Decreto Pres. Cons. Min. 24/05/2002 | Edilone.it

Decreto Pres. Cons. Min. 24/05/2002

Decreto Pres. Cons. Min. 24/05/2002 - Dichiarazione dello stato di emergenza nel territorio della regione Umbria. Gazzetta Ufficiale 01/06/2002 n. 127

Decreto Pres. Cons. Min. 24/05/2002
Dichiarazione dello stato di emergenza nel territorio della regione Umbria.
Gazzetta Ufficiale 01/06/2002 n. 127

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Visto l’art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Visto l’art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con
modificazioni, con legge 9 novembre 2001, n. 401;
Vista la nota 4254/IA del 20 febbraio 2002 con la quale la regione
Umbria richiede – in considerazione della scarsita’ delle
precipitazioni – la dichiarazione dello stato di emergenza per
l’intero territorio della regione;
Considerato che il persistere del fenomeno delle ridotte
precipitazioni ha notevolmente aggravato la crisi idrica determinando
ulteriori conseguenze negative riguardo agli approvvigionamenti
idrici della regione Umbria;
Ritenuto opportuno, indifferibile ed urgente dare corso alle
richieste avanzate dalla regione Umbria;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 24 maggio 2002;
Su proposta del Ministro dell’interno delegato per il coordinamento
della protezione civile;
Decreta:
Per quanto esposto in premessa – ai sensi e per gli effetti
dell’art. 5, comma 1 della legge 24 febbraio 1992, n. 225 – e’
dichiarato, fino al 31 dicembre 2002, lo stato di emergenza nel
territorio della regione Umbria.
Il presente decreto verra’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 24 maggio 2002

Il Presidente
del Consiglio dei Ministri
Berlusconi
Il Ministro dell’interno
delegato per il coordinamento
della protezione civile
Scajola

Decreto Pres. Cons. Min. 24/05/2002

Edilone.it