MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - CIRCOLARE 24 novembre 2003, n.9464: Programma operativo nazionale (P.O.N.) - «Sviluppo imprenditoriale locale». Modalita' di attuazione della Misura 2.2 - Tutoraggio a favore delle iniziative agevolate a valere sul 1° bando della Misura 2.1 | Edilone.it

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – CIRCOLARE 24 novembre 2003, n.9464: Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale locale». Modalita’ di attuazione della Misura 2.2 – Tutoraggio a favore delle iniziative agevolate a valere sul 1° bando della Misura 2.1

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - CIRCOLARE 24 novembre 2003, n.9464: Programma operativo nazionale (P.O.N.) - «Sviluppo imprenditoriale locale». Modalita' di attuazione della Misura 2.2 - Tutoraggio a favore delle iniziative agevolate a valere sul 1° bando della Misura 2.1 - PIA Innovazione. (GU n. 283 del 5-12-2003)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

CIRCOLARE 24 novembre 2003, n.9464

Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale
locale». Modalita’ di attuazione della Misura 2.2 – Tutoraggio a
favore delle iniziative agevolate a valere sul 1° bando della Misura
2.1 – PIA Innovazione.

Alle imprese interessate
Con circolare del 9 agosto 2001, n. 900909, sono state fornite le
indicazioni per l’attuazione della Misura 1.2 – Tutoraggio del
Programma operativo nazionale (P.O.N.) «Sviluppo imprenditoriale
locale». Tale circolare prevede tra l’altro l’attivazione della
Misura 2.2 – Tutoraggio relativa ad interventi in favore delle
iniziative beneficiarie del PIA Innovazione (Misura 2.1),
cofinanziata con risorse FESR.
Analogamente a quanto stabilito nella citata circolare in relazione
alla Misura 1.2, la Misura 2.2 e’ inquadrabile tra i regimi di aiuto
de minimis, ai sensi del Regolamento (CE) n. 69/2001 del 12 gennaio
2001 e, pertanto, per essa sono applicate tutte le limitazioni
previste dal citato regolamento.
Lo scopo dell’intervento e’ di promuovere e sostenere progetti
volti ad incrementare l’innovazione dell’impresa attraverso
consulenza specializzata, secondo quanto stabilito dal P.O.N.
«Sviluppo imprenditoriale locale» e dal relativo complemento di
programmazione.
Al fine di fornire i necessari criteri di individuazione dei
soggetti imprenditoriali ammissibili ai benefici della Misura 2.2 –
Tutoraggio per il PIA Innovazione e le modalita’ di applicazione, si
comunica quanto segue:
1) la possibilita’ di accedere al tutoraggio e’ concessa alle
piccole e medie imprese (di seguito PMI) ammesse alle agevolazioni
previste dalla Misura 2.1 – PIA Innovazione del P.O.N. «Sviluppo
imprenditoriale locale», le quali potranno usufruire dei servizi di
tutoraggio, secondo l’ordine di graduatoria, fino ad esaurimento
delle risorse disponibili. E’ prevista una riserva del 30% in favore
delle imprese con legale rappresentante donna;
2) ai fini della classificazione dimensionale delle imprese e
della definizione di PMI sono utilizzati i criteri di cui al decreto
del Ministero dell’industria, del commercio e dell’artigianato del
18 settembre 1997;
3) per le modalita’ attuative della Misura 2.2 – Tutoraggio si
applicano i criteri e le modalita’ previste dalla circolare del
9 agosto 2001, n. 900909, punti 2, 4, 5, 6, fermi restando i soggetti
attuatori delle attivita’ di tutoraggio selezionati in applicazione
di detta circolare;
4) il Ministero puo’ disporre la revoca delle agevolazioni nei
casi in cui si verifichi la revoca di quelle previste ai sensi della
Misura 2.1 – PIA Innovazione del PON «Sviluppo imprenditoriale
locale». Il provvedimento di revoca dispone l’immediata sospensione
delle attivita’ di tutoraggio, individua le prestazioni indebitamente
fruite e le somme a carico dell’impresa da recuperare, rivalutate in
base all’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai
ed impiegati e maggiorate degli interessi legali.
Roma, 24 novembre 2003
Il Ministro: Marzano

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – CIRCOLARE 24 novembre 2003, n.9464: Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale locale». Modalita’ di attuazione della Misura 2.2 – Tutoraggio a favore delle iniziative agevolate a valere sul 1° bando della Misura 2.1

Edilone.it