Legge n. 46/1982 | Edilone.it

Legge n. 46/1982

Legge n. 46/1982 e legge n. 346/1988. Ammissione di progetti autonomi al finanziamento del fondo per le agevolazioni alla ricerca, per un impegno di spesa pari ad Euro 24.228.877,65. (GU n. 177 del 30-7-2002)

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

DECRETO 17 luglio 2002

Legge n. 46/1982 e legge n. 346/1988. Ammissione di progetti autonomi
al finanziamento del fondo per le agevolazioni alla ricerca, per un
impegno di spesa pari ad Euro 24.228.877,65.

IL DIRETTORE GENERALE
del servizio per lo sviluppo
e il potenziamento delle attivita’ di ricerca
Visto il decreto legislativo del 30 luglio 1999, n. 300, istitutivo
del “Ministero dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca”;
Vista la legge 17 febbraio 1982, n. 46, “Interventi per i settori
dell’economia di rilevanza nazionale” che, all’art. 7, prevede che la
preselezione dei progetti presentati e la proposta di ammissione
degli stessi agli interventi del fondo predetto siano affidate al
Comitato tecnico scientifico composto secondo le modalita’ ivi
specificate;
Visto l’art. 15, comma 3, della legge 11 marzo 1988, n. 67, sulla
formazione professionale di ricercatori e tecnici di ricerca;
Vista la legge 5 agosto 1988, n. 346, concernente il finanziamento
dei progetti di ricerca applicata di costo superiore a 10 miliardi di
lire;
Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 e successive
modifiche e integrazioni;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20;
Visto il decreto legislativo del 27 luglio 1999, n. 297: “Riordino
della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della
ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione delle
tecnologie, per la mobilita’ dei ricercatori”, e in particolare gli
articoli 5 e 7 che prevedono l’istituzione di un Comitato, per gli
adempimenti ivi previsti, e l’istituzione del Fondo agevolazioni alla
ricerca;
Visto il decreto ministeriale 8 agosto 1997, recante: “Nuove
modalita’ procedurali per la concessione delle agevolazioni previste
dagli interventi a valere sul Fondo speciale per la ricerca
applicata”;
Visto il decreto ministeriale n. 860 ric. del 18 dicembre 2000, di
nomina del Comitato, cosi’ come previsto dall’art. 7 del predetto
decreto legislativo;
Viste le domande presentate ai sensi degli articoli 4 e 11 del
decreto ministeriale 8 agosto 1997, n. 954, e i relativi esiti
istruttori;
Tenuto conto delle proposte formulate dal Comitato nella riunione
del 17 luglio 2001, di cui al punto 3 del resoconto sommario;
Acquisito, con particolare riferimento al progetto n. 1961
presentato dalla ITR S.p.a., l’esito delle verifiche ivi richieste;
Considerato che per tutti i progetti proposti per il finanziamento
nella predetta riunione esiste o e’ in corso di acquisizione la
certificazione di cui al decreto del Presidente della Repubblica del
3 giugno 1998, n. 252;
Viste le disponibilita’ del Fondo per le agevolazioni alla ricerca
per l’anno 2002;
Vista la nota ministeriale del 6 agosto 1999, concernente la
distinzione tra funzione gestionale e funzione di indirizzo politico
amministrativo;
Vista la circolare protocollo n. 760/ric. del 29 dicembre 1999,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 7 dell’11 gennaio 2000,
recante: “Disciplina transitoria delle attivita’ di sostegno
nazionale alla ricerca industriale di cui al decreto ministeriale
8 agosto 1997, n. 954 (legge n. 46/1982), nelle more dell’entrata in
vigore dei regolamenti di attuazione del decreto legislativo
27 luglio 1999, n. 297”;
Decreta:
Art. 1.
I seguenti progetti di ricerca applicata e di formazione
professionale sono ammessi agli interventi previsti dalle leggi
citate nelle premesse, nella forma, nella misura, le modalita’ e le
condizioni per ciascuno indicate;

—-> Vedere progetti da pag. 55 a pag. 68 della G.U.

Legge n. 46/1982

Edilone.it