Impianti di cucine con bruciatori di potenzialità singola inferiore a 30.000 kcal/h. | Edilone.it

Impianti di cucine con bruciatori di potenzialità singola inferiore a 30.000 kcal/h.

Impianti di cucine con bruciatori di potenzialità singola inferiore a 30.000 kcal/h. - Quesiti
Lettera Circolare

Alcuni Comandi Provinciali VV.F. hanno posto a questo Ministero
quesiti concernenti impianti di cucine con bruciatori di
potenzialità singola inferiore a 30.000 kcal/h.Al riguardo si
precisa che più apparecchi utilizzatori, installati nello
stesso locale o in locali comunicanti fra loro, costituiscono un unico
impianto di potenzialità pari alla somma delle
potenzialità dei singoli bruciatori.Pertanto gli impianti
indicati in oggetto, la cui potenzialità complessiva superi le
30.000 kcal/h devono essere installati in conformità alle
vigenti disposizioni in materia.Per quanto concerne in particolare i
dispositivi di sicurezza ciascun bruciatore di potenzialità
singola inferiore a 30.000 kcal/h deve essere munito di
”rubinetto valvolato“ comandato da meccanismo a
termocoppia o equivalente, con tempo massimo di intervento di 60
secondi per l’intercettazione del flusso gassoso in caso di
spegnimento della fiamma.Per le nuove installazioni, a partire dall’1^
gennaio 1976, tale tipo di dispositivo dovrà essere approvato
dal Ministero dell’Interno a seguito delle prove effettuate su
prototipi presso il Centro Studi ed Esperienze Antincendi.

Impianti di cucine con bruciatori di potenzialità singola inferiore a 30.000 kcal/h.

Edilone.it