DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n.273 | Edilone.it

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n.273

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n.273 - Definizione e proroga dei termini, nonche' conseguenti disposizioni urgenti. (GU n. 303 del 30-12-2005)

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n.273

Definizione e proroga dei termini, nonche’ conseguenti disposizioni
urgenti.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
Ritenuta la straordinaria necessita’ ed urgenza di assicurare la
proroga di termini previsti da disposizioni legislative, al fine di
consentire la puntuale attuazione di adempimenti da parte della
pubblica amministrazione, nonche’ per corrispondere ad esigenze di
ordine sociale ed organizzativo;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 22 dicembre 2005;
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, di
concerto con il Ministro per i rapporti con il Parlamento e con il
Ministro dell’economia e delle finanze;
E m a n a
il seguente decreto-legge:
Art. 1.
Definizione transattiva delle controversie
per opere pubbliche di competenza dell’ex Agensud
1. All’articolo 9-bis, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile
1993, n. 96, e successive modificazioni, le parole: «31 dicembre
2005» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2006».
2. Entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge
di conversione del presente decreto, il Ministro delle politiche
agricole e forestali presenta al Parlamento una relazione dettagliata
sulla gestione delle attivita’ connesse alla definizione delle
controversie di cui all’articolo 9-bis del citato decreto legislativo
n. 96 del 1993, in corso alla stessa data.

Art. 2.
Fondo per la produzione, la distribuzione
l’esercizio e le industrie tecniche
1. All’articolo 12, comma 8, del decreto legislativo del 22 gennaio
2004, n. 28, e successive modificazioni, le parole: «fino al
31 dicembre 2005» sono sostituite dalle seguenti: «non oltre il
30 giugno 2006».

Art. 3.
Privatizzazione, trasformazione, fusione di enti
1. Il termine di cui al secondo periodo del comma 2 dell’articolo 2
del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 419, da ultimo prorogato
al 31 dicembre 2005 dall’articolo 15 del decreto-legge 9 novembre
2004, n. 266, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre
2004, n. 306, e’ ulteriormente prorogato al 31 dicembre 2006,
limitatamente agli enti di cui alla tabella «A» del medesimo decreto
legislativo, per i quali non sia intervenuto il prescritto decreto
del Presidente del Consiglio dei Ministri.
2. Il termine per la revisione dello statuto, l’approvazione del
regolamento di organizzazione e funzionamento dell’Istituto per la
storia del Risorgimento italiano, nonche’ per il rinnovo dei relativi
organi statutari, e’ prorogato al 31 dicembre 2006.

Art. 4.
Mandato dei Consigli della rappresentanza militare
1. Il mandato dei componenti in carica del consiglio centrale
interforze della rappresentanza militare, nonche’ dei consigli
centrali, intermedi e di base dell’Esercito, della Marina,
dell’Aeronautica, dell’Arma dei carabinieri e del Corpo della guardia
di finanza, eletti nelle categorie del personale in servizio
permanente volontario, gia’ prorogato al 15 maggio 2006 dall’articolo
5-quater del decreto-legge 10 settembre 2004, n. 238, convertito, con
modificazioni, dalla legge 5 novembre 2004, n. 263, e’ ulteriormente
prorogato al 30 giugno 2006.

Art. 5.
Adeguamento alle prescrizioni antincendio
per le strutture ricettive
1. Il termine per il completamento degli investimenti per gli
adempimenti relativi alla messa a norma delle strutture ricettive,
previsto dall’articolo 14 del decreto-legge 9 novembre 2004, n. 266,
convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 306,
e’ ulteriormente prorogato al 30 giugno 2006 per le imprese che
abbiano presentato la richiesta di nulla osta ai vigili del fuoco
entro il 30 novembre 2004.

Art. 6.
Iscrizioni alla scuola dell’infanzia
1. All’articolo 7, comma 4, della legge 28 marzo 2003, n. 53, le
parole: «2003-2004, 2004-2005 e 2005-2006» sono sostituite dalle
seguenti: «2003-2004, 2004-2005, 2005-2006 e 2006-2007».

Art. 7.
Universita’ «Carlo Bo» di Urbino
1. All’articolo 1, comma 2, del decreto-legge 30 giugno 2005, n.
115, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 agosto 2005, n.
168, le parole: «entro centottanta giorni» sono sostituite dalle
seguenti: «entro dieci mesi».

