MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 11 gennaio 2006 | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 11 gennaio 2006

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 11 gennaio 2006 - Modifica del decreto 24 marzo 2005, recante la disciplina di attuazione del decreto 18 marzo 2005, in materia di cabotaggio stradale di merci. (GU n. 13 del 17-1-2006)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 11 gennaio 2006

Modifica del decreto 24 marzo 2005, recante la disciplina di
attuazione del decreto 18 marzo 2005, in materia di cabotaggio
stradale di merci.

IL DIRETTORE GENERALE
dell’autotrasporto persone e cose
Visto il decreto ministeriale prot. n. 1575/80 del 18 marzo 2005,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 4 aprile 2005, recante
disposizioni concernenti l’esecuzione in territorio italiano
dell’attivita’ di cabotaggio stradale di merci a titolo temporaneo;
Visto il decreto dirigenziale prot. n. 2593/80 del 24 marzo 2005,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 4 aprile 2005, recante
la disciplina di attuazione del decreto ministeriale 18 marzo 2005 in
materia di cabotaggio stradale di merci;
Considerata la necessita’ di aggiornare il testo dei decreti sul
cabotaggio in conformita’ alla normativa di variazione dell’imposta
di bollo e dei diritti per l’operazione riguardante la richiesta dei
libretti di resoconto di cabotaggio;
Considerata la necessita’ di agevolare il rilascio dei libretti
attraverso la diffusione delle informazioni circa la possibilita’ di
effettuare i necessari versamenti sui conti correnti postali anche
mediante bonifici bancari;
Ritenuta l’opportunita’ di eliminare il limite massimo di 5
libretti richiedibili dalla singola impresa con ciascuna domanda,
previsto dall’art. 3 del decreto dirigenziale 24 marzo 2005;
Decreta:
Art. 1.
1. L’art. 3 del decreto dirigenziale 24 marzo 2005 e’ sostituito
come segue.
2. Il libretto dei resoconti dei trasporti nazionali di cabotaggio
stradale per autotrasporto di merci in conto terzi deve essere
richiesto dall’impresa interessata, o da un suo delegato, con
domanda, redatta secondo l’allegato 1 al presente decreto,
indirizzata al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti –
Dipartimento dei trasporti terrestri – Direzione generale
autotrasporto persone e cose – Divisione 5 (ex divisione APC3) – via
Caraci, 36 – 00157 Roma.
3. Alla domanda devono essere allegati gli originali delle
attestazioni di versamento di Euro 14,62 sul conto corrente postale
n. 4028, intestato a «Dipartimento trasporti terrestri – imposta di
bollo – Roma» per l’assolvimento dell’imposta di bollo dovuta per la
presentazione della domanda, di Euro 7,80 sul conto corrente postale
n. 9001, intestato a «Dipartimento trasporti terrestri – diritti –
Roma» per ogni libretto richiesto e una fotocopia del documento di
identita’, o di altro documento atto a comprovarla, del titolare o
del legale rappresentante dell’impresa.
4. I versamenti sul conto corrente postale n. 9001 (diritti)
possono essere cumulativi.
5. E’ possibile effettuare i versamenti sui conti correnti postali
di cui al comma 3 anche tramite bonifico bancario utilizzando i
seguenti codici:
Codice BIC: BPPIITRRXX
Codice IBAN:
per c.c.p. 4028 IT64H0760103200000000004028;
per c.c.p. 9001 IT45I0760103200000000009001.
La ricevuta del bonifico, che deve essere allegata alla domanda,
deve contenere l’indicazione del nome dell’impresa che ha effettuato
il versamento e la causale dello stesso.
6. Non potra’ essere richiesto piu’ di un libretto per ciascun
veicolo ad eccezione del caso di sostituzione per la quale dovra’,
comunque, essere restituito, salvo causa di forza maggiore, il
libretto gia’ rilasciato.

Art. 2.
1. Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 11 gennaio 2006
Il direttore generale: Ricozzi

Allegato 1
Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti – Dipartimento trasporti
terrestri – Direzione generale
autotrasporto persone e cose –
divisione 5 (ex APC3) via Caraci, 36 –
00157 Roma
Oggetto: richiesta libretto dei resoconti dei trasporti di
cabotaggio stradale di cose
Il sottoscritto …. in qualita’
di titolare o legale rappresentante dell’impresa ….
con sede in…. Stato….
via/piazza…. Codice Postale….
consapevole delle conseguenze penali ed amministrative derivanti dal
fornire notizie inesatte o mendaci chiede il rilascio dei libretti
dei resoconti dei trasporti di cabotaggio stradale per i seguenti
veicoli in propria disponibilita’:
Targa …. Targa …. Targa ….
Targa …. Targa …. Targa ….
Targa …. Targa …. Targa ….
A tal fine dichiara:
1) di essere titolare di licenza comunitaria n. ….
rilasciata il …. da ….;
2) di essere in possesso per i veicoli sopra indicati delle
relative copie conformi della licenza comunitaria;
3) di essere a conoscenza delle disposizioni contenute nel
decreto ministeriale n. 1575/80 del 18 marzo 2005 e nel decreto
dirigenziale n. 2593/80 del 24 marzo 2005, come modificato dal
decreto dirigenziale 11 gennaio 2006;
4) di impegnarsi a compilare accuratamente i fogli del libretto
di resoconto;
5) di impegnarsi a restituire via fax (n. 0039 06/41584111) le
copie di ciascun foglio interamente compilato del libretto.
Data
Firma
Il sottoscritto …. quale titolare
o legale rappresentante dell’impresa …. delega per la
trattazione della presente domanda …. che
accetta.
Firma delegante
Firma delegato
(per accettazione)
Allegare:
– attestazione del versamento di Euro 14,62 su c.c.p. n. 4028
(imposta di bollo);
– attestazione del versamento di Euro 7,80 su c.c.p. n. 9001
(diritti) per ogni libretto richiesto (in caso di piu’ di un libretto
il versamento potra’ essere cumulativo);
– copia del documento di identita’ del titolare o del legale
rappresentante dell’impresa.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 11 gennaio 2006

Edilone.it