MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE | Edilone.it

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 30 maggio 2003: Ripartizione del Fondo per gli interventi agevolativi alle imprese, di cui all'art. 52, della legge 23 dicembre 1998, n. 448. (GU n. 134 del 12-6-2003)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

DECRETO 30 maggio 2003

Ripartizione del Fondo per gli interventi agevolativi alle imprese,
di cui all’art. 52, della legge 23 dicembre 1998, n. 448.

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Vista la legge 23 dicembre 1998, n. 448 recante «Misure di finanza
pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo» ed in particolare
l’art. 52 che ha previsto che le autorizzazioni legislative di spesa
ed i rifinanziamenti concernenti gli interventi alle imprese gestiti
dal Ministero delle attivita’ produttive, affluiscono ad un apposito
Fondo per gli interventi agevolativi alle imprese da ripartire tra i
vari interventi con decreto del Ministro delle attivita’ produttive
previo parere delle commissioni parlamentari competenti;
Vista la legge 27 dicembre 2002, n. 290 concernente «Bilancio di
previsione dello Stato per l’anno finanziario 2003 e bilancio
pluriennale per il triennio 2003-2005»;
Visto il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze
relativo alla «Ripartizione in capitoli delle unita’ previsionali di
base relative al bilancio di previsione dello Stato per l’anno
finanziario 2003» e che prevede, nell’ambito dello stato di
previsione del Ministero delle attivita’ produttive, il Fondo per gli
interventi agevolativi alle imprese con uno stanziamento sul capitolo
7420 di Euro 3.604.960.420 in termini di competenza;
Ritenuto opportuno ripartire lo stanziamento complessivo tra i vari
interventi agevolativi;
Considerato che una parte degli interventi a suo tempo gestiti dal
Ministero e’ stata conferita, in applicazione del decreto legislativo
n. 112/1998, alle regioni, ma che detto trasferimento non ha ancora
interessato le regioni Sicilia e Valle d’Aosta che non hanno adeguato
i loro statuti, e che, sebbene sia da prevedere che nel corso del
2003 il conferimento sara’ completato, appare opportuno precisare che
nel caso in cui vi fossero dei ritardi, la quota degli stanziamenti
che sara’ attribuita a dette regioni e che non possa essere
trasferita sara’ utilizzata dal Ministero delle attivita’ produttive
per i vari interventi sulla base di percentuali prestabilite;
Sentite le commissioni parlamentari competenti che hanno formulato
alcune osservazioni in merito al rinvio all’anno 2004 delle risorse
relative agli interventi per gli incentivi al settore del commercio e
del turismo di cui alle leggi n. 266/1997 e n. 135/2001, nonche’
quelli per gli interventi della legge n. 49/1985 (legge Marcora per
il finanziamento delle cooperative);
Considerato che per gli interventi relativi agli incentivi al
settore del commercio e del turismo di cui alle leggi n. 266/1997 e
n. 135/2001 le risorse disponibili per il 2003, rinvenienti dalla
disponibilita’ dell’anno 2002, sono ritenute sufficienti per una
normale gestione degli interventi;
Considerata l’opportunita’ di accogliere l’osservazione formulata
dalla X Commissione permanente del Senato in merito ai fondi relativi
alla legge n. 49/1985, anche se limitatamente all’importo di
Euro 15.493.707, compensando detto spostamento con lo slittamento al
2004 di fondi di pari importo relativi agli incentivi fiscali al
commercio di cui alla legge n. 449/1997;
Decreta:
Art. 1.
La ripartizione tra i vari interventi delle risorse globalmente
assegnate, in termini di competenza, allo stato di previsione del
Ministero delle attivita’ produttive per gli interventi agevolativi
alle imprese e’ quella risultante dall’allegato.

Art. 2.
Le maggiori somme che confluiranno al Fondo per gli interventi
agevolativi alle imprese per effetto di variazioni di bilancio
saranno attribuite agli interventi di competenza. Per eventuali
variazioni tra gli interventi dovute ad intervenute nuove esigenze si
procedera’ sulla base delle disposizioni di cui all’art. 2 della
legge 5 agosto 1978, n. 468.

