Decreto Pres. Repubblica 07/09/2001 | Edilone.it

Decreto Pres. Repubblica 07/09/2001

Decreto Pres. Repubblica 07/09/2001 - Campagna di informazione nazionale straordinaria per l'introduzione dell'euro. Gazzetta Ufficiale 11/10/2001 n. 237

Decreto Pres. Repubblica 07/09/2001
Campagna di informazione nazionale straordinaria per l’introduzione dell’euro.
Gazzetta Ufficiale 11/10/2001 n. 237

IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni,
recante “Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri”;
Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive modificazioni,
recante “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti
alle regioni ed agli enti locali, per la riforma della pubblica
amministrazione e per la semplificazione amministrativa”;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive
modificazioni, recante “Riforma dell’organizzazione del Governo”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
27 giugno, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 29 luglio 1996, n.
176, recante la direttiva sul coordinamento delle iniziative
correlate all’introduzione dell’euro nel sistema economico e
nell’ordinamento giuridico italiano;
Visto il decreto del Ministro del tesoro 12 settembre 1996 con il
quale e’ stato istituito il Comitato di indirizzo ed il coordinamento
per l’attuazione dell’euro (Comitato euro);
Vista la legge 7 giugno 2000, n. 150, recante “Disciplina delle
attivita’ di informazione e di comunicazione delle pubbliche
amministrazioni”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
27 settembre 2000 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 30 ottobre
2000, n. 254, recante la direttiva sul programma delle iniziative di
informazione e comunicazione istituzionale delle amministrazioni
dello Stato;
Ravvisata l’opportunita’, in prossimita’ dell’introduzione
dell’euro come moneta unica europea avente corso legale nei Paesi
dell’Unione, di realizzare una campagna di informazione nazionale
straordinaria allo scopo di sensibilizzare i cittadini ed offrire
strumenti conoscitivi che ne favoriscano la conoscenza e l’utilizzo;
Decreta:
Art. 1.
1. La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per
l’informazione e l’editoria, realizza una “Campagna di informazione
nazionale straordinaria per l’introduzione dell’euro”.

Art. 2.
1. Per definire la Campagna di informazione di cui all’art. 1 e’
istituita una commissione composta da quattordici membri di provata
competenza professionale e di esperienza nel campo della
comunicazione sociale ed istituzionale.
2. La commissione di cui al comma 1 e’ presieduta dal
Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega
per il Dipartimento per l’informazione e l’editoria. Le funzioni di
vicepresidente della predetta commissione, con compiti anche di
carattere operativo, sono svolte dal capo del Dipartimento per
l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei
Ministri.
3. Sono membri di diritto della Commissione il segretario generale
del Comitato per l’indirizzo ed il coordinamento dell’attuazione
dell’euro (Comitato euro) ed il responsabile della comunicazione del
medesimo Comitato, un rappresentante del Ministero dell’economia e
delle finanze, un rappresentante della Banca d’Italia, nonche’ un
rappresentante dell’Associazione bancaria italiana (ABI), un
rappresentante della Confcommercio e due rappresentanti designati
dalle associazioni dei consumatori;
4. I membri di diritto della Commissione e gli altri quattro membri
sono nominati con successivo decreto.

Art. 3.
1. Il decreto di cui all’art. 2, comma 4, individua altresi’ lo
stanziamento aggiuntivo che la Commissione e’ autorizzata ad
utilizzare per il finanziamento della campagna.

Art. 4.
1. In considerazione dei particolari profili di necessita’ ed
urgenza la Campagna e’ realizzata in deroga alla direttiva del
Presidente del Consiglio dei Ministri 27 settembre 2000. Puo’
applicarsi l’art. 7, comma 2, lettera d), del decreto legislativo
17 marzo 1995, n. 157.

Art. 5.
1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo alla
sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Il presente decreto e’ sottoposto al competente organo di controllo
e successivamente pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 7 settembre 2001
Il Presidente: Berlusconi

Decreto Pres. Repubblica 07/09/2001

Edilone.it