Decreto Legislativo 25/02/1998 | Edilone.it

Decreto Legislativo 25/02/1998

Decreto Legislativo 25/02/1998 n. 90 - Modifiche al decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, recante attuazione della direttiva 92/32/CEE concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle sostanze pericolose. Gazzetta Ufficiale 10/04/1998 n. 84

Decreto Legislativo 25/02/1998 n. 90
Modifiche al decreto legislativo
3 febbraio 1997, n. 52, recante attuazione della direttiva 92/32/CEE
concernente classificazione, imballaggio ed etichettatura delle
sostanze pericolose.
Gazzetta Ufficiale 10/04/1998 n. 84

IL
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 76 e 87 della
Costituzione;

Vista la legge 6 febbraio 1996, n. 52, ed in
particolare l’articolo 38 e l’articolo 1, comma 5;

Visto il decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52;

Vista la direttiva 92/32/CEE,
del Consiglio del 30 aprile 1992, recante settima modifica della
direttiva 67/548/CEE, del Consiglio del 27 giugno 1967, concernente il
ravvicinamento delle disposizioni legislative regolamentari e
amministrative relative alla classificazione, all’imballaggio e alla
etichettatura delle sostanze pericolose;

Vista la direttiva
91/410/CEE, della Commissione del 22 luglio 1991, recante
quattordicesimo adeguamento al progresso tecnico della direttiva
67/548/CEE;

Vista la legge 29 maggio 1974, n. 256;

Vista la
direttiva 93/67/CEE, della Commissione del 20 luglio 1993, che
stabilisce i principi per la valutazione dei rischi per l’uomo e per
l’ambiente delle sostanze notificate ai sensi della direttiva
67/548/CEE;

Vista la direttiva 93/90/CEE, della Commissione del 29
ottobre 1993, relativa all’elenco delle sostanze di cui all’articolo
13, paragrafo 1, quinto trattino, della direttiva 67/548/CEE;

Vista
la direttiva 93/105/CE, della Commissione del 25 novembre 1993, che
stabilisce l’allegato VII D, contenente le informazioni necessarie
alla redazione dei fascicoli tecnici di cui all’articolo 12 della
settima modifica della direttiva 67/548/CEE;

Vista la direttiva
96/56/CE, del Parlamento europeo e del Consiglio del 3 settembre 1996,
che modifica la direttiva 67/548/CEE;

Vista la deliberazione del
Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 13 febbraio 1998;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del
Ministro della sanità, di concerto con i Ministri degli affari esteri,
di grazia e giustizia, del tesoro, del bilancio e della programmazione
economica, dell’industria, fel commercio e dell’artigianato e
dell’ambiente;

Emana

il seguente decreto legislativo:

Art. 1

1. All’articolo 1 del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52,
sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1 dopo la
parola: “preparati” sono inserite le seguenti: “allorché tali sostanze
siano immesse sul mercato comunitario”;

b) al comma 2, lettera h),
il secondo periodo è soppresso.

Art. 2

1. All’articolo 2 del
decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, sono apportate le seguenti
modificazioni:

a) al comma 1, lettera c), dopo la parola: “sostanza”
e dopo la parola: “monomeriche” è inserito il seguente segno di
interpunzione: “,”;

b) al comma 2, lettera c), le parole: “sono
infiammabili” sono sostituite dalle seguenti: “si infiammano”.

Art.
3

1. All’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo 3 febbraio
1997, n. 52, la parola: “rischio” è sostituita dalla seguente:
“pericolo”.

Art. 4

1. All’articolo 5, comma 1, del decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, sono apportate le seguenti
modificazioni:

a) dopo le parole: “all’articolo 13”, le parole:
“comma 5” sono soppresse;

b) la lettera a) è sostituita dalla
seguente:

“a) sono state notificate all’unità di notifica ai sensi
del presente decreto;”.

Art. 5

1. All’articolo 6, del decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, sono apportate le seguenti
modificazioni:

a) al comma 2, dopo la parola: “soggetti”, sono
inserite le seguenti: “di cui al comma 1”;

b) al comma 3, le parole:
“dal notificante” sono sostituite dalle seguenti: “dal fabbricante,
dall’importatore”.

Art. 6

1. All’articolo 11, comma 1, del decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, le parole: “ciascuno dei” sono
sostituite dalle seguenti: “tutti i”.

Art. 7

1. All’articolo 13,
del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, sono apportate le
seguenti modificazioni:

a) al comma 1, lettera e), è aggiunto, in
fine, il seguente periodo: “Tali sostanze sono quelle elencate in
allegato A; con decreto del Ministro della sanità si provvede ad
integrare tale allegato in conformità alle integrazioni disposte in
sede comunitaria”;

b) al comma 2, la lettera a) è sostituita dalla
seguente:

“a) i polimeri, ad eccezione di quelli contenenti 2 per
cento o più, in forma legata, di una sostanza non inclusa
nell’EINECS;”.

Art. 8

1. All’articolo 16, comma 11, del decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, le parole: “comma 1”, sono
sostituite dalle seguenti: “comma 3”.

Art. 9

1. All’articolo 17,
comma 2, lettera e), del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52,
dopo la parola: “risultati”, la virgola è soppressa.

Art. 10

1.
All’articolo 25, comma 2, del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n.
52, la parola: “prima” è soppressa.

Art. 11

1. Alla tabella B,
parte B, punto 4.2, le parole: “Tabella I” sono sostituite dalle
seguenti: “Tabella B”.

Art. 12

1. All’allegato A al decreto
legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, nella parentesi, le parole:
“articolo 1” sono sostituite dalle seguenti: “articolo 13”.

2.
All’allegato II del decreto legislativo 3 febbraio 1997, n. 52, nel
titolo, la parola: “rischio” è sostituita dalla seguente “pericolo”.

3. All’allegato VII, parte D, del decreto legislativo 3 febbraio
1997, n. 52, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) alla
lettera C, terzo capoverso, le parole: “paragrafo 1 della direttiva
67/548/CEE” sono sostituite dalle seguenti: “comma 1”;

b) alla
lettera C.1.1, punto 3.6.1, primo capoverso, le parole: “paragrafo 1
della direttiva 67/548/CEE” sono sostituite dalle seguenti: “comma 1”.

Decreto Legislativo 25/02/1998

Edilone.it