Art. 8.
Personale docente e non docente universitario
1. Gli effetti dell’articolo 5 del decreto-legge 7 aprile 2004, n.
97, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 giugno 2004, n. 143,
gia’ prorogati al 31 dicembre 2005 dall’articolo 10 del decreto-legge
9 novembre 2004, n. 266, convertito, con modificazioni, dalla legge
27 dicembre 2004, n. 306, sono ulteriormente prorogati al 31 dicembre
2006.

Art. 9.
Programma Socrates
1. L’istituto nazionale di documentazione per l’innovazione e la
ricerca educativa di cui all’articolo 2 del decreto legislativo
20 luglio 1999, n. 258, e’ autorizzato ad avvalersi fino al 30 giugno
2006, per la realizzazione del programma Socrates, del personale di
cui all’articolo 11 del decreto-legge 9 novembre 2004, n. 266,
convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 306.

Art. 10.
Garanzie di sicurezza nel trattamento dei dati personali
1. Al codice in materia di protezione dei dati personali, di cui al
decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, e successive
modificazioni, sono apportate le seguenti modifiche:
a) all’articolo 180:
1) al comma 1 le parole: «31 dicembre 2005» sono sostituite
dalle seguenti: «31 marzo 2006»;
2) al comma 3 le parole: «31 marzo 2006» sono sostituite dalle
seguenti: «30 giugno 2006»;
b) all’articolo 181, comma 1, lettera a), le parole: «31 dicembre
2005» sono sostituite dalle seguenti: «28 febbraio 2006».

Art. 11.
Procedure di integrazione della documentazione
in materia edilizia
1. L’integrazione documentale prevista nell’allegato 1, ultimo
periodo, del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, come modificato
dall’articolo 10, comma 1, lettera b), del decreto-legge 29 novembre
2004, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 dicembre
2004, n. 307, puo’ essere effettuata entro il 30 aprile 2006.

Art. 12.
Diritto annuale delle Camere di commercio
1. All’articolo 44, comma 2, della legge 12 dicembre 2002, n. 273,
le parole: «2004 e 2005» sono sostituite dalle seguenti: «2004, 2005
e 2006».

Art. 13.
Edilizia residenziale pubblica
1. All’articolo 4, comma 150, della legge 24 dicembre 2003, n. 350,
le parole: «ai sensi dell’articolo 11 della legge 30 aprile 1999, n.
136» sono sostituite dalle seguenti: «ai sensi degli articoli 11 e 12
della legge 30 aprile 1999, n. 136» e le parole: «da ratificare entro
trentasei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge»
sono sostituite dalle seguenti: «da ratificare entro il 31 dicembre
2007».
2. I termini di centottanta giorni e di centoventi giorni, previsti
dagli articoli 11, comma 2, e 12, comma 2, della legge 30 aprile
1999, n. 136, gia’ prorogati al 31 dicembre 2005 dall’articolo
19-quinquies del decreto-legge 9 novembre 2004, n. 266, convertito,
con modificazioni, dalla legge 27 dicembre 2004, n. 306, sono
ulteriormente prorogati al 31 dicembre 2007.

Art. 14.
Attivita’ di programmazione da parte di ARCUS S.p.A.
1. All’articolo 3, comma 1, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n.
7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43,
dopo le parole: «per l’anno 2005» sono inserite le seguenti: «e per
l’anno 2006».

Art. 15.
Canoni per l’utilizzo dell’infrastruttura ferroviaria nazionale
1. All’articolo 17, comma 10, del decreto legislativo 8 luglio
2003, n. 188, le parole: «e comunque non oltre il 31 dicembre 2005»
sono sostituite dalle seguenti: «e comunque non oltre il 30 giugno
2006».

Art. 16.
Permanenza in carica del Consiglio nazionale
degli studenti universitari
1. Il Consiglio nazionale degli studenti universitari (CNSU),
rinnovato ai sensi dell’articolo 3-bis del decreto-legge 9 maggio
2003, n. 105, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 luglio
2003, n. 170, resta in carica, nella sua attuale composizione, fino
al 30 aprile 2007.

Art. 17.
Codice della strada
1. All’articolo 72 del codice della strada, di cui al decreto
legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, sono
apportate le seguenti modifiche:
a) al comma 2-bis, ultimo periodo, le parole: «31 dicembre 2005»
sono sostituite dalle seguenti: «30 giugno 2006»;
b) al comma 2-ter il primo periodo e’ so…

[Continua nel file zip allegato]

DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2005, n.273

Edilone.it