MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI | Edilone.it

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - DECRETO 20 giugno 2005: Determinazione del reddito medio dei mezzadri e coloni, per l'anno 2005, ai fini del reinserimento a domanda nell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidita', la vecchiaia ed i superstiti dei lavoratori agricoli subordinati. (GU n. 149 del 29-6-2005)

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

DECRETO 20 giugno 2005

Determinazione del reddito medio dei mezzadri e coloni, per l’anno
2005, ai fini del reinserimento a domanda nell’assicurazione generale
obbligatoria per l’invalidita’, la vecchiaia ed i superstiti dei
lavoratori agricoli subordinati.

IL DIRETTORE GENERALE
per le politiche previdenziali

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 1970,
n. 1434, recante disposizioni in materia di «reinserimento, a
domanda, dei mezzadri, dei coloni e degli appartenenti ai rispettivi
nuclei familiari, nell’assicurazione generale obbligatoria per
l’invalidita’, la vecchiaia ed i superstiti dei lavoratori
dipendenti»;
Visto l’art. 28 del decreto del Presidente della Repubblica
27 aprile 1968, n. 488, e successive modificazioni;
Visto l’art. 14 del decreto legislativo 11 agosto 1993, n. 375, che
prevede, ai fini dei contributi e delle prestazioni di cui all’art.
32, primo comma, lettera a), della legge 30 aprile 1969, n. 153, che
sia determinato con decreto ministeriale il reddito dei mezzadri e
coloni in misura pari alla retribuzione media stabilita per i
salariati fissi dell’agricoltura ai sensi del citato art. 28 del
decreto del Presidente della Repubblica n. 488 del 1968, e successive
modificazioni;
Visto il decreto direttoriale 1° giugno 2005, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana dell’8 giugno 2005, n.
131, con il quale sono state determinate le retribuzioni medie
giornaliere provinciali dei lavoratori agricoli da valere per l’anno
2005 ai sensi del citato art. 28 del decreto del Presidente della
Repubblica n. 488 del 1968, e successive modificazioni, ai fini della
determinazione dei contributi e delle prestazioni previdenziali per
la categoria dei salariati fissi;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
Decreta:

Il reddito medio dei mezzadri e coloni che optano, a domanda, per
l’iscrizione nell’assicurazione generale obbligatoria per
l’invalidita’, la vecchiaia ed i superstiti dei lavoratori dipendenti
per l’anno 2005 e’ parificato a quello determinato, per il medesimo
anno, con decreto direttoriale del 1° giugno 2005 per la categoria
dei salariati fissi. Ove detto decreto preveda retribuzioni medie
diverse per le varie categorie di salariati fissi, il reddito medio
da considerare, ai fini del presente decreto, e’ quello
corrispondente alla classe di retribuzione meno elevata.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 20 giugno 2005
Il direttore generale: Ferraro

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

Edilone.it