MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 11 Giugno 2004: Determinazione del reddito medio convenzionale giornaliero da valere, per l'anno 2004, ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni per ciascuna fascia di reddito agrario per i lavoratori autonomi agricoli. (GU n. 142 del 19-6-2004 | Edilone.it

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 11 Giugno 2004: Determinazione del reddito medio convenzionale giornaliero da valere, per l’anno 2004, ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni per ciascuna fascia di reddito agrario per i lavoratori autonomi agricoli. (GU n. 142 del 19-6-2004

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 11 Giugno 2004: Determinazione del reddito medio convenzionale giornaliero da valere, per l'anno 2004, ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni per ciascuna fascia di reddito agrario per i lavoratori autonomi agricoli. (GU n. 142 del 19-6-2004 )

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 11 Giugno 2004

Determinazione del reddito medio convenzionale giornaliero da valere,
per l’anno 2004, ai fini del calcolo dei contributi e della misura
delle pensioni per ciascuna fascia di reddito agrario per i
lavoratori autonomi agricoli.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche previdenziali

Visto l’art. 7, comma 1, della legge 2 agosto 1990, n. 233, che
prevede per gli iscritti alla gestione dei coltivatori diretti,
mezzadri e coloni l’istituzione di quattro fasce di reddito
convenzionale individuate nella tabella D allegata alla citata legge
n. 233 del 1990, come modificata dall’art. 1 del decreto legislativo
16 aprile 1997, n. 146, ai fini del calcolo dei contributi e della
misura delle pensioni;
Visto l’art. 7, comma 5, della citata legge n. 233 del 1990 che
demanda ad un decreto ministeriale la determinazione del reddito
medio convenzionale per ciascuna delle predette fasce con riferimento
alle retribuzioni medie giornaliere di cui al primo comma dell’art.
28 del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1968, n.
488, e successive modificazioni;
Visto il decreto direttoriale 24 maggio 2004, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 126 del 31 maggio
2004, con il quale sono state determinate le retribuzioni medie
giornaliere provinciali dei lavoratori agricoli, da valere per l’anno
2004, ai sensi dell’art. 28, primo comma, del citato decreto del
Presidente della Repubblica n. 488 del 1968, e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
Decreta:
Ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni,
per gli iscritti alla gestione dei contributi e delle prestazioni
previdenziali dei coltivatori diretti, mezzadri e coloni, il reddito
medio convenzionale giornaliero, da valere per l’anno 2004, per
ciascuna fascia di reddito agrario di cui alla tabella D allegata
alla legge 2 agosto 1990, n. 233, come modificata dall’art. 1 del
decreto legislativo 16 aprile 1997, n. 146, e’ determinata nella
misura di euro 42,68.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 11 giugno 2004
Il direttore generale: Ferraro

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI – DECRETO 11 Giugno 2004: Determinazione del reddito medio convenzionale giornaliero da valere, per l’anno 2004, ai fini del calcolo dei contributi e della misura delle pensioni per ciascuna fascia di reddito agrario per i lavoratori autonomi agricoli. (GU n. 142 del 19-6-2004

Edilone.it