Delibera Giunta Regionale n. 3958 | Edilone.it

Delibera Giunta Regionale n. 3958

Delibera Giunta Regionale n. 3958 del 7 agosto 2001 contenente "Definizione dei requisiti strutturali tecnologici ed organizzativi minimi per l'autorizzazione e dell'esercizio delle attività sanitarie e socio-sanitarie delle strutture pubbliche e private e approvazione delle procedure di autorizzazione". Proroga termini.

Delib. G.R. del 23/11/2001 n.6418

TESTO
omissis

PREMESSO:
che con
deliberazione n. 3958 del 7 agosto 2001 la Giunta Regionale ha
recepito il documento elaborato dalla Commissione Tecnica,
appositamente incaricata con D.P.G.R. n. 8329, del 30.11.2000, e per
l’effetto ha approvato:
– i requisiti minimi strutturali tecnologici
ed organizzativi per l’autorizzazione alla realizzazione ed
all’esercizio delle attività sanitarie e socio-sanitarie delle
strutture pubbliche e private della Regione Campania così come
definiti nel documento stesso;

– i criteri per la verifica del
fabbisogno, preordinata all’autorizzazione, alla realizzazione di
nuove strutture sanitarie, le procedure e le modalità per il rilascio
delle autorizzazioni alla i realizzazione ed all’esercizio di attività
sanitarie;
– la modulistica per inoltro delle istanze da parte degli
interessati;
– i termini per la presentazione delle istanze da parte
degli interessati e per l’adeguamento ai requisiti minimi come innanzi
definiti;
che il provvedimento è entrato in vigore il 10 settembre
2001, data della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della
Regione Campania n. 46;

che, da detta data decorre, tra gli altri, il
termine di 90 giorni concesso ai titolari delle strutture sanitarie e
socio-sanitarie della Regione già in esercizio, per richiedere ai
Comuni territorialmente competenti il rilascio di nuova autorizzazione
all’esercizio;
CONSIDERATO:
– che a seguito dell’entrata in vigore
della citata deliberazione di Giunta Regionale 3958/2001, sono
pervenute all’Assessorato alla Sanità numerose richieste di
chiarimenti da parte dei soggetti pubblici e privati destinatari del
provvedimento relative sia alla esplicitazione delle procedure da
attivare, sia all’interpretazione di alcuni aspetti tecnici dei
requisiti minimi definiti nel provvedimento stesso;

– che
nell’intento di agevolare la puntuale applicazione del deliberato e
facilitare, per quanto possibile, i complessi adempimenti a carico dei
soggetti interessati è emersa l’opportunità di esaminare i quesiti
espressi;
RITENUTO che appare necessario affidare alla citata
Commissione Tecnica un congruo lasso di tempo per prendere in esame i
quesiti come innanzi pervenuti e, conseguentemente fissare, a modifica
di quanto previsto nella più volte citata D.G.R. 3958/2001, in 120 gg.
decorrenti dal 10.9.2001, il termine entro il quale i soggetti
titolari delle attività sanitarie e socio-sanitarie dovranno
richiedere ai comuni territorialmente competenti il rilascio di nuove
autorizzazione all’esercizio;

DATO ATTO che per effetto di quanto
sopra è, altresì, necessario concedere alla Commissione tecnica una
proroga del termine entro il quale concludere gli ulteriori lavori,
relativi all’istituto dell’accreditamento istituzionale, ex art. 8
quater del D.Lgs. 229/99, di cui all’incarico conferito con D.G.R. n.
3008 del 15.6.2001
Propone e la Giunta, in conformità, a voti unanimi

DELIBERA

Per quanto esposto in narrativa e che qui si intende
integralmente riportato ed approvato:
– di incaricare l’Assessore alla
Sanità di emanare, avvalendosi del supporto della Commissione Tecnica
di cui al D.P.G.R. n. 8239 del 30.11.2000, così come integrata dalla
D.G.R. n. 3008 del 15.6.2001, linee guida applicative, a chiarimento
ed ad eventuale rettifica del documento recepito con delibera della
Giunta Regionale n. 3958 del 7 agosto 2001 avente ad oggetto:
“Definizione dei requisiti strutturali tecnologici ed organizzativi
minimi per l’autorizzazione alla realizzazione e dell’esercizio delle
attività sanitarie e socio-sanitarie delle strutture pubbliche e
private della Regione Campania – Approvazione delle procedure di
autorizzazione;

– di fissare, a modifica di quanto previsto nel
provvedimento stesso, in 120 giorni decorrenti dal 10.9.2001, il
termine entro il quale i soggetti titolari delle attività sanitarie e
socio-sanitarie pubblici e privati dovranno richiedere ai Comuni
territorialmente competenti il rilascio di nuove autorizzazione
all’esercizio;
– di fissare alla data del 28.2.2002 il termine entro
cui la Commissione Tecnica, di cui innanzi, dovrà concludere i lavori
relativi all’incarico ricevuto con D.G.R. n. 3008/2000;

– di inviare
il presente, provvedimento al Settore Stampa, Documentazione ed
Informazione per la pubblicazione sul B.U.R.C.;
– di notificare il
presente atto all’A.G.C. Gabinetto di Presidenza, al Settore
Programmazione Sanitaria, al Settore Assistenza Sanitaria, al Settore
Assistenza Ospedaliera, al Settore Fasce Deboli.

Delibera Giunta Regionale n. 3958

Edilone.it