MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI | Edilone.it

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - COMUNICATO: Acquisizione dei dati necessari all'istruttoria per l'erogazione delle risorse finanziarie, previste dall'articolo 23 della legge 27 febbraio 2004, n. 47, per il rinnovo del contratto collettivo, relativo al settore del trasporto pubblico locale. (GU n. 253 del 27-10-2004)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

COMUNICATO

Acquisizione dei dati necessari all’istruttoria per l’erogazione
delle risorse finanziarie, previste dall’articolo 23 della legge
27 febbraio 2004, n. 47, per il rinnovo del contratto collettivo,
relativo al settore del trasporto pubblico locale.

Si rende noto che il Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti ha attivato la procedura per erogare le risorse finanziarie
previste dall’art. 23 della legge 27 febbraio 2004, n. 47, per
consentire il rinnovo del contratto collettivo nazionale per il
settore del trasporto pubblico locale, valido per il biennio
2002/2003, secondo le modalita’ e gli importi stabiliti nell’ipotesi
di accordo siglato dalle parti il 20 dicembre 2003.
Il Dipartimento dei trasporti terrestri deputato a gestire la
dotazione di bilancio ha raccolto, in collaborazione con gli enti
territoriali interessati, gli elementi conoscitivi essenziali per
l’erogazione delle indicate risorse.
Al riguardo si precisa che la nominata struttura ministeriale non
dispone di un elenco capillare delle imprese che operano nel
trasporto pubblico locale, in quanto materia da tempo delegata alle
regioni ed autonomie locali, divenuti soggetti istituzionali
concedenti in virtu’ della normativa che disciplina il settore.
Cio’ premesso, allo scopo di completare l’istruttoria necessaria
alla erogazione delle risorse in argomento, si invitano le imprese
che, per qualsiasi motivo, non abbiano ancora rimesso il prospetto
mirato a creare l’anagrafe delle aziende, istituita con decreto
ministeriale n. 578 del 24 giugno 2004, da inviare su richiesta alla
sottoindicata Amministrazione, a contattare l’ente territoriale col
quale hanno posto in essere un contratto per l’esercizio dei servizi
di trasporto pubblico regionale o locale con qualsiasi modalita’
affidati ed effettuati, al fine di acquisire le informazioni del caso
e svolgere gli adempimenti di rito per ottenere il contributo
previsto dalla richiamata norma di spesa.
Tuttavia, per accelerare il procedimento erogativo instaurato, si
invitano le imprese di voler rimettere, debitamente compilati e
sottoscritti, i modelli allegati al presente avviso all’indirizzo
sotto riportato, inviandoli per conoscenza anche all’ente concedente
di pertinenza entro quindici giorni dalla pubblicazione nella
Gazzetta Ufficiale del presente comunicato: Ministero delle
infrastrutture e dei trasporti – Dipartimento dei trasporti terrestri
– Direzione generale S.T.I.F. – via Giuseppe Caraci n. 36 – 00157
Roma.
Il presente comunicato e’ valido a tutti gli effetti di legge.

Allegato 1

—-> vedere ALLEGATO a pag. 23 della G.U. in formato zip/pdf

Allegato 2
Il sottoscritto …., in qualita’ di legale rappresentante
dell’azienda …., consapevole delle responsabilita’ (civili, penali
e contabili) e delle sanzioni penali stabilite dalla legge per false
attestazioni e mendaci dichiarazioni, sotto la sua responsabilita’,
dichiara che i dati indicati nel prospetto compilato ai sensi
dell’art. 1 del decreto ministeriale n. 578 del 24 giugno 2004 e
trasmessi al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per il
tramite della regione …., sono riferiti esclusivamente al personale
dipendente addetto ai servizi di trasporto pubblico locale e che gli
stessi non comprendono voci di costo non pertinenti alla fattispecie
considerata quali l’inclusione dell’IRAP negli oneri sociali.
Con l’occasione si forniscono di seguito i dati identificativi
dell’azienda (indirizzo e partita IVA/codice fiscale) comprensivi
delle coordinate bancarie ai fini dell’accredito diretto delle somme
spettanti: ………..
e si allega copia del certificato della competente camera di
commercio, industria ed artigianato.

Il legale rappresentante dell’azienda
……………………………….

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Edilone.it