MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - PROVVEDIMENTO 9 Aprile 2004: Erogazione dei contributi, previsti dall'art. 1, comma 2, del decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, in favore delle regioni a statuto ordinario, quale concorso dello Stato per la copertura dei disavanzi di esercizio non ripianati delle aziende esercenti il trasporto pubblico locale. (GU n. 127 del 1-6-2004 | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – PROVVEDIMENTO 9 Aprile 2004: Erogazione dei contributi, previsti dall’art. 1, comma 2, del decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, in favore delle regioni a statuto ordinario, quale concorso dello Stato per la copertura dei disavanzi di esercizio non ripianati delle aziende esercenti il trasporto pubblico locale. (GU n. 127 del 1-6-2004

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - PROVVEDIMENTO 9 Aprile 2004: Erogazione dei contributi, previsti dall'art. 1, comma 2, del decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, in favore delle regioni a statuto ordinario, quale concorso dello Stato per la copertura dei disavanzi di esercizio non ripianati delle aziende esercenti il trasporto pubblico locale. (GU n. 127 del 1-6-2004 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

PROVVEDIMENTO 9 Aprile 2004

Erogazione dei contributi, previsti dall’art. 1, comma 2, del
decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con modificazioni,
dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, in favore delle regioni a statuto
ordinario, quale concorso dello Stato per la copertura dei disavanzi
di esercizio non ripianati delle aziende esercenti il trasporto
pubblico locale.

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO
per i trasporti terrestri
e per i sistemi informatici e statistici
Visto il decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con
modificazioni, dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, recante
«Interventi urgenti in materia di trasporti»;
Visto l’art. 1, comma 2, del citato decreto-legge 1° aprile 1995,
n. 98 cosi’ come modificato dall’art. 5, comma 3-bis del
decreto-legge 27 ottobre 1995, n. 444, convertito, con modificazioni,
dalla legge 10 dicembre 1995, n. 539, con il quale e’ disposto che lo
Stato concorre con un contributo decennale complessivo di lire 660
miliardi annui a favore delle regioni a statuto ordinario per la
copertura dei disavanzi di esercizio delle aziende di trasporto
pubbliche e private, riferiti al periodo dal 1° gennaio 1987 al
31 dicembre 1993, che non risultino coperti con i contributi di cui
al Fondo nazionale per il ripiano dei disavanzi di esercizio delle
aziende medesime e con i contributi di cui all’art. 1, comma 1 e
4-quater, del decreto-legge 19 dicembre 1992, n. 485, convertito, con
modificazioni dalla legge 17 febbraio 1993, n. 32, nonche’ con i
contributi di cui ai decreti-legge 15 giugno 1990, n. 151,
convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 1990, n. 226, e
23 gennaio 1991, n. 24, convertito dalla legge 21 marzo 1991, n 97;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione
4 novembre 1996, n. 2691, con il quale sono stati impegnati sino
all’anno 2004 e ripartiti, agli articoli 3 e 4, i contributi previsti
a favore delle regioni a statuto ordinario;
Ritenuto di dover procedere per il corrente anno finanziario al
pagamento, a favore delle regioni a statuto ordinario, della quota
residua 2002 pari a Euro 154.937.069,00 per le finalita’ di cui
all’art. 1, comma 2, del suindicato decreto-legge n. 98/1995;
Vista la direttiva prot. n. 1122/LP-TN del 31 dicembre 2003 emanata
dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti con la quale e’
stata disposta l’assegnazione delle risorse di bilancio, per l’anno
2004, al capo del Dipartimento per i trasporti terrestri e per i
sistemi informativi e statistici;
Autorizza
il pagamento della somma di Euro 154.937.069,00 sul capitolo 2424
dello stato di previsione della spesa del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti, iscritto nell’unita’ previsionale di
base 5.1.2.2. «Trasporti pubblici locali» del centro di
responsabilita’ amministrativa «Trasporti terrestri e sistemi
informativi e statistici», per l’anno finanziario 2004, in conto
residui 2002, a favore delle regioni a statuto ordinario appresso
indicate e nella misura a fianco di ciascuna riportata.
I singoli importi sono da versare sul c/c che ogni regione
intrattiene presso le Sezioni di tesoreria provinciale dello Stato ed
i cui numeri di individuazione sono indicati a fianco di ciascuna di
esse:

=====================================================================
Abruzzo | 3.369.646,49 | 31195
=====================================================================
Basilicata |1.913.472,79 |31649
Calabria |4.435.425,72 |31789
Campania |19.023.689,89 |31409
Emilia-Romagna |11.511.589,46 |30864
Lazio |25.742.794,07 |31183
Liguria |7.573.605,62 |32211
Lombardia |30.256.862,03 |30268
Marche |3.604.634,39 |31118
Molise |390.629,22 |31207
Piemonte |13.263.082,60 |31930
Puglia |9.482.618,12 |31601
Toscana |10.939.496,07 |30938
Umbria |2.219.356,12 |31068
Veneto |11.210.166,41 |30522
Totale…. |154.937.069,00 |

Il presente decreto verra’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 9 aprile 2004
Il capo del Dipartimento
Fumero

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – PROVVEDIMENTO 9 Aprile 2004: Erogazione dei contributi, previsti dall’art. 1, comma 2, del decreto-legge 1° aprile 1995, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 maggio 1995, n. 204, in favore delle regioni a statuto ordinario, quale concorso dello Stato per la copertura dei disavanzi di esercizio non ripianati delle aziende esercenti il trasporto pubblico locale. (GU n. 127 del 1-6-2004

Edilone.it