MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE | Edilone.it

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 24 marzo 2005: Gamme delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente destinate alla somministrazione. (GU n. 78 del 5-4-2005)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

DECRETO 24 marzo 2005

Gamme delle acque minerali naturali e delle acque di sorgente
destinate alla somministrazione.

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 maggio 1980, n.
391, recante la disciplina metrologica del preconfezionamento in
volume o in massa dei preimballaggi di tipo diverso da quello CEE, in
particolare l’art. 4, che, in relazione ad esigenze di produ-zione e
di consumo, conferisce al Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato, il potere di stabilire gamme di quantita’ o di
capacita’ nominali dei contenitori rigidi di prodotti non contemplati
e diverse da quelle previste negli allegati al medesimo;
Visti l’art. 1, comma 2, l’art. 10, comma 3, e l’art. 11, comma 1,
lettera e), del decreto legislativo 25 gennaio 1992, n. 105, che
individuano criteri precisi per la conservazione, l’utilizzazione e
l’etichettatura delle acque minerali;
Visti gli articoli 1 e 8 del decreto legislativo 4 agosto 1999, n.
339, recante disciplina delle acque di sorgente;
Vista la comunicazione alla Commissione europea ai sensi della
direttiva 98/34/CE;
Considerata la necessita’ di prescrivere un sistema di gamme per le
acque minerali naturali e le acque di sorgente, in relazione alle
esigenze della produzione, del mercato e di tutela del consumatore;
Decreta:

Art. 1.
1. All’allegato I del decreto del Presidente della Repubblica
26 maggio 1980, n. 391, e successive modificazioni, viene aggiunta,
dopo la voce 2.1 di cui al punto 2 «Prodotti alimentari venduti a
volume (valore in ml)» la seguente voce:
«2.2. Acque minerali naturali e acque di sorgente destinate alla
somministrazione in contenitori di quantita’ non superiore a 500 ml:
125 – 250 – 330 – 500.».

Art. 2.
1. Le disposizioni dell’art. 1 si applicano trascorsi novanta
giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto.
2. Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 24 marzo 2005
Il Ministro: Marzano

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Edilone.it