MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 31 luglio 2006 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 31 luglio 2006

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 31 luglio 2006 - Graduatoria relativa al bando di cui al decreto ministeriale 8 marzo 2005 - Ammodernamento pescherecci. (GU n. 196 del 24-8-2006- Suppl. Ordinario n.186)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 31 luglio 2006

Graduatoria relativa al bando di cui al decreto ministeriale 8 marzo
2005 – Ammodernamento pescherecci.

IL DIRETTORE GENERALE REGGENTE
della pesca marittima e dell’acquacoltura
Visto il regolamento (CE) n. 1260/1999 del Consiglio, del 21 giugno
1999, recante disposizioni generali sui fondi strutturali;
Visto il regolamento (CE) n. 1263/1999 del Consiglio, del 21 giugno
1999, relativo allo SFOP – Strumento finanziario di orientamento
della pesca;
Visto il regolamento (CE) n. 2792/1999 del Consiglio, del
17 dicembre 1999, che definisce modalita’ e condizioni delle azioni
strutturali nel settore della pesca;
Visto il regolamento (CE) n. 179/2002 del Consiglio, del 28 gennaio
2002, che modifica il regolamento (CE) n. 2792 del Consiglio, del
17 dicembre 1999;
Visto il decreto ministeriale 8 marzo 2005 pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1° luglio 2005, recante «modalita’ di
compilazione e termini di presentazione delle domande per
l’ammissione al contributo per l’ammodernamento di pescherecci»;
Visto il decreto direttoriale datato 23 marzo 2006, con il quale e’
stata costituita la commissione tecnica e amministrativa con il
compito di valutare le domande presentate dalle ditte interessate
all’ottenimento del contributo in relazione al decreto sopracitato;
Tenuto conto delle valutazioni tecniche ed amministrative delle
singole domande effettuate dalla commissione nominata per la
selezione delle domande;
Vista la tabella «D» relativa alla disponibilita’ dei fondi
allegata al decreto ministeriale 8 marzo 2005 pubblicata alla pagina
72 della Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1° luglio 2005;
Considerato che per effetto di rinunce da parte di alcuni
beneficiari e di revoche di progetti del precedente bando (decreto
ministeriale 15 marzo 2002), si sono resi disponibili ulteriori
fondi, riassegnati alle stesse regioni di appartenenza, da utilizzare
per il bando ammodernamento di cui al decreto ministeriale 8 marzo
2005;
Considerato inoltre, che, nella seduta del 20 giugno 2006, il
Comitato di sorveglianza PON Pesca ha stabilito che eventuali fondi
inutilizzati per mancanza di iniziative ammissibili nell’ambito delle
regioni dell’obiettivo 1, potranno essere ripartiti fino al completo
assorbimento tra le altre regioni ricadenti nello stesso obiettivo 1,
applicando le medesime percentuali stabilite dall’accordo
multiregionale dell’11 giugno 2001;
Ritenuta, pertanto, la necessita’ di redistribuire i fondi
residuati;
Considerato che le disponibilita’ economiche delle regioni del
fuori obiettivo 1 non consentono di corrispondere il contributo a
tutti i progetti inerenti le unita’ utilmente collocati in
graduatoria;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive
modificazioni;
Decreta:
Art. 1.
Ai sensi dell’art. 7 del decreto ministeriale 8 marzo 2005, sono
approvate le seguenti graduatorie distinte per regioni, nonche’ la
graduatoria nazionale, di cui al terzo comma dell’art. 7 del citato
decreto ministeriale 8 marzo 2005 relativamente alle regioni del
fuori obiettivo 1.
(All. n. 1): Graduatoria regionale «Obiettivo 1» delle domande
ammesse a contributo.
(All. n. 2): Elenco regionale «Obiettivo 1» delle domande
respinte.
(All. n. 3): Graduatoria regionale «Fuori Obiettivo 1» delle
domande ammesse a contributo.
(All. n. 4): Graduatoria nazionale «Fuori Obiettivo 1» delle
domande ammesse a contributo.
(All. n. 5): Elenco nazionale idonei «Fuori Obiettivo 1» non
ammessi a contributo per mancanza di fondi.
(All. n. 6): Elenco nazionale delle domande «Fuori Obiettivo 1»
respinte.

Art. 2.
I beneficiari dei progetti ammessi a contributo, inseriti nelle
graduatorie regionali e nazionali, al fine del relativo provvedimento
individuale di concessione, sono tenuti a presentare entro e non
oltre 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione
del presente decreto, al Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali – Dipartimento delle filiere agricole ed
agroalimentari – Direzione generale della pesca marittima e
dell’acquacoltura – Pemacq V – viale dell’Arte n. 16 – 00144 Roma, la
seguente documentazione:
1) certificato della camera di commercio o certificato del
tribunale con l’indicazione dello stato non fallimentare;
2) per gli importi di contributo superiori ad euro 154.937,00
certificato antimafia previsto dall’art. 10 del decreto del
Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n. 252.
Relativamente alla documentazione da presentare i beneficiari sono
invitati ad indicare il numero del progetto approvato, di cui agli
allegati elenchi.
Il presente decreto viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 31 luglio 2006
Il direttore generale reggente: Ambrosio

Elenchi

–> Vedere da pag. 6 a pag. 94 DEL S.O. —

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 31 luglio 2006

Edilone.it