MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - COMUNICATO | Edilone.it

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – COMUNICATO

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI - COMUNICATO - Distillazione di crisi dei vini da tavola (GU n. 154 del 5-7-2006)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

COMUNICATO

Distillazione di crisi dei vini da tavola

Si comunica che il Comitato di gestione vino ha espresso parere
favorevole sul progetto di regolamento che prevede in Italia la
distillazione di crisi di cui all’art. 30 del regolamento CE n.
1493/99, per un volume massimo di 2,5 milioni di ettolitri di vino da
tavola.
In attesa della pubblicazione del regolamento, con il presente
comunicato si intendono ricordare alcune comunicazioni fondamentali
per gli uffici incaricati dalle regioni alla ricezione ed
approvazione dei contratti.
Gli uffici periferici preposti dalle regioni e dalle province
autonome di Trento e Bolzano alla ricezione dei contratti per la
distillazione di crisi devono far pervenire telegraficamente o
tramite fax (06-4814377) al Ministero delle politiche agricole,
alimentari e forestali – Dipartimento delle filiere agricole e
agroalimentari – Direzione generale delle politiche agricole –
Polagr. IV – via XX Settembre, 20 – 00187 Roma:
entro e non oltre il 31 luglio 2006 i dati relativi ai
contratti e/o dichiarazioni presentate nel periodo dal 3 al 24 luglio
2006;
entro e non oltre il 15 settembre 2006 i dati relativi ai
contratti approvati.
Sulla base delle comunicazioni effettuate dai singoli organismi
regionali il Ministero decidera’, entro il 28 agosto 2006, in merito
all’eventuale riduzione da apportare al volume di vino da tavola
oggetto dei contratti o delle dichiarazioni presentate, tenuto conto
che non e’ possibile superare in ambito nazionale il volume di
2.500.000 hl di vino da tavola da distillare.
La decisione sull’eventuale riduzione sara’ comunicata dal
Ministero agli assessorati regionali ed alle province autonome che
informeranno gli uffici preposti all’approvazione dei contratti. Gli
stessi uffici entro il 13 settembre 2006 approvano i contratti previa
verifica che i contratti e le dichiarazioni siano stati oggetto delle
comunicazioni pervenute nei termini stabiliti al Ministero delle
politiche agricole, alimentari e forestali – Dipartimento delle
filiere agricole ed agroalimentari – D.G. per le politiche agricole –
Polagr. IV – via XX Settembre 20, 00187 Roma – secondo le modalita’
previste.
Si ritiene utile ribadire che la mancata comunicazione al
Ministero entro il termine stabilito del 31 luglio 2006 delle
quantita’ di vino da tavola oggetto dei contratti e/o delle
dichiarazioni presentati, comporta che gli stessi non possono essere
approvati e, quindi, non potranno essere corrisposti ne’ il prezzo
minimo ne’ gli aiuti.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI – COMUNICATO

Edilone.it