MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO -DECRETO 11 luglio 2003: Approvazione delle modifiche statutarie del Consorzio nazionale degli imballaggi | Edilone.it

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO -DECRETO 11 luglio 2003: Approvazione delle modifiche statutarie del Consorzio nazionale degli imballaggi

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO -DECRETO 11 luglio 2003: Approvazione delle modifiche statutarie del Consorzio nazionale degli imballaggi - CONAI. (GU n. 191 del 19-8-2003)

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

DECRETO 11 luglio 2003

Approvazione delle modifiche statutarie del Consorzio nazionale degli
imballaggi – CONAI.

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE
E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO
e
IL MINISTRO
DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE
Visto il decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, recante
«Attuazione della direttiva 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui
rifiuti pericolosi e 94/62/CE sugli imballaggi e sui rifiuti di
imballaggio», e successive modifiche ed integrazioni;
Visto in particolare l’art. 41, comma 6, del citato decreto
legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, che demanda al Ministro
dell’ambiente e al Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato l’approvazione dello statuto del consorzio nazionale
imballaggi di cui al citato art. 41;
Visto il decreto interministeriale 30 ottobre 1997 concernente
«Approvazione dello statuto del Consorzio nazionale imballaggi –
(CONAI)»;
Visto il decreto 7 marzo 2001 del Ministero dell’ambiente, di
concerto con il Ministero dell’industria, del commercio e
dell’artigianato, recante «Modificazioni allo statuto del Consorzio
nazionale degli imballaggi (CONAI)»;
Visto l’art. 20, comma 1, dello statuto del Consorzio CONAI in base
al quale spetta all’assemblea straordinaria deliberare in materia di
modifica dello statuto;
Considerato che l’art. 20, comma 4, del suddetto statuto demanda al
Ministro dell’ambiente e al Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato l’approvazione delle eventuali proposte di modifica
dello statuto;
Visto la nota del 17 aprile 2001, a firma del presidente, con le
quali il CONAI richiede l’approvazione di alcune modifiche statutarie
deliberate dall’assemblea straordinaria del Consorzio stesso in data
11 aprile 2001;
Visto la nota del 7 giugno 2001 a firma del direttore generale del
servizio per la gestione dei rifiuti e per le bonifiche (RIBO) del
Ministero dell’ambiente;
Visto la nota del 28 aprile 2003, a firma del presidente, con le
quali il CONAI richiede l’approvazione di alcune modifiche statutarie
deliberate dall’assemblea straordinaria del Consorzio stesso in data
15 aprile 2003;
Visti i verbali delle predette assemblee;
Viste le proposte di modifica dell’art. 13, comma 3, dell’art. 15,
comma 4, dell’art. 23, comma 2, lettera p), e la proposta di
inserimento dell’art. 14, comma 1-bis, approvate dall’assemblea
straordinaria del Consorzio CONAI in data 11 aprile 2001;
Viste le proposte di modifica dell’art. 4, comma 3, dell’art. 8,
comma 2, dell’art. 14 commi 1-bis, dell’art. 16, dell’art. 17, commi
1 e 3, dell’art. 19, comma 1, lett. c), e comma 2, dell’art. 21,
comma 2, dell’art. 22, commi 1, 3 e 4, dell’art. 23, comma 2,
lettere b), e), g), i), l) e p), comma 3, lett. d) e comma 4,
dell’art. 24, commi 1 e 2, dell’art. 25, commi 1, 4 e 5, dell’art.
26, commi 1 e 2, dell’art. 27, comma 1, dell’art. 28, comma 2,
dell’art. 31, comma 1, dell’art. 32 e la proposta di inserimento
dell’art. 14, commi 2 e 3, approvate dall’assemblea straordinaria del
Consorzio CONAI in, data 15 aprile 2003;
Decreta:
Art. 1.
l. Sono approvate le seguenti modifiche dello statuto del Consorzio
nazionale imballaggi – CONAI:
a) all’art. 4, comma 3, le parole «Ministro dell’ambiente e del
Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato» sono
sostituite con le seguenti «Ministro dell’ambiente e della tutela del
territorio e del Ministro delle attivita’ produttive»;
b) all’art. 8, comma 2, dopo la parola «interessato», sono
inserite le seguenti parole «che ne faccia richiesta»;
c) all’art. 13, comma 3, dopo la parola «indivisibili» sono
inserite le seguenti «ai sensi dell’art. 41 comma 2-bis del decreto
legislativo 5 febbraio 1997, n. 22»;
d) all’art. 14, dopo il comma 1, sono inseriti i seguenti commi
«2. Il contributo ambientale CONAI puo’ essere stabilito in misura
ridotta dal Consiglio di amministrazione se e nei limiti in cui
sussistano obiettive ragioni tecniche, risultanti da appositi studi e
indagini adeguatamente documentati, relative alle caratteristiche,
alle modalita’ di utilizzazione ed alle funzioni di una specifica
tipologia di imballaggio» e «3. Il contributo ambientale CONAI puo’
inoltre essere determinato in misura forfetaria dal Consiglio di
amministrazione per le esigenze di semplificazione perseguite dagli
accordi di cui all’art. 23, comma 2, lettera p)»;
