MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 30 settembre 2004: Proroga del termine previsto dall'art. 7, comma 2, del decreto ministeriale 21 maggio 2004, di modifica del decreto 31 luglio 2003, concernente l'istituzione e la tenuta dell'albo degli imbottigliatori dei vini DOCG, DOC e IGT. (GU n. 245 del 18-10-2004)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 30 settembre 2004

Proroga del termine previsto dall’art. 7, comma 2, del decreto
ministeriale 21 maggio 2004, di modifica del decreto 31 luglio 2003,
concernente l’istituzione e la tenuta dell’albo degli imbottigliatori
dei vini DOCG, DOC e IGT.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Visto il regolamento (CE) n. 1493/1999 del Consiglio del 17 maggio
1999 relativo all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo;
Vista la legge 10 febbraio 1992, n. 164, concernente «Nuova
disciplina delle denominazioni d’origine dei vini» ed in particolare
l’art. 11, comma 1, che prevede l’emanazione di disposizioni
regolamentari per l’istituzione e la tenuta dell’albo degli
imbottigliatori dei vini DOCG, DOC e IGT;
Visto il decreto legislativo 26 maggio 1997, n. 155, concernente
l’attuazione delle direttive 93/43/CEE e 96/3/CE concernenti l’igiene
dei prodotti alimentari;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, recante la
riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma
dell’art. 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59;
Visto l’art. 2 del regolamento CE della Commissione n. 884/01 del
24 aprile 2001, che stabilisce modalita’ di applicazione relative ai
documenti che scortano il trasporto dei prodotti vitivinicoli e alla
tenuta dei registri nel settore vitivinicolo;
Visto il proprio decreto 31 luglio 2003, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 193 del 21 agosto 2003, con il quale in conformita’ alla
predetta normativa sono state adottate le disposizioni per
l’istituzione e la tenuta dell’albo degli imbottigliatori dei vini
DOCG, DOC e IGT;
Visto il decreto ministeriale 21 maggio 2004 di modifica del
decreto 31 luglio 2003, concernente l’istituzione e la tenuta
dell’albo degli imbottigliatori dei vini DOCG, DOC e IGT;
Ravvisata l’opportunita’ di prorogare al 31 dicembre 2004 il
termine previsto dall’art. 7, comma 2, del predetto decreto, al fine
di consentire alle ditte imbottigliatrici interessate di disporre di
un ampio lasso di tempo per adempiere ai compiti operativi posti a
carico delle medesime per l’iscrizione all’albo degli
imbottigliatori;
Decreta:

Articolo unico

1. Il termine, previsto all’art. 7, comma 2, del decreto
ministeriale 21 maggio 2004 di modifica del decreto 31 luglio 2003
concernente l’istituzione e la tenuta dell’albo degli imbottigliatori
dei vini DOCG, DOC e IGT, di iscrizione all’albo da parte delle
imprese imbottigliatrici interessate e’ prorogato al 31 dicembre
2004.
Roma, 30 settembre 2004
Il Ministro: Alemanno

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Edilone.it