MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI | Edilone.it

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI - DECRETO 22 luglio 2003: Modalita' per l'acquisizione dei dati necessari per la tenuta del catasto delle infrastrutture delle reti radiomobili di comunicazione pubblica. (GU n. 180 del 5-8-2003)

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

DECRETO 22 luglio 2003

Modalita’ per l’acquisizione dei dati necessari per la tenuta del
catasto delle infrastrutture delle reti radiomobili di comunicazione
pubblica.

IL DIRETTORE GENERALE
per le concessioni e le autorizzazioni

Visto il decreto legislativo 4 settembre 2002, n. 198, recante
disposizioni per accelerare la realizzazione delle infrastrutture di
telecomunicazioni strategiche per la modernizzazione e lo sviluppo
del Paese, a norma dell’art. 1, comma 2, della legge 21 dicembre
2001, n. 443;
Visto, in particolare, l’art. 12, comma 3, del citato decreto
legislativo 4 settembre 2002, n. 198, che prevede la realizzazione
del catasto delle infrastrutture delle reti radiomobili di
comunicazione pubblica e degli archivi telematici;
Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni 29 gennaio 2003,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 57
del 10 marzo 2003, che ha istituito presso la direzione generale
concessioni e autorizzazioni il catasto delle reti radiomobili di
comunicazione pubblica e gli archivi telematici di cui al decreto
legislativo 4 settembre 2002, n. 198;
Considerato che ai sensi dell’art. 1, comma 4, del citato decreto
29 gennaio 2003, con decreto del direttore generale per le
concessioni e le autorizzazioni sono dettate le modalita’ per
l’acquisizione dei dati, la tenuta del catasto e degli archivi
telematici e per l’accesso ai relativi dati;
Ritenuto di provvedere con separato decreto alla determinazione
delle modalita’ per l’acquisizione dei dati e la tenuta del catasto
concernente le infrastrutture fisse delle reti di telecomunicazioni
di cui agli articoli 7, 8 e 9 del decreto legislativo 4 settembre
2002, n. 198;

Decreta:

Art. 1.
Modalita’ di acquisizione dei dati

1. Ai fini dell’acquisizione dei dati necessari per la tenuta del
catasto di cui all’art. 12, comma 3, del decreto legislativo n. 198
del 2002, i gestori delle reti radiomobili di comunicazione pubblica
provvedono ad inviare tali dati, relativi agli impianti di nuova
installazione, conformemente al formato di cui all’allegato 1 al
presente decreto. La trasmissione e’ effettuata, di norma
trimestralmente, su supporto cartaceo a mezzo raccomandata con
ricevuta di ritorno ai competenti ispettorati territoriali del
Ministero delle comunicazioni e contemporaneamente, in formato
elettronico, alla direzione generale concessioni ed autorizzazioni,
divisione IV, sezione automazione, all’indirizzo di posta elettronica
catasto.tlc@comunicazioni.it che provvede a dare avviso dell’avvenuto
ricevimento mediante posta elettronica, all’indirizzo di posta
elettronica comunicato, unitamente ai dati di cui sopra, da ciascun
gestore. In alternativa all’invio mediante posta elettronica, i dati
di cui sopra possono essere trasmessi su supporto magnetico (CD-ROM o
floppy-disk) al seguente indirizzo: Ministero delle comunicazioni –
Direzione generale concessioni ed autorizzazioni Divisione IV sezione
automazione Viale America n. 201, 00144 Roma, mediante raccomandata
con ricevuta di ritorno.
2. I dati relativi agli impianti installati prima della data di
entrata in vigore del decreto legislativo n. 198 del 2002 devono
essere comunicati dai gestori di cui al comma 1 con le modalita’ ivi
previste, entro centottanta giorni dalla data di pubblicazione del
presente decreto.
3. La direzione generale concessioni e autorizzazioni rende
disponibili per via telematica i dati relativi al catasto delle reti
radiomobili di comunicazione pubblica agli ispettorati territoriali
del Ministero delle comunicazioni, per la parte di rispettiva
competenza, entro centottanta giorni dalla data di pubblicazione del
presente decreto.
4. La direzione generale concessioni ed autorizzazioni rende
disponibile sul sito internet del Ministero delle comunicazioni un
modello per ciascuna delle schede elettroniche utilizzabili, entro
sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto.

Art. 2.
Norme transitorie

1. Con successivo provvedimento vengono determinate le modalita’
per l’acquisizione dei dati e la tenuta del catasto concernente le
infrastrutture fisse delle reti di telecomunicazione di cui agli
articoli 7, 8 e 9 del decreto legislativo 4 settembre 2002, n. 198.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 22 luglio 2003
Il direttore generale: Aria

Allegato A

—-> Vedere allegato da pag. 43 a pag. 44 della G.U. in formato zip/pdf

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

Edilone.it