MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 4 dicembre 2002: Riparto delle risorse del Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione relative al 2002, ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431. (GU n. 33 del 10-2-2003)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 4 dicembre 2002

Riparto delle risorse del Fondo nazionale per il sostegno all’accesso
alle abitazioni in locazione relative al 2002, ai sensi della legge 9
dicembre 1998, n. 431.

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Visto l’art. 10 della legge 14 febbraio 1963, n. 60, che destina i
contributi di cui al comma 1, lettere b) e c), al finanziamento di un
programma costruttivo di alloggi per lavoratori;
Vista la legge 9 dicembre 1998, n. 431, concernente la disciplina
delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso
abitativo che all’art. 11, istituisce, presso il Ministero dei lavori
pubblici (ora Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) “Il
Fondo nazionale per il sostegno all’accesso delle abitazioni in
locazioni”;
Vista la legge 28 dicembre 2001, n. 448 (legge finanziaria 2002),
che attribuisce al citato Fondo per l’anno 2002 la dotazione di
249.181.336 euro;
Visto, in particolare, il comma 5 del citato art. 11 come
sostituito dall’art. 1, comma 1, della legge 8 febbraio 2001, n. 21,
che stabilisce che la ripartizione delle risorse assegnate al Fondo
venga effettuata dal Ministro dei lavori pubblici (ora Ministro delle
infrastrutture e dei trasporti) previa intesa in sede di Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e Bolzano;
Viste le delibere Cipe del 30 giugno 1999, 15 febbraio 2000 e 4
agosto 2000 pubblicate, rispettivamente, nella Gazzetta Ufficiale –
serie generale – n. 217 del 15 settembre 1999, n. 93 del 20 aprile
2000 e n. 245 del 19 ottobre 2000 con le quali e’ stata effettuata la
ripartizione tra le regioni e le province autonome di Trento e
Bolzano delle risorse attribuite al Fondo relativamente alle
annualita’ 1999 e 2000 e delle disponibilita’ del Fondo sociale di
cui all’art. 75 della legge 27 luglio 1978, n. 392;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti
del 28 settembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie
generale – n. 277 del 28 novembre 2001, con il quale e’ stata
effettuata la ripartizione tra le regioni e le province autonome di
Trento e Bolzano delle risorse attribuite al Fondo per l’anno 2001;
Considerato che i dati sul fabbisogno accertato dalle regioni e
province autonome trasmessi al Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti restituiscono un quadro non omogeneo per le differenziate
modalita’ di determinazione quantitativa del fabbisogno nonche’ per
l’introduzione di ulteriori articolazioni delle classi di reddito o
da soglie di incidenza del canone piu’ favorevoli rispetto a quelle
indicate nel decreto ministeriale 7 giugno 1999;
Ravvisata pertanto l’opportunita’ di introdurre, ai fini della
predisposizione della ripartizione di che trattasi, opportuni
coefficienti di correzione del fabbisogno comunicato dalle singole
regioni e province al fine di omogeneizzare i dati relativi al
suddetto fabbisogno;
Vista l’intesa espressa, sulla proposta di ripartizione effettuata
dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti dalla Conferenza
permanente per i rapporti fra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e Bolzano nella seduta del 28 novembre 2002, a
condizione che vengano limitate in misura pari all’80% le variazioni
registrate tra i coefficienti utilizzati nelle precedenti
ripartizioni e quelli previsti nella proposta del Ministro delle
infrastrutture e dei trasporti;
Visto il decreto in data 12 ottobre 2001 con il quale il Ministro
delle infrastrutture e dei trasporti ha delegato l’on.le Ugo Giovanni
Martinat all’esercizio anche delle competenze nelle aree del
dipartimento per le opere pubbliche e per l’edilizia;
Decreta:
1. Le disponibilita’ di cui alla tabella C della legge 28 dicembre
2001, n. 488, pari, per l’anno 2002, a euro 249.181.336, attribuite
al Fondo nazionale di sostegno per l’accesso alle abitazioni in
locazione di cui all’art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431,
sono ripartite tra le regioni e le province autonome di Trento e
Bolzano secondo la allegata tabella che forma parte integrante del
presente decreto.
2. Le regioni e le province autonome ripartiscono le quote di
propria spettanza a norma del comma 7 del predetto art. 11 della
legge 9 dicembre 1998, n. 431, come integrato dall’art. 1, comma 2,
della legge 8 febbraio 2001, n. 21.
3. I comuni, sulla base delle risorse loro assegnate e nel rispetto
dei requisiti minimi stabiliti dal decreto del Ministro dei lavori
pubblici del 7 giugno 1999, definiscono la graduatoria tra i soggetti
in possesso dei predetti requisiti.
4. Le regioni e le province autonome comunicheranno al Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti – Direzione generale per
l’edilizia residenziale e le politiche abitative l’entita’ dei fondi
eventualmente iscritti in bilancio per la finalita’ di cui trattasi.
5. A decorrere dall’anno 2003 la ripartizione delle disponibilita’
assegnate al Fondo nazionale e’ effettuata sulla base dei dati
trasmessi al Ministero delle infrastrutture e trasporti mediante
scheda unificata di rilevazione del fabbisogno da predisporre dal
Ministero stesso unitamente alle regioni e le province autonome.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 4 dicembre 2002
p. Il Ministro: Martinat
Registrato alla Corte dei conti il 15 gennaio 2003
Ufficio controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto del
territorio, registro n. 1 Infrastrutture e trasporti, foglio n. 18

Allegato

=====================================================================
Regioni e province autonome | % | Importi (euro)
=====================================================================
Piemonte…. | 6,693 | 16.677.706,82
Valle d’Aosta…. | 0,127 | 315.961,93
Lombardia…. | 10,894 | 27.146.313,11
Trento…. | 0,744 | 1.852.912,41
Bolzano…. | 1,047 | 2.609.426,95
Veneto…. | 7,797 | 19.429.665,49
Friuli Venezia-Giulia…. | 0,550 | 1.369.500,62
Liguria…. | 3,579 | 8.918.698,38
Emilia-Romagna…. | 11,905 | 29.665.038,05
Toscana…. | 6,604 | 16.456.932,15
Umbria…. | 1,787 | 4.453.867,20
Marche…. | 1,956 | 4.873.986,93
Lazio…. | 9,153 | 22.808.066,05
Abruzzo…. | 0,651 | 1.621.173,77
Molise…. | 0,166 | 414.139,38
Campania…. | 9,415 | 23.459.426,06
Puglia…. | 10,170 | 25.342.738,60
Basilicata…. | 0,527 | 1.313.684,00
Calabria…. | 2,585 | 6.440.340,81
Sicilia…. | 12,284 | 30.609.933,68
Sardegna…. | 1,365 | 3.401.325,24
| ———–| ——————-
Totale . . . | 100,000 | 249.181.336,00

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Edilone.it