Legge dello Stato 09/12/1975 | Edilone.it

Legge dello Stato 09/12/1975

Legge dello Stato 09/12/1975 n. 705 - Revisione dei prezzi e degli importi contrattuali per le costruzioni eseguite in applicazione della legge 28 luglio 1967, n. 641.

Legge dello Stato 09/12/1975 n. 705
Revisione dei prezzi e degli
importi contrattuali per le costruzioni eseguite in applicazione della
legge 28 luglio 1967, n. 641.

Art 1
1. E’ ammessa la revisione dei
prezzi, in conformità delle leggi in vigore, per i contratti relativi
alla fornitura e posa in opera delle costruzioni previste dall’art 28
della legge 28-7-1967, n. 641, limitatamente alla parte di opere non
eseguite alla data di entrata in vigore della presente legge, definita
mediante accertamento del direttore dei lavori, vistato dall’ufficio
del genio civile competente per territorio.
Art 2
1. Qualora i
contratti di appalto relativi alle opere di cui all’art 28 della legge
28-7-1867, n. 641, siano stati stipulati nel periodo dal 1° febbraio
1972 al 1° luglio 1973, è data facoltà al Ministero della pubblica
istruzione di procedere ad una revisione dell’importo contrattuale
attribuendo alle imprese appaltatrici una somma pari al 30 per cento
limitatamente agli importi delle opere eseguite dopo il 26 marzo 1973,
quali risultano dallo stato di avanzamento successivo a tale data.
2.
Detta percentuale è ridotta al 18 per cento dell’importo contrattuale
quando il contratto d’appalto sia stato stipulato nel periodo dal 1ø
luglio 1973 al 30 aprile 1974, e al 5 per cento se la stipula è
avvenuta dopo il 30 aprile 1974, per le opere o parti di esse
realizzate fino alla data di entrata in vigore della presente
legge.
Art 3
1. Le norme contenute nella presente legge si applicano
anche se nel contratto di appalto sono contenute clausole con esse in
contrasto.
Art 4
1. Ai fini dell’applicazione della presente legge
non si applica il disposto dell’art 6, nono comma, della legge
5-8-1975, n. 412.

Legge dello Stato 09/12/1975

Edilone.it