MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DELIBERAZIONE 12 maggio 2003: Modifiche alla deliberazione 27 settembre 2000 | Edilone.it

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DELIBERAZIONE 12 maggio 2003: Modifiche alla deliberazione 27 settembre 2000

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DELIBERAZIONE 12 maggio 2003: Modifiche alla deliberazione 27 settembre 2000 recante i contenuti dell'attestazione, a mezzo di perizia giurata, dell'idoneita' dei mezzi di trasporto di cui all'art. 12, comma 3, lettera a), del decreto ministeriale 28 aprile 1998, n. 406. (GU n. 165 del 18-7-2003)

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

DELIBERAZIONE 12 maggio 2003

Modifiche alla deliberazione 27 settembre 2000 recante i contenuti
dell’attestazione, a mezzo di perizia giurata, dell’idoneita’ dei
mezzi di trasporto di cui all’art. 12, comma 3, lettera a), del
decreto ministeriale 28 aprile 1998, n. 406.

IL COMITATO NAZIONALE
dell’albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei
rifiuti

Visto il decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive
modifiche e integrazioni;
Visto il decreto 28 aprile 1998, n. 406, del Ministro
dell’ambiente, di concerto con i Ministri dell’industria, del
commercio e dell’artigianato, dei trasporti e della navigazione, e
del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, recante il
regolamento di organizzazione e di funzionamento dell’albo nazionale
delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti, in prosieguo
denominato Albo;
Visto, in particolare, l’art. 12, comma 3, lettera a), del medesimo
decreto 28 aprile 1998, n. 406, il quale dispone che le imprese di
trasporto dei rifiuti debbono corredare la domanda d’iscrizione
all’albo con attestazione a mezzo di perizia giurata, redatta da un
ingegnere o da un chimico o da un medico igienista iscritto
all’ordine professionale, dell’idoneita’ dei mezzi di trasporto in
relazione ai tipi di rifiuti da trasportare;
Visto, altresi’, l’art. 6, comma 1, lettera g), del decreto
28 aprile 1998, n. 406, il quale attribuisce al comitato nazionale
dell’Albo il compito di fissare i contenuti della predetta
attestazione;
Vista la propria deliberazione 27 settembre 2000, prot. n.
004/CN/ALBO recante i contenuti dell’attestazione, a mezzo di perizia
giurata, dell’idoneita’ dei mezzi di trasporto;
Considerato che le associazioni di categoria degli operatori
economici hanno richiesto di precisare che i veicoli classificati
trattori stradali ai sensi dell’art. 54 del decreto legislativo
30 aprile 1992, n. 285, e successive modifiche e integrazioni non
devono essere sottoposti a perizia giurata in quanto veicoli
destinati esclusivamente al traino di rimorchi e semirimorchi e,
pertanto, non atti al carico dei rifiuti;
Ritenuto di accogliere le suddette richieste considerato anche che
i citati veicoli, ai fini dell’accertamento della sussistenza delle
condizioni di sicurezza per la circolazione, sono sottoposti a
revisione periodica ai sensi dell’art. 80 del decreto legislativo
30 aprile 1992, n. 285, e successive modifiche e integrazioni;
Ritenuto, pertanto, di integrare la suddetta deliberazione
27 settembre 2000, prot. n. 004/CN/ALBO;

Delibera:

Art. 1.
Al comma 3 dell’art. 1 della deliberazione 27 settembre 2000, prot.
n. 004/CN/ALBO, e’ aggiunto il seguente comma:
«4. L’attestazione a mezzo di perizia giurata dell’idoneita’ dei
mezzi di trasporto non e’ dovuta per i veicoli classificati trattori
stradali ai sensi dell’art. 54 del decreto legislativo 30 aprile
1992, n. 285, e successive modifiche e integrazioni».
Roma, 12 maggio 2003
Il presidente: Laraia

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DELIBERAZIONE 12 maggio 2003: Modifiche alla deliberazione 27 settembre 2000

Edilone.it