Integrazioni al decreto ministeriale 12 settembre 1958 | Edilone.it

Integrazioni al decreto ministeriale 12 settembre 1958

Integrazioni al decreto ministeriale 12 settembre 1958 concernente l'approvazione del modello del registro infortuni
Decreto Ministeriale

IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALEVisto l’art.
403 del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n.
547, che sancisce l’obbligo delle aziende, soggette al decreto stesso,
di tenere un registro degli infortuni conforme al modello stabilito
con decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale;Visto
il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale in data
12 settembre 1958, con il quale è stato stabilito, a norma del
citato art. 403 del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile
1955, n. 547, il modello del registro infortuni, nonchè i
criteri e le modalità relative;Considerata la
opportunità di stabilire, in alternativa al modello di cui al
predetto decreto 12 settembre 1958, un nuovo modello di registro
infortuni in relazione alle esigenze delle aziende di avvalersi di
sistemi informativi automatizzati di rilevazione, elaborazione e
registrazione dei dati ed al conseguente decentramento delle
registrazioni medesime;Sentita la commissione consultiva permanente
per la prevenzione degli infortuni e per l’igiene del
lavoro;Decreta:Art.1In alternativa al sistema di registrazione degli
infortuni sul lavoro stabilito con il decreto del Ministro del lavoro
e della previdenza sociale del 12 settembre 1958 le aziende possono
istituire un sistema di schede individuali conformi al modello
indicato nell’allegato A del presente decreto utilizzando la procedura
automatizzata ed amministrativa descritta nei successivi allegati C e
D.Art. 2Le aziende che, utilizzando il predetto sistema, intendono
accentrare le registrazioni, dovranno istituire un sistema di schede
individuali conformi al modello indicato all’allegato B del presente
decreto, servendosi della procedura automatizzata ed amministrativa
descritta negli allegati C ed E.L’autorizzazione all’accentramento
dovrà essere richiesta al Ministero del lavoro e della
previdenza sociale.Art. 3Il presente decreto sarà pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.Allegato
AREGISTRO INFORTUNI SOCIETA’Partita IVA……………..N.
Progressivo…………… N. Registro……………Cognome e nome
………………………………………………………………………………………………Data
di nascita
……………………………………………………………………………………………………Codice
fiscale
…………………………………………………………………………………………………….Reparto
……………………………………………………………………………………………………………..Qualifica
professionale
………………………………………………………………………………………..Data
infortunio ……………………………………. Data ripresa
…………………………………………..Posizione
assicurativa
…………………………………………………………………………………………Descrizione
infortunio
………………………………………………………………………………………….Natura
e sede lesione
………………………………………………………………………………………….Inabilità
temporanea
……………………………………………………………………………………………Inabilità
permanente
……………………………………………………………………………………………Morte
in data
………………………………………………………………………………………………………REGISTRO
INFORTUNI SOCIETA’Sede
d………………………………………………N. progressivo
generale………………………
Partita
IVA………………………………..
N.
Registro…………………………….
N.
Progressivo……………………….Cognome e nome
……………………………………………………………………………………………….Data
di nascita
……………………………………………………………………………………………………Codice
fiscale
…………………………………………………………………………………………………….Reparto
……………………………………………………………………………………………………………..Qualifica
professionale
………………………………………………………………………………………..Data
infortunio ……………………………………….. Data
ripresa ……………………………………….Posizione
assicurativa
…………………………………………………………………………………………Descrizione
infortunio
………………………………………………………………………………………….Natura
sede lesione
…………………………………………………………………………………………….Inabilità
temporanea
……………………………………………………………………………………………Inabilità
permanente
……………………………………………………………………………………………Note:
…………………………………………………………………………………………………………………Allegato
BREGISTRO INFORTUNI SOCIETA’Sede di
………………………………
N. Progressivo generale………..

Partita Iva…………………………………………..

N.
registro…………………………………………
N.
progressivo……………………………………..Cognome e nome
………………………………………………………………………………………………….Data
di nascita
……………………………………………………………………………………………………..Codice
fiscale
……………………………………………………………………………………………………….Reparto
……………………………………………………………………………………………………………….Qualifica
professionale
…………………………………………………………………………………………..Data
infortunio ………………………………………….. Data
ripresa ………………………………………Posizione
assicurativa
……………………………………………………………………………………………Descrizione
infortunio
…………………………………………………………………………………………….Natura
sede lesione
………………………………………………………………………………………………Inabilità
temporanea
………………………………………………………………………………………………Inabilità
permanente
………………………………………………………………………………………………Note:
…………………………………………………………………………………………………………………..Allegato
CPROCEDURA AUTOMATIZZATAL’accesso al Errore. Impossibile aprire
l’origine dati. aziendale, ovverosia l’immissione dei dati
nell’archivio centrale del personale, deve essere assicurato da una
serie di controlli al momento del collegamento con il sistema
informativo tramite la digitazione di un codice segreto e la lettura
di un badge magnetizzato.Tali operazioni devono consentire di comporre
una chiave che viene accettata solo se nota a detto sistema
informativo. L’aggiornamento dei dati va effettuato in linea al fine
di permettere l’immediata immisione del tramite la digitazione
dell’informazione pervenuta dalle unità periferiche.I dati
immessi, dopo le operazioni di elaborazione e stampa delle schede, non
possono più essere rettificati.Eventuali informazioni di
verranno aggiunte a quelle già memorizzate.La scheda va
riprodotta in doppio originale in contemporanea e con inchiostro
indelebile, utilizzando i più avanzati sistemi di stampa
elettronica.Le informazioni trasmesse al sistema per l’aggiornamento
del registro infortuni accentrato devono produrre elaborati semestrali
e statici ad uso degli uffici richiedenti interni e delle pubbliche
amministrazioni interessate.Allegato DPROCEDURA
AMMINISTRATIVA1) Le schede elaborate e contenenti l’intestazione
dell’azienda, vidimate preventivamente dall’unità sanitaria
locale competente per territorio, numerate progressivamente con una
numerazione generale, devono essere conservate presso l’azienda.2)
Semestralmente il sistema informativo elabora e stampa un tabulato di
supporto riassuntivo di tutti gli eventi che hanno dato luogo alla
emissione delle schede del registro infortuni nel periodo
considerato.Allegato EPROCEDURA AMMINISTRATIVA1) Le schede
elaborate e contenenti l’intestazione dell’azienda, vidimate
preventivamente dall’unità sanitaria locale competente per
territorio, numerate progressivamente con una numerazione unica
general…

[Continua nel file zip allegato]

Integrazioni al decreto ministeriale 12 settembre 1958

Edilone.it