Art. 3.
Qualora ai sensi dell’art. 10 del decreto legislativo n. 112/1998,
nel corso dell’anno 2003, non venga completato il conferimento delle
funzioni in materia di incentivi alle imprese alle regioni Sicilia e
Valle d’Aosta, la ripartizione tra i vari interventi dei fondi di
competenza di dette regioni, avverra’ sulla base delle seguenti
percentuali:

=====================================================================
Intervento |Percentuale fondi da assegnare
=====================================================================
Art. 13 del decreto-legge n. 79/1997 |
convertito con legge 28 maggio 1997, |
n. 140 {Misure fiscali a sostegno |
dell’innovazione nelle imprese |
industriali} (cosi’ come modificata |
dalla legge 7 agosto 1997, n. 266, |
art. 17) …. |14,70
———————————————————————
Legge 27 dicembre 1997, n. 449, – Art.|
11 {Interventi a favore del commercio |
e turismo} (cosi’ come modificata |
dalla legge 23 dicembre 1998, n. 448, |
dalla legge 23 dicembre 1999, n. 488 e|
dall’art. 145, comma 74, legge |
finanziaria 2001) …. |19,10
———————————————————————
Legge 8 agosto 1995, n. 341 – Art. 1 |
{Agevolazioni in forma automatica} |
(cosi’ come modificata dalla legge |
7 agosto 1997, n. 266, art. 8) |47,20
———————————————————————
Legge 7 agosto 1997, n. 266 – Art. 8, |
comma 2, {Incentivi automatici}…. |19,00

Art. 4.
Il decreto viene comunicato alla Corte dei conti e pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 30 maggio 2003
Il Ministro: Marzano

ALLEGATO

Interventi per il settore commerciale (piano di gestione 01)

———————————————————————
INTERVENTO 2003 2004 2005
e seguenti
———————————————————————
Cofinanziamento program-
mi regionali commercio
e turismo: legge 266/97,
ivi comprese per
30.987.414 euro, gli in-
terventi di cui all’ar-
ticolo 52 comma 80 della
legge finanziaria 2002 – 53.291.380 50.000.000
———————————————————————
Cofinanziamento dei si-
stemi turistici locali
per i progetti di svi-
luppo che prestino am-
biti interregionali e
sovraregionali: art. 5,
legge 29 marzo 2001,
n. 135 – 53.291.380 50.000.000
———————————————————————
Incentivi fiscali al
commercio: legge 449/
art. 11 (somme da
trasferire alle re-
gioni) – 15.493.707 –
———————————————————————
TOTALE – 122.076.467 100.000.000
———————————————————————

Industria aeronautica (piano di gestione 02)

———————————————————————
INTERVENTO 2003 2004 2005
e seguenti
———————————————————————
Interventi per l’aero-
nautica e per l’indu-
stria aerospaziale e
dual: legge 808/85 e
rif.ti, legge 140/99
art. 1 lett. a) e b)
ed art. 2 579.314.400 590.580.133 550.764.000
———————————————————————
TOTALE 579.314.400 590.580.133 550.764.000
———————————————————————

Interventi per la ricerca e lo sviluppo (piano di gestione 03)

———————————————————————
INTERVENTO 2003 2004 2005
e seguenti
———————————————————————
Agevolazioni per l’in-
novazione tecnologica:
legge 46/82 202.451.243 58.876.000 –
———————————————————————
Misure a sostegno de-
gli investimenti in
ricerca e sviluppo
nelle imprese indu-
striali Articolo 108
legge finanziaria
2001, come modificato
dall’articolo 48 del-
la legge finanziaria
2002 46.181.121 – –
———————————————————————
TOTALE 248.932.364 58.876.000 –
———————————————————————

Interventi di ristrutturazione e riconversione industriale (piano di
gestione 04)

———————————————————————
INTERVENTO 2003 2004 2005
e seguenti
———————————————————————
Incentivi per la rein-
dustrializzazione delle
aree siderurgiche: legge
181/89 5.549.846 20.272.999 –
———————————————————————
Interventi per la ri-
strutturazione produt-
tiva dell’industria
bellica: legge 237/93 9.411.845 16.411.000 –
———————————————————————
Interventi per lo svi-
luppo di un polo di at-
tivita’ industriali ad
alta tecnologia nel
territorio del c…

[Continua nel file zip allegato]

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Edilone.it