n. 2004/522/CE della Commissione, del
28 aprile 2004, che modifica la direttiva 2001/32/CE relativa al
riconoscimento di zone protette esposte a particolari rischi in campo
fitosanitario nella Comunita’;
Vista la direttiva n. 2005/16/CE della Commissione, del 2 marzo
2005, che modifica gli allegati da I a V della direttiva 2000/29/CE
del Consiglio concernente le misure di protezione contro
l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai
prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella Comunita’;
Vista la direttiva n. 2005/17/CE della Commissione, del 2 marzo
2005, che modifica alcune disposizioni della direttiva 92/105/CEE per
quanto riguarda i passaporti delle piante;
Vista la direttiva n. 2005/18/CE della Commissione, del 2 marzo
2005, che modifica la direttiva 2001/32/CE per quanto riguarda alcune
zone protette esposte a particolari rischi in campo fitosanitario
nella Comunita’;
Vista la direttiva n. 2005/77/CE della Commissione,
dell’11 novembre 2005, recante modifica dell’allegato V della
direttiva 2000/29/CE del Consiglio concernente le misure di
protezione contro l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi
ai vegetali o ai prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella
Comunita’;
Vista la direttiva n. 2006/14/CE della Commissione, del
6 febbraio 2006, che modifica l’allegato IV della direttiva
2000/29/CE del Consiglio concernente le misure di protezione contro
l’introduzione nella Comunita’ di organismi nocivi ai vegetali o ai
prodotti vegetali e contro la loro diffusione nella Comunita’;
Considerata la necessita’ di recepire la decisione n. 2004/522/CE
e le direttive della Commissione n. 2005/16/CE, n. 2005/17/CE, n.
2005/18/CE, n. 2005/77/CE, n. 2006/14/CE, ai sensi dell’art. 57 del
decreto legislativo n. 214 anzidetto;
Acquisito il parere del Comitato fitosanitario nazionale espresso
nella seduta del 14 dicembre 2005;
Acquisito il parere della Conferenza permanente per i rapporti
tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di
Bolzano espresso nella seduta del 1° marzo 2006;
Decreta:
Art. 1.
1. Gli allegati I, II, III, IV, V, VI e XIII/A del decreto
legislativo 19 agosto 2005, n. 214, sono sostituiti dagli allegati al
presente decreto.

Art. 2.
1. Per i tuberi-seme di Solanum tuberosum L., di cui all’allegato
IV, parte A, sezione II, punto 18.1, del decreto legislativo
19 agosto 2005, n. 214, l’etichetta ufficiale di cui all’allegato III
della direttiva 2002/56/CE del Consiglio puo’ essere utilizzata al
posto di un passaporto delle piante, a condizione che da detta
etichetta risulti l’ottemperanza ai requisiti previsti all’art. 27
del citato decreto legislativo n. 214. L’etichetta o un altro
documento commerciale deve recare l’indicazione della conformita’ dei
prodotti alle disposizioni relative all’introduzione e agli
spostamenti di tuberi seme di Solanum tuberosum L., destinati
all’impianto all’interno di una zona protetta riconosciuta in
relazione a determinati organismi nocivi per detti tuberi.
2. Per le sementi di Helianthus annuus L., di cui all’allegato
IV, parte A, sezione II, punto 26, del decreto legislativo 19 agosto
2005, n. 214, l’etichetta ufficiale di cui all’allegato IV della
direttiva 2002/57/CE del Consiglio puo’ essere utilizzata al posto di
un passaporto delle piante a condizione che da detta etichetta
risulti l’ottemperanza ai requisiti previsti all’art. 27 del citato
decreto legislativo n. 214.
3. Per le sementi di Lycopersicon lycopersicum (L.) Karsten ex
Farw., e Phaseolus L., di cui all’allegato IV, parte A, sezione II,
punti 27 e 29, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214,
l’etichetta ufficiale di cui all’allegato IV, parte A, della
direttiva 2002/55/CE del Consiglio puo’ essere utilizzata al posto di
un passaporto per piante a condizione che da detta etichetta risulti
l’ottemperanza ai requisiti previsti all’art. 27 del citato decreto
legislativo n. 214.
4. Per le sementi di Medicago sativa L., di cui di cui
all’allegato IV, parte A, sezione II, punti 28.1 e 28.2 del decreto
legislativo 19 agosto 2005, n. 214, l’etichetta ufficiale di cui
all’allegato IV, parte A, della direttiva 66/401/CEE del Consiglio
puo’ essere utilizzata al posto di un passaporto per piante a
condizione che da detta etichetta risulti l’ottemperanza ai requisiti
previsti all’art. 27 del citato decreto legislativo n. 214.
E’ abrogata ogni altra disposizione in contrasto con il presente
decreto.
Il presente decreto sara’ inviato alla Corte dei conti per la
registrazione e sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 12 aprile 2006
Il Ministro: Alemanno

Registrato alla Corte dei conti il 26 maggio 2006
Ufficio di controllo Atti Ministeri delle attivita’ produttive
registro n. 3, foglio n. 187

—-> Vedere Allegati da pag. 7 a pag. 99 del S.O. in formato
zip/pdf

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI – DECRETO 12 aprile 2006

Edilone.it