Legge 31 dicembre 1962, n. 1860, sul l'impiego pacifico dell'energia nucleare | Edilone.it

Legge 31 dicembre 1962, n. 1860, sul l’impiego pacifico dell’energia nucleare

Legge 31 dicembre 1962, n. 1860, sul l'impiego pacifico dell'energia nucleare - Norme di prevenzione e sicurezza contro i pericoli derivanti dalle radiazioni ionizzanti
Lettera Circolare

La Gazzetta Ufficiale del 30 gennaio scorso ha
pubblicato la legge 31 dicembre 1962, n. 1860, sull’impiego pacifico
dell’energia nucleare.In relazione ai nuovi compiti affidati al Corpo
Nazionale dei Vigili del Fuoco dalla legge 13 maggio 1961, n. 469, i
quali comprendono anche, com’è noto, la tutela della pubblica
incolumità contro i pericoli derivanti dall’impiego
dell’energia nucleare, la nuova legge assume un particolare rilievo di
base per il Corpo, cui risale la responsabilità degli
interventi in caso di incidente nucleare.Si richiama pertanto
l’attenzione delle SS.LL. sul testo del provvedimento ed in
particolare sugli artt. 1 e 14, dei quali il primo, presenta interesse
per le definizioni concernenti le materie e le attività
nucleari, il secondo perché delega il potere esecutivo ad
emanare norme per la sicurezza degli impianti e per la protezione
della popolazione e dei lavoratori contro i pericoli derivanti dalle
radiazioni ionizzanti.Per quanto riguarda dette norme, si fa presente
ch’esse sono in fase di avanzata elaborazione e si presume che saranno
emanate tra breve.Nel frattempo, ed in relazione al sempre crescente
sviluppo dell’energia nucleare, oltre che al continuo diffondersi
dell’impiego dei radioisotopi nell’industria, si rende necessario che
tutti gli Ispettori del Corpo, in particolare quelli che prestano
servizio in provincie a forte sviluppo industriale o dove sorgono o
sono in programma reattori nucleari, aggiornino la loro preparazione
in materia, in modo da poter essere all’altezza dei propri compiti
anche di fronte ai pericoli derivanti da questa nuova forma di
energia.Si richiamano al riguardo le circolari n. 465 del 16 aprile
1959 e n. 569 del 26 luglio 1962 con le quali furono distribuite ai
Comandi le pubblicazioni «Gli effetti delle armi nucleari»
e «L’energia nucleare in pace ed in guerra», tuttora
valide come testi di uso pratico per la conoscenza della fenomenologia
nucleare e dei pericoli derivanti dalle radiazioni ionizzanti o delle
misure per fronteggiarli.

Legge 31 dicembre 1962, n. 1860, sul l’impiego pacifico dell’energia nucleare

Edilone.it