MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DECRETO 31 ottobre 2005 | Edilone.it

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DECRETO 31 ottobre 2005

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO - DECRETO 31 ottobre 2005 - Proroga dei termini previsti dall'articolo 4, commi 3 e 4, del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio dell'8 gennaio 2002, recante istituzione del registro di detenzione delle specie animali e vegetali. (GU n. 264 del 12-11-2005)

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

DECRETO 31 ottobre 2005

Proroga dei termini previsti dall’articolo 4, commi 3 e 4, del
decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio
dell’8 gennaio 2002, recante istituzione del registro di detenzione
delle specie animali e vegetali.

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE
E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO
di concerto con
IL MINISTRO DELLE POLITICHE
AGRICOLE E FORESTALI
Vista la convenzione sul commercio internazionale di specie di
fauna e flora selvatiche in pericolo di estinzione (CITES), firmata a
Washington il 3 marzo 1973, e ratificata con legge 19 dicembre 1975,
n. 874;
Visto il regolamento (CE) 338/97 del Consiglio del 9 dicembre 1996,
e successive attuazioni e modificazioni, relativo alla protezione di
specie della flora e della fauna selvatiche mediante il controllo del
loro commercio, ed in particolare l’art. 3 relativo al campo di
applicazione dello stesso;
Visto il regolamento (CE) 1808/2001 della Commissione del 30 agosto
2001, e successive attuazioni e modificazioni, recante modalita’ per
applicazione del regolamento (CE) 338/97 del Consiglio del 9 dicembre
1996, e successive attuazioni e modificazioni, relativo alla
protezione di specie della flora e della fauna selvatiche mediante il
controllo del loro commercio;
Visto il proprio decreto 8 gennaio 2002, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 15 del 18 gennaio 2002, riguardante l’istituzione del
registro di detenzione degli esemplari di specie animali e vegetali;
Visto l’art. 35, comma 2, del decreto legislativo 30 luglio 1999,
n. 300, come modificato dal decreto legislativo 6 dicembre 2002, n.
287, che attribuisce al Ministero dell’ambiente e della tutela del
territorio, tra gli altri, i compiti e le funzioni riguardanti
l’attuazione e la gestione della convenzione di Washington e dei
relativi regolamenti comunitari;
Considerato che il Ministero dell’ambiente, ai sensi dell’art. 8
della legge 7 febbraio 1992, n. 150, cura l’adempimento della
convenzione di Washington, potendosi avvalere delle esistenti
strutture del Corpo forestale dello Stato;
Ritenuto che, a seguito dell’entrata in vigore, il 22 agosto 2005,
del regolamento (CE) 1332/2005 della Commissione del 9 agosto 2005,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee del
19 agosto 2005, n. 215/1, sono stati modificati gli allegati del
citato regolamento n. 338/97 del Consiglio e che, dato il periodo
feriale, il pubblico non ha potuto ottemperare agli obblighi di cui
al citato decreto 8 gennaio 2002;
Ritenuto, altresi’, opportuno riaprire complessivamente i termini
di richiesta del registro e di iscrizione degli esemplari nello
stesso, al fine di rendere piu’ efficace la gestione dei registri
stessi;
Decreta:
Art. 1.
1. I soggetti di cui all’art. 2 del decreto del Ministro
dell’ambiente e della tutela del territorio 8 gennaio 2002, devono
richiedere e compilare i relativi registri entro novanta giorni dalla
data di entrata in vigore del presente decreto, per gli esemplari di
cui all’art. 1, comma 1, del citato decreto 8 gennaio 2002, inclusi
negli allegati A e B del regolamento (CE) 338/97 del Consiglio,
modificati dai regolamenti (CE) n. 1497/03 della Commissione del
18 agosto 2003, (CE) n. 834/2004 della Commissione del 28 aprile
2004, e (CE) 1332/2005, della Commissione, del 9 agosto 2005.
2. All’art. 4, commi 3 e 4, del decreto del Ministro dell’ambiente
e della tutela del territorio 8 gennaio 2002, la parola «quindici» e’
sostituita dalla seguente parola: «trenta».
3. Il presente decreto, sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 31 ottobre 2005

Il Ministro dell’ambiente
e della tutela del territorio
Matteoli
Il Ministro delle politiche
agricole e forestali
Alemanno

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO – DECRETO 31 ottobre 2005

Edilone.it