Decreto 05 settembre 2013. Interoperabilita’ del sistema ferroviario comunitario.

Decreto 05 settembre 2013. Interoperabilita' del sistema ferroviario comunitario. - G.U. n. 241 del 14 ottobre 2013.

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
Vista la direttiva 2008/57/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 17 giugno 2008, relativa all’interoperabilita’ del
sistema ferroviario comunitario;
Vista la direttiva 2008/110/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 16 dicembre 2008, che modifica la direttiva 2004/49/CE
relativa alla sicurezza delle ferrovie comunitarie;
Vista la direttiva 2009/131/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 16 ottobre 2009, che modifica l’allegato VII della
direttiva 2008/57/CE;
Vista la direttiva 2011/18/UE della Commissione, del 1° marzo 2011,
che modifica gli allegati II, V e VI della direttiva 2008/57/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio relativa all’interoperabilita’ del
sistema ferroviario comunitario;
Visto il decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 188, di recepimento
delle direttive 2001/12/CE, 2001/13/CE e 2001/14/CE;
Visto il decreto legislativo 10 agosto 2007, n. 162, di recepimento
delle direttive 2004/49/CE e 2004/51/CE, che istituiscono un quadro
normativo comune per la sicurezza delle ferrovie;
Visto il decreto legislativo 8 ottobre 2010, n. 191, di recepimento
delle direttive 2008/57/CE e 2009/131/CE, relative
all’interoperabilita’ del sistema ferroviario comunitario e, in
particolare, l’art. 1, comma 6;
Visto il decreto legislativo 24 marzo 2011, n. 43, che ha
modificato il decreto legislativo n. 162 del 2007, di recepimento
della direttiva 2008/110/CE, che modifica la direttiva 2004/49/CE
sulla sicurezza delle ferrovie comunitarie;
Visto l’art. 14 della legge 23 agosto 1988, n. 400;
Vista la legge 24 novembre 1981, n. 689;
Vista la direttiva 2013/9/UE, che modifica l’allegato III della
direttiva 2008/57/CE;
Vista la legge 24 dicembre 2012, n. 234, in particolare l’art. 35,
comma 3;
Considerata la necessita’ di modificare l’allegato III del decreto
legislativo 8 ottobre 2010, n. 191;

Decreta:

Art. 1

1. All’allegato III, del decreto legislativo 8 ottobre 2010, n.
191, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) alla Sezione l, sono aggiunti i seguenti paragrafi:
«1.6 Accessibilita’
1.6.1. I sottosistemi «infrastrutture» e «materiale rotabile»
devono essere accessibili alle persone con disabilita’ e alle persone
a mobilita’ ridotta, in modo da garantire l’accesso su base di
uguaglianza con gli altri mediante la prevenzione o la rimozione
delle barriere e attraverso altre misure adeguate. Cio’ comprende la
progettazione, la costruzione, il rinnovo, la ristrutturazione, la
manutenzione e l’esercizio delle pertinenti parti dei sottosistemi
cui il pubblico ha accesso.
1.6.2. I sottosistemi «esercizio» e «applicazioni telematiche
per i passeggeri» devono offrire la funzionalita’ necessaria per
facilitare l’accesso alle persone con disabilita’ e alle persone a
mobilita’ ridotta, in modo da assicurare l’accesso su base di
uguaglianza con gli altri mediante la prevenzione o la rimozione
degli ostacoli e attraverso altre misure adeguate.».
b) alla Sezione 2:
1) al punto 2.1 e’ aggiunto il seguente paragrafo:
«2.1.2 Accessibilita’
2.1.2.1 I sottosistemi «infrastrutture» cui il pubblico ha
accesso devono essere accessibili alle persone con disabilita’ e alle
persone a mobilita’ ridotta conformemente al punto 1.6.».
2) al punto 2.4 e’ aggiunto il seguente paragrafo:
«2.4.5. Accessibilita’
2.4.5.1 I sottosistemi «materiale rotabile» cui il pubblico ha
accesso devono essere accessibili alle persone con disabilita’ e alle
persone a mobilita’ ridotta conformemente al punto 1.6.».
3) al punto 2.6 e’ aggiunto il seguente paragrafo:
«2.6.4 Accessibilita’
2.6.4.1. Occorre adottare le misure adeguate per garantire che
le norme operative offrano la funzionalita’ necessaria a garantire
l’accessibilita’ per le persone con disabilita’ e per le persone a
mobilita’ ridotta.».
4) al punto 2.7 e’ aggiunto il seguente paragrafo:
«2.7.5. Accessibilita’
2.7.5.1. Occorre adottare le misure adeguate per garantire che
le applicazioni telematiche per i passeggeri offrano la funzionalita’
necessaria a garantire l’accessibilita’ per le persone con
disabilita’ e per le persone a mobilita’ ridotta.».
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, previa trasmissione agli organi di controllo per
la registrazione.
Roma, 5 settembre 2013

Il Ministro: Lupi

Registrato alla Corte dei conti il 24 settembre 2013
Ufficio controllo atti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
e del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del
mare, registro n. 9, foglio n. 238

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato