MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 6 luglio 2006 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 6 luglio 2006

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 6 luglio 2006 - Condizioni per la commercializzazione delle sementi di cereali: recepimento direttiva 2006/55/CE della Commissione del 12 giugno 2006, recante modifica al peso massimo di lotti di sementi. (GU n. 166 del 19-7-2006)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 6 luglio 2006

Condizioni per la commercializzazione delle sementi di cereali:
recepimento direttiva 2006/55/CE della Commissione del 12 giugno
2006, recante modifica al peso massimo di lotti di sementi.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI
Vista la legge 25 novembre 1971, n. 1096, che disciplina
l’attivita’ sementiera e in particolare gli articoli 19 e 24 che
prevedono l’istituzione obbligatoria, per ciascuna specie di coltura
dei registri di varieta’ aventi lo scopo di permettere
l’identificazione delle varieta’ stesse;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1972,
con il quale sono stati istituiti i registri delle varieta’ di
cereali, patata, specie oleaginose e da fibra al fine di permettere
l’identificazione delle varieta’ stesse;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n.
1065, e successive modificazioni;
Vista la direttiva 66/402/CEE del Consiglio, del 14 giugno 1966,
relativa alla commercializzazione delle sementi di cereali;
Vista la direttiva 2006/55/CE della Commissione, del 12 giugno
2006, che modifica la predetta direttiva 66/402/CE;
Considerata la necessita’ di recepire la direttiva 2006/55/CE;
Decreta:
Art. 1.
All’allegato II del decreto del Presidente della Repubblica
8 ottobre 1973, n. 1065, colonna 2 «peso massimo di un lotto
(tonnellate)», sezione A) Cereali, tutte le cifre «25» sono
sostituite da «30».
Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello
della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana.
Roma, 6 luglio 2006
Il Ministro: De Castro

Avvertenza:
Il presente decreto non e’ soggetto al visto di controllo
preventivo di legittimita’ da parte della Corte dei conti, ne’ alla
registrazione da parte dell’Ufficio centrale del bilancio del
Ministero dell’economia e delle finanze.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 6 luglio 2006

Edilone.it