MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 25 settembre 2008 | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 25 settembre 2008

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - DECRETO 25 settembre 2008 - Designazione dell'unica autorita' competente incaricata delle comunicazioni con la Commissione CE, riguardanti le organizzazioni di produttori ortofrutticoli, le loro associazioni e i gruppi di produttori, nonche' dell'autorita' nazionale incaricata della gestione, della sorveglianza e della valutazione della Strategia nazionale, ai sensi dell'articolo 99, paragrafo 1 e dell'allegato VII, punto 4 del regolamento (CE) n. 1580/2007. (GU n. 257 del 3-11-2008 )

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

DECRETO 25 settembre 2008

Designazione dell’unica autorita’ competente incaricata delle
comunicazioni con la Commissione CE, riguardanti le organizzazioni di
produttori ortofrutticoli, le loro associazioni e i gruppi di
produttori, nonche’ dell’autorita’ nazionale incaricata della
gestione, della sorveglianza e della valutazione della Strategia
nazionale, ai sensi dell’articolo 99, paragrafo 1 e dell’allegato
VII, punto 4 del regolamento (CE) n. 1580/2007.

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE
ALIMENTARI E FORESTALI

Visto il regolamento (CE) n. 1182/2007 del Consiglio del
26 settembre 2007, recante norme specifiche per il settore
ortofrutticolo, integrato, con regolamento (CE) n. 361/2008 del
14 aprile 2008, nel regolamento (CE) n. 1234/2007 con effetto a
decorrere dal 1° luglio 2008;
Visto il regolamento (CE) n. 1580/2007 della Commissione del
21 dicembre 2007 e successive modificazioni, recante modalita’ di
applicazione del regolamento (CE) n. 1182/2007;
Visto l’art. 99, paragrafo 1, del citato regolamento (CE) n.
1580/2007, che fa obbligo agli Stati membri di designare un’unica
autorita’ competente incaricata delle comunicazioni fra la
Commissione e lo Stato membro, riguardanti le organizzazioni di
produttori (OP) i gruppi di produttori (GP) e le associazioni di
organizzazioni di produttori (AOP);
Visti i paragrafi 2 e 3 del citato art. 99 e l’allegato XIII del
regolamento (CE) n. 1580/2007, che indicano le informazioni
obbligatorie da comunicare alla Commissione CE, in conformita’ alle
procedure e nel rispetto dei termini ivi indicati, come richiamati
all’art. 148 dello stesso regolamento (CE) n. 1580/2007, nonche’ le
comunicazioni disposte per il comparto ortofrutticolo ai sensi del
regolamento (CE) n. 1234/2007;
Visti gli articoli 57 e 58, paragrafo 1, del richiamato regolamento
(CE) n. 1580/2007 che fanno obbligo agli Stati membri di elaborare la
strategia nazionale e la disciplina ambientale, in essa incorporata,
applicabili ai programmi operativi, nonche’ di designare, ai sensi
dell’allegato VII, punto 4 del medesimo regolamento, l’autorita’
nazionale incaricata della gestione, della sorveglianza e della
valutazione della suddetta Strategia nazionale;
Considerato che l’AGEA e’ l’autorita’ competente responsabile
dell’applicazione del sistema integrato di gestione e controllo e dei
controlli di conformita’ dei prodotti ortofrutticoli, nonche’
dispone, tramite il SIAN, dei dati concernenti l’attivita’ delle OP,
delle AOP e dei GP, nonche’ delle informazioni riguardanti i regimi
comunitari di aiuto applicati al comparto dell’ortofrutta;
Ritenuto, pertanto, di designare l’AGEA quale autorita’ unica
competente per le comunicazioni alla Commissione CE, nonche’ quale
autorita’ nazionale incaricata della gestione, della sorveglianza e
della valutazione della Strategia nazionale e della Disciplina
ambientale;
Ritenuto, altresi’, necessario che il Ministero delle politiche
agricole alimentari e forestali, nonche’ le Regioni e Province
autonome, per l’assolvimento delle proprie funzioni, siano anche essi
destinatari del flusso delle informazioni gestite e comunicate
dall’autorita’ all’uopo designata;
Acquisita l’intesa della Conferenza permanente per i rapporti fra
lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano,
nella seduta del 18 settembre 2008;
Decreta:

Art. 1.
Autorita’ incaricata delle comunicazioni

1. In attuazione dell’art. 99, paragrafo 1, del regolamento (CE) n.
1580/2007, l’AGEA e’ designata quale unica autorita’ competente
incaricata delle comunicazioni alla Commissione CE, riguardanti le
organizzazioni di produttori (OP), i gruppi di produttori (GP) e le
associazioni di organizzazioni di produttori (AOP).
2. L’AGEA trasmette alla Commissione CE le informazioni indicate ai
paragrafi 2 e 3 dell’art. 99 e all’allegato XIII del regolamento (CE)
n. 1580/2007, nonche’ ogni altra informazione da comunicare alla
medesima Commissione, concernente le OP, le AOP e i GP, in
conformita’ alle procedure e nel rispetto dei termini ivi indicati,
come richiamati all’art. 148 dello stesso regolamento (CE) n.
1580/2007, nonche’ le comunicazioni disposte per il compatto
ortofrutticolo ai sensi del regolamento (CE) n. 1234/2007.
3. Le regioni e province autonome comunicano all’AGEA le
informazioni di cui ai commi 1 e 2, secondo le modalita’ e termini
definiti dalla medesima AGEA
4. L’AGEA trasmettera’ copia delle comunicazioni di cui ai commi 1
e 2, anche in formato elettronico, al Ministero delle politiche
agricole alimentari e forestali e alle regioni e province autonome.

Art. 2.
Autorita’ nazionale incaricata della gestione,
della sorveglianza e della valutazione
della Strategia nazionale

1. In attuazione dell’art. 57 e dell’allegato VII, punto 4, del
regolamento (CE) n. 1580/2007, l’AGEA e’ designata quale autorita’
nazionale incaricata della gestione, della sorveglianza e della
valutazione della Strategia nazionale e della Disciplina ambientale,
in essa incorporata, adottate dal Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali, d’intesa con la Conferenza permanente per i
rapporti fra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e
Bolzano e applicabili ai programmi operativi presentati dalle
organizzazioni di produttori ortofrutticoli.
2. Le disposizioni attuative del comma 1 sono emanate dall’AGEA con
propri provvedimenti, concordati in conformita’ alle disposizioni
recate dalla medesima Strategia nazionale con il Ministero delle
politiche agricole alimentari e forestali e le regioni e le province
autonome di Trento e Bolzano.
Il presente decreto sara’ trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione e sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 25 settembre 2008
Il Ministro: Zaia
Registrato alla Corte dei conti il 15 ottobre 2008
Ufficio di controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive,
registro n. 4, foglio n. 69

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – DECRETO 25 settembre 2008

Edilone.it