MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 12 dicembre 2005 | Edilone.it

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 12 dicembre 2005

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 12 dicembre 2005 - Ripartizione delle risorse alle regioni e province autonome, per le attivita' formative di apprendistato. (GU n. 1 del 2-1-2006)

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 12 dicembre 2005

Ripartizione delle risorse alle regioni e province autonome, per le
attivita’ formative di apprendistato.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche, per l’orientamento e la formazione

Vista la legge n. 196 del 24 giugno 1997 «norme in materia di
promozione dell’occupazione», ed in particolare l’art. 16 recante
disposizioni in materia di apprendistato;
Visto il decreto ministeriale 8 aprile 1998 recante disposizioni
concernenti i contenuti formativi delle attivita’ di formazione degli
apprendisti, ed in particolare l’art. 6;
Vista la legge n. 144 del 17 maggio 1999 «misure in materia di
investimenti, delega al Governo per il riordino degli incentivi
all’occupazione e della normativa che disciplina l’INAIL, nonche’
disposizioni per il riordino degli enti previdenziali», ed in
particolare l’art. 68 relativo all’obbligo di frequenza di attivita’
formative;
Vista la legge n. 30 del 14 febbraio 2003 «delega al Governo in
materia di occupazione e mercato del lavoro»;
Visto il decreto legislativo n. 276 del 10 settembre 2003
«Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del
lavoro, di cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30»;
Vista la legge n. 1041 del 25 novembre 1971 «gestioni fuori
bilancio nell’ambito delle amministrazioni dello Stato» e successive
integrazioni e modificazioni;
Vista la legge n. 311 del 30 dicembre 2004 «disposizioni per la
formazione del bilancio annuale e pluriennale delle Stato (legge
finanziaria 2005)»;
Visto il decreto direttoriale n. 134/I/2005 del 1° giugno 2005,
recante approvazione della prima variazione del bilancio di
previsione per l’esercizio finanziario 2005 del Fondo di rotazione
per la formazione professionale e l’accesso al Fondo sociale europeo,
di cui all’art. 9 della legge n. 236 del 19 luglio 1993;
Visto il parere favorevole del coordinamento delle regioni per la
formazione professionale e il lavoro del 28 novembre 2005;
Decreta:

Art. 1.
1. Come previsto dal D.D. n. 134/I/2005 del 1° giugno 2005 si
dispone la destinazione di Euro 100.000.000,00, a carico del Fondo
per l’occupazione di cui al decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148,
convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1993, n. 236,
per il finanziamento delle attivita’ di formazione nell’esercizio
dell’apprendistato, previste dalla normativa vigente, anche se svolte
oltre il compimento del diciottesimo anno di eta’.
2. Le risorse, di cui al comma precedente, vengono ripartite fra
le regioni e le province autonome di Bolzano e Trento, per l’80% in
base al numero degli apprendisti occupati in ciascun territorio e per
il restante 20% secondo quote proporzionali al numero degli
apprendisti formati nell’anno 2004, come risulta dai dati di
monitoraggio regionale al 30 giugno 2005, prevedendo un limite minimo
di 516.000 euro per ciascuna regione. Le risorse assegnate a ciascuna
regione e provincia autonoma sono riportate nella seguente tabella:

—-> Vedere Tabella a pag. 10

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 12 dicembre 2005

Edilone.it