e) all’art. 15, comma 4, dopo la parola «esercizio», sono
inserite le seguenti «sotto qualsiasi forma,»;
f) all’art. 16, comma 1, lettera c), dopo la parola «presidente»
sono inserite le seguenti «e due vice presidenti»;
g) all’art. 17, comma 1, le parole «attribuiti ai sensi dell’art.
18» sono sostituite con le seguenti «spettanti ai sensi dell’art. 18,
comma 1,» e le successive parole «a mezzo lettera raccomandata con
ricevuta di ritorno» sono sostituite con le parole «con mezzi che
garantiscano la prova dell’avvenuto ricevimento»;
h) all’art. 17, il comma 3 e’ cosi’ sostituito «3. L’assemblea e’
presieduta dal presidente del Consorzio o, in caso di sua assenza o
impedimento, dal vice presidente piu’ anziano di eta’. In caso di
assenza o impedimento anche di quest’ultimo, l’assemblea e’
presieduta dall’altro vice presidente. Se anche quest’ultimo e’
assente o impedito, l’assemblea nomina essa stessa il proprio
presidente»;
i) all’art. 19, comma 1, la lettera c) e’ sostituita con la
seguente «c) determina il compenso dei revisori ed il compenso dei
consiglieri di amministrazione, anche prevedendo un gettone di
presenza, comprensivo del rimborso forfetario delle spese, identico
per la partecipazione alle riunioni del Consiglio di amministrazione
e dell’eventuale comitato esecutivo»;
j) all’art. 19, comma 2, le parole «attribuiti ai sensi dell’art.
18» sono sostituite con le seguenti «spettanti ai sensi dell’art. 18,
comma 1»;
k) all’art. 21, il comma 2 e’ cosi’ sostituito «2. La
rappresentanza puo’ essere conferita per singole assemblee, con
effetto anche per le convocazioni successive, o, se conferita alle
associazioni imprenditoriali di categoria o ai soggetti associativi
costituiti ai sensi dell’art. 38 del decreto legislativo 5 febbraio
1997, n. 22, ai quali le imprese aderiscono, per tutte le assemblee
senza limiti di tempo o per quelle convocate durante un periodo
espressamente indicato dal consorziato nella delega. In mancanza di
indicazioni la delega si intende conferita a tempo indeterminato. E’
sempre ammessa la revoca della delega, che va comunicata per iscritto
al delegato e al CONAI»;
l) all’art. 2, comma 1, il secondo periodo e’ sostituito con il
seguente «Il ventinovesimo amministratore e’ indicato dal Ministro
dell’ambiente e della tutela del territorio e dal Ministro delle
attivita’ produttive in rappresentanza dei consumatori. Il
regolamento previsto dall’art. 31 determina le modalita’ e i sistemi
di voto per lista che assicurino il rispetto dei criteri di
rappresentativita’ sopra indicati, la presentazione delle candidature
e l’autonoma votazione delle liste da parte di ciascuna categoria, o
sua componente, alla quale siano riservati uno o piu’ amministratori»
m) all’art. 22, il comma 3 e’ cosi’ sostituito «I componenti del
Consiglio d’amministrazione durano in carica tre esercizi e scadono
alla data dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio
relativo all’ultimo esercizio della loro carica. I componenti del
Consiglio d’amministrazione sono rieleggibili»;
n) all’art. 22, comma 4, le parole «un consigliere eletto
dall’assemblea» sono sostituite con le seguenti «uno degli altri
consiglieri» e l’ultimo periodo e’ sostituito con il seguente «Se
vengono a cessare tutti i consiglieri, l’assemblea per la nomina dei
nuovi consiglieri e’ immediatamente convocata dal collegio dei
revisori. Se vengono a cessare anche tutti i revisori o qualora
questi non provvedano, l’assemblea per la nomina dei nuovi
consiglieri e, se del caso, dei nuovi revisori e’ immediatamente
convocata anche da un solo consorziato»;
o) all’art. 23, comma 2, lettera b), dopo la parola «previsto»
sono inserite le seguenti «dall’art. 3, comma 2, lettera c), e)»;
p) all’art. 23, comma 2, lettera e), le parole da «le
modificazioni» fino a «riguardo» sono sostituite con le seguenti «,
se necessario annualmente, le modificazioni al regolamento relative»;
q) all’art. 23, comma 2, lettera g), le parole «Ministro
dell’ambiente e del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato» sono sostituite con le seguenti «Ministro
dell’ambiente e della tutela del territorio e del Ministro delle
attivita’ produttive»;
r) all’art. 23, comma 2, la lettera i) e’ cosi’ sostituita «i)
nominare, nel rispetto delle previsioni dell’art. 25, il presidente e
i vice presidenti stabilendone i compensi ed, eventualmente, indicare
gli altri componenti del comitato esecutivo»:
s) all’art. 23, comma 2, lettera l), le parole «il vice
presidente» sono sostituite con le seguenti « i vice presidenti»;
t) all’art. 23, comma 2, la lettera p) e’ cosi’ sostituita «p)
concludere, con enti e associazioni a diffusione nazionale che
rappresentino categorie imprenditoriali o imprese – anche estere -,
accordi temporanei volti a perseguire semplificazioni relative
all’adesione al CONAI e (o) alle modalita’ di calcolo e versamento…

[Continua nel file zip allegato]

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO -DECRETO 11 luglio 2003: Approvazione delle modifiche statutarie del Consorzio nazionale degli imballaggi

Edilone.it