MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 19 febbraio 2009 | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 19 febbraio 2009

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 19 febbraio 2009 - Determinazione per il periodo 1° gennaio 2008-31 dicembre 2008, della misura del tasso di interesse di mora da applicare ai sensi e per gli effetti dell'articolo 133 del codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture. (GU n. 50 del 2-3-2009 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 19 febbraio 2009

Determinazione per il periodo 1° gennaio 2008-31 dicembre 2008,
della misura del tasso di interesse di mora da applicare ai sensi e
per gli effetti dell’articolo 133 del codice dei contratti pubblici
di lavori, servizi, forniture.

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

di concerto con

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l’art. 133 comma 1 del decreto legislativo del 12 aprile
2006, n. 163 che demanda al Ministro delle infrastrutture, di
concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze di accertare
annualmente con proprio decreto la misura del tasso di interesse di
mora da applicare ai sensi dell’art. 30 del «Capitolato generale
d’appalto dei lavori pubblici», approvato con decreto del Ministero
dei lavori pubblici 19 aprile 2000, n. 145;
Visto il decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385 – Testo
unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze n. 205 del
24 ottobre 2008, con il quale la misura del tasso del predetto
interesse di mora e’ stata fissata al 5,95% per il periodo 1° gennaio
2007-31 dicembre 2007;
Considerato che occorre provvedere all’accertamento del tasso di
interesse di mora da applicare nel periodo 1° gennaio 2008-31
dicembre 2008;
Vista la nota n. 82109 dell’8 agosto 2008, con la quale il
Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento del Tesoro,
Direzione IV, Ufficio I, ha comunicato, che, sentita la Banca
d’Italia, il tasso alternativo che piu’ si approssima al predetto
«prime rate» ABI e’ il tasso sui conti correnti attivi con imprese
non finanziarie;
Visto che con la suddetta nota e’ stato precisato che tale tasso,
disponibile nel supplemento al Bollettino statistico della Banca
d’Italia «Istruzioni Finanziarie Monetarie: Banche e Fondi Comune
Monetari», riferito a dicembre 2007, e’ pari al 6,83 per cento;
Ritenuto che di detto dato puo’ tenersi conto ai fini della
determinazione da adottare per il corrente anno;

Decreta:

Ai sensi dell’art. 133, comma 1 del decreto legislativo del 12
aprile 2006, n. 163 la misura del tasso di interesse di mora da
applicare ai sensi dell’art. 20 del Capitolato generale d’appalto dei
lavori pubblici approvato con decreto del Ministero dei lavori
pubblici 19 aprile 2000, n. 145 e’ fissata per il periodo 1° gennaio
2008-31 dicembre 2008 al 6,83%.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 19 febbraio 2009

Il Ministro delle infrastrutture
e dei trasporti
Matteoli

Il Ministro dell’economia
e delle finanze
Tremonti

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 19 febbraio 2009

Edilone.it