MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 3 febbraio 2004: Modifica del decreto ministeriale 1° agosto 2003, relativo a criteri, modalita' e procedure per l'attuazione dei contratti di filiera. (GU n. 64 del 17-3-2004)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 3 febbraio 2004

Modifica del decreto ministeriale 1° agosto 2003, relativo a criteri,
modalita’ e procedure per l’attuazione dei contratti di filiera.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI
Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole e forestali
del 1° agosto 2003, relativo a criteri, modalita’ e procedure per
l’attuazione dei contratti di filiera, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale del 29 settembre 2003, n. 226;
Ravvisata la necessita’ di apportare talune modificazioni e
correzioni al citato decreto;
Decreta:
Art. 1.
Modifiche all’art. 3 del decreto 1° agosto 2003
1. All’art. 3, comma 1, dopo la lettera c) e’ inserita la seguente
lettera:
«d) i consorzi di tutela riconosciuti ai sensi della normativa
vigente.».
2. L’art. 3, comma 2, lettera d) e’ modificato come segue:
«d) Forme associative temporanee costituite dai soggetti di cui
alle lettere a), b), c), d) del precedente comma 1 e a), b) e c) del
presente comma, che devono essere formalizzate all’atto della
presentazione del piano progettuale.».

Art. 2.
Modifiche all’art. 4 del decreto 1° agosto 2003
1. L’art. 4, comma 2, lettera c) e’ modificato come segue:
«c) nel caso di azioni per le quali l’intensita’ massima
dell’agevolazione e’ pari al cento per cento, il contributo pubblico
verra’ erogato totalmente sotto forma di contributo in conto
capitale.».

Art. 3.
Modifiche all’art. 7 del decreto 1° agosto 2003
1. All’art. 7, comma 3, la frase «avvalendosi anche di
soggetti/esperti specializzati» e’ sostituita da «avvalendosi di
Commissioni costituite anche da soggetti esperti specializzati».

Art. 4.
Modifiche all’art. 11 del decreto 1° agosto 2003
L’art. 11 (Costi per la valutazione ed il controllo) e’ sostituito
dal presente articolo:
«1. Per l’attivita’ di valutazione, qualsiasi ne sia l’esito, il
corrispettivo da porre a carico dello stanziamento previsto per i
contratti di filiera e’ determinato, complessivamente per ciascuna
commissione, come di seguito:
5.000,00 euro per domande a partire da Euro 7.000.000,00 ed
inferiori a Euro 10.000.000,00;
6.000,00 euro per domande con investimenti a partire da Euro
10.000.000,00 e inferiori a Euro 25.000.000,00;
7.000,00 euro per domande superiori a Euro 25.000.000,00.
2. I costi relativi al controllo, anche per la determinazione della
liquidazione finale del contratto di filiera, sono posti a carico del
contratto di filiera stesso e sono determinati, complessivamente per
ogni commissione, come di seguito:
10.000,00 euro per domande a partire da Euro 7.000.000,00 ed
inferiori a Euro 10.000.000,00;
12.000,00 euro per domande con investimenti a partire da Euro
10.000.000,00 e inferiori a Euro 25.000.000,00;
14.000,00 euro per domande superiori a Euro 25.000.000,00.».

Art. 5.
Modifiche all’art. 12 del decreto 1° agosto 2003
1. All’art. 12, comma 1, la frase «Commissione di servizi» e’
sostituita dalla frase «Commissione di controllo».
Roma, 3 febbraio 2004
Il Ministro: Alemanno
Registrato alla Corte dei conti il 4 marzo 2004
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 1, foglio n. 245

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Edilone.it