MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 4 agosto 2004: Autorizzazione all'aumento del titolo alcolometrico volumico naturale dei prodotti vinicoli per la regione Emilia-Romagna. (GU n. 187 del 11-8-2004)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 4 agosto 2004

Autorizzazione all’aumento del titolo alcolometrico volumico naturale
dei prodotti vinicoli per la regione Emilia-Romagna.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche agroalimentari
Visto il regolamento del Consiglio (CE) n. 1493/99 del 17 maggio
1999, ed in particolare l’allegato V, lettere c) e d), che prevede
che qualora le condizioni climatiche in talune zone viticole della
Comunita’ lo richiedano, gli Stati membri interessati possono
autorizzare l’aumento del titolo alcolometrico volumico naturale
delle uve fresche, del mosto di uve, del mosto di uve parzialmente
fermentato e del vino nuovo ancora in fermentazione ottenuti dalle
varieta’ di viti di cui all’art. 42, paragrafo 5, del vino atto a
diventare vino da tavola, del vino da tavola.
Visto il regolamento del Consiglio (CE) n. 1493/99 del 17 maggio
1999 ed in particolare l’allegato V, lettera h) punto 4 che prevede
che ogni Stato membro puo’ autorizzare, per le regioni e le varieta’
per le quali sia giustificato dal punto di vista tecnico e secondo
condizioni da stabilirsi, l’arricchimento della partita «cuvee» nel
luogo di elaborazione dei vini spumanti e dei vini spumanti di
qualita’;
Visto il regolamento della Commissione (CE) n. 1622/2000 del
24 luglio 2000 che istituisce un codice comunitario delle pratiche e
dei trattamenti enologici;
Visto il decreto ministeriale 3 settembre 2001, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale – serie generale – del 3 dicembre 2001, n. 281,
recante disposizioni per le autorizzazioni all’aumento del titolo
alcolometrico volumico naturale dei prodotti vitivinicoli;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 12 febbraio 1965,
n. 162, recante «norme per la repressione delle frodi nella
preparazione dei mosti, vini e aceti»;
Visto l’attestato dell’assessorato regionale all’agricoltura della
regione Emilia-Romagna con il quale l’organo medesimo ha certificato
che nel proprio territorio si sono verificate, per la vendemmia 2004,
condizioni climatiche sfavorevoli ed ha chiesto, l’emanazione del
provvedimento che autorizza le operazioni di arricchimento per i vini
da tavola, per i vini a IGT e per le varieta’ di uve atte a dare vini
spumanti indicate nell’allegato 1 del presente decreto;
Considerato che le suddette operazioni di arricchimento debbono
essere effettuate in conformita’ della normativa comunitaria indicata
e nel rispetto delle disposizioni contenute nel decreto ministeriale
30 luglio 2003 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 207 del 6 settembre 2003);
Decreta:
Articolo Unico
1. Nella campagna vitivinicola 2004-2005 e’ consentito aumentare il
titolo alcolometrico volumico naturale dei prodotti citati in
premessa, ottenuti da uve raccolte nelle aree viticole della regione
Emilia-Romagna per i vini da tavola, per i vini IGT nonche’ per le
varieta’ di uve atte a dare vini spumanti indicate nell’allegato 1;
2. Le operazioni di arricchimento sono effettuate secondo le
modalita’ previste dai regolamenti comunitari sopracitati e nel
limite massimo di due gradi.
3. Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana ed entra in vigore il giorno della sua
pubblicazione.
Roma, 4 agosto 2004
Il direttore generale: Petroli

Allegato 1
Elenco delle varieta’ d’uve per le quali e’ consentito
l’aumento del titolo alcolometrico delle partite
per l’elaborazione dei vini spumanti.
Regione Emilia-Romagna
Trebbiano romagnolo, Albana, Chardonnay, Montu’, Pignoletto,
Pinot Bianco, Riesling Italico, Sauvignon, Barbera, Cabernet
Sauvignon, Ciliegiolo, Lambrusco di Sorbara, Lambrusco grasparossa,
Lambrusco marani, Lambrusco salamino, Merlot, Raboso veronese,
Sangiovese, Alionza, Malvasia Bianca di Candia, Mostosa, Muller
Thurgau, Pinot Grigio, Tocai Friulano, Riesling, Trebbiano Toscano,
Ancellotta, Cabernet Franc, Canina nera, Fortana, Gamay, Negretto,
Pinot Nero, Syrah, Terrano, Uva Longanesi, Lambrusco maestri,
Biancame, Bombino bianco, Montepulciano, Trebbiano modenese,
Lambrusco viadanese, Malbo gentile, Sgavetta, Uva tosca, Moscato
Bianco, Bonarda, Croatina, Bervedino, Malvasia di Candia aromatica,
Dolcetto, Ortugo, Malvasia rosa, Marsanne, Melara, Santa Maria,
Verdea, Ervi, Groppello gentile, Lambrusco montericco, Marzemino,
Verdicchio bianco, Alicante, Carmenere, Durella, Garganega, Lambrusco
oliva, Petit verdot, Semillon, Spergola, Traminer Aromatico.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Edilone.it