Legge Regionale Sardegna 23 settembre 2016, n. 22 (edilizia abitativa, edilizia sociale) | Edilone.it

Legge Regionale Sardegna 23 settembre 2016, n. 22 (edilizia abitativa, edilizia sociale)

Norme generali in materia di edilizia sociale e riforma dell'Azienda regionale per l'edilizia abitativa (B.U.R. 29 settembre 2016, n. 45)

(Omissis)
Art. 3 Funzioni delle autonomie locali.
In vigore dal 14 ottobre 2016

1. Le autonomie locali di cui all’articolo 2, comma 3, concorrono con i soggetti gestori e con AREA all’elaborazione del DoPIES. I comuni rilevano i fabbisogni abitativi e le situazioni di tensione ed emergenza abitativa negli ambiti di propria competenza, implementando le condizioni conoscitive dell’Osservatorio regionale di cui all’articolo 4 e segnalano al CRES gli interventi prioritari da realizzare.
2. Le autonomie locali assicurano, in collaborazione con AREA, la previsione, all’interno della propria pianificazione urbanistica, di aree e immobili idonei all’insediamento dell’edilizia sociale secondo criteri di elevata qualità urbana ed edilizia.
3. Le autonomie locali, oltre alle competenze assegnate dalla legge regionale 6 aprile 1989, n. 13 (Disciplina regionale delle assegnazioni e gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica), e successive modifiche ed integrazioni, concorrono con AREA all’attuazione degli interventi programmati e finanziati dalla Regione.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Legge Regionale Sardegna 23 settembre 2016, n. 22 (edilizia abitativa, edilizia sociale)

Edilone.it