MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 7 marzo 2005: Erogazione dei contributi, previsti dall'articolo 14, comma 1, della legge 7 dicembre 1999, n. 472, a favore delle regioni a statuto speciale della provincia autonoma di Trento, quale concorso dello Stato per la sostituzione di autobus, destinati al trasporto pubblico locale, in esercizio da oltre quindici anni. (GU n. 104 del 6-5-2005)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 7 marzo 2005

Erogazione dei contributi, previsti dall’articolo 14, comma 1, della
legge 7 dicembre 1999, n. 472, a favore delle regioni a statuto
speciale della provincia autonoma di Trento, quale concorso dello
Stato per la sostituzione di autobus, destinati al trasporto pubblico
locale, in esercizio da oltre quindici anni.

IL CAPO DIPARTIMENTO
per i trasporti terrestri

Vista la legge 7 dicembre 1999, n. 472, recante «Interventi nel
settore dei trasporti»;
Visto in particolare l’art. 14, comma 1, della legge suindicata, il
quale prevede che le regioni a statuto speciale e le province
autonome di Trento e di Bolzano, ai fini della sostituzione di
autobus destinati al trasporto pubblico locale in esercizio da oltre
quindici anni, sono autorizzate a contrarre mutui quindicennali e ad
effettuare altre operazioni finanziarie in relazione a rate di
ammortamento per capitali ed interessi complessivamente determinate
dal limite di impegno quindicennale a carico dello Stato di lire 20
miliardi a decorrere dall’anno 2000;
Tenuto conto che, in base alla norma citata, il finanziamento
quindicennale e’ stato ripartito tra le regioni e le province
indicate, secondo un piano adottato con decreto del Ministro dei
trasporti e della navigazione n. 014/TPL del 20 marzo 2001, sentita
la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le
province autonome di Trento e di Bolzano, ed acquisito il parere
delle competenti commissioni parlamentari;
Visto il decreto dirigenziale n. 015/TPL del 3 aprile 2001, con il
quale si e’ provveduto ad impegnare la somma di lire 20 miliardi, sul
capitolo 7056, a decorrere dall’anno 2001 e fino all’anno 2015;
Vista la direttiva prot. n. 22630 del 31 dicembre 2004 emanata dal
Ministro delle infrastrutture e dei trasporti con la quale e’ stata
disposta l’assegnazione delle risorse di bilancio, per l’anno 2005,
al capo del Dipartimento per i trasporti terrestri;
Ritenuto di dover procedere, per il corrente anno, al pagamento sul
capitolo 8151 – piano di gestione 3 dello stato di previsione della
spesa di questo Ministero, della somma di Euro 10.329.137,98 a favore
delle regioni a statuto speciale e della provincia autonoma di
Trento, cosi’ come indicato nel precitato piano di ripartizione;
Decreta:
Si autorizza il pagamento della somma di Euro 10.329.137,98 per
l’anno finanziario 2005, sul capitolo 8151 – piano di gestione 3
dello stato di previsione della spesa del Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti, iscritto nell’unita’ previsionale di
base 5.2.3.8. «Trasporti pubblici locali» del Centro di
responsabilita’ amministrativa «Trasporti terrestri», a favore degli
enti di seguito indicati, secondo le assegnazioni del decreto
ministeriale n. 014/TPL del 20 marzo 2001.
I singoli importi sono da versare sul c/c che ogni ente intrattiene
presso la Tesoreria centrale dello Stato ed i cui numeri di
individuazione sono indicati a fianco di ciascuno di essi:

=====================================================================
Enti |Quote competenza 2005 |C/c n.
=====================================================================
Friuli Venezia-Giulia…. |1.691.293,05 |22714
Sardegna…. |2.129.455,09 |22709
Sicilia…. |5.112.716,72 |22721
Valle d’Aosta…. |636.584,77 |22719
Provincia autonoma di Trento…. |759.088,35 |22715
Totale . . . |10.329.137,98 | –

Il presente decreto verra’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.

Roma, 7 marzo 2005

Il capo del Dipartimento
trasporti terrestri
Fumero

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Edilone.it