CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - CIRCOLARE 18 luglio 2002, n.27: Aiuti sementi certificate | Edilone.it

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – CIRCOLARE 18 luglio 2002, n.27: Aiuti sementi certificate

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - CIRCOLARE 18 luglio 2002, n.27: Aiuti sementi certificate - Applicazione circolare Agea n. 12/2002. (GU n. 177 del 30-7-2002)

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

CIRCOLARE 18 luglio 2002, n.27

Aiuti sementi certificate – Applicazione circolare Agea n. 12/2002.

Al Ministero delle politiche agricole e
forestali comunitarie e internazionali
Alla Direzione generale del Corpo
forestale dello Stato
Al Corpo forestale dello Stato della
regione Siciliana
Agli assessorati regionali agricoltura
Agli assessorati prov. autonome Trento e
Bolzano
Alle organizzazioni professionali
agricole:
Coldiretti
Confagricoltura
C.I.A.
Copagri
E.N.P.T.A.
Eurocoltivatori
A.L.P.A.
Fe. Na.P.I.
Coopagrival
F.Agr.I.
ANPA
Ai C.A.A. riconosciuti
A tutti i produttori non aderenti alle
organizzazioni professionali ed ai C.A.A.
A tutti gli operatori del settore
La circolare Mipaf n. 3, prot. n. 1636/sm del 3 giugno 2002 ha
prorogato la scadenza dei contratti di moltiplicazione o di diretta
moltiplicazione del settore sementi certificate al 30 luglio 2002.
Con circolare n. 12/02 questa amministrazione aveva impartito
precise istruzioni ai moltiplicatori circa l’obbligatorieta’ di
denunciare, nella domanda di compensazione al reddito del settore
seminativi, le particelle investite a sementi certificate
introducendo il codice utilizzo 57.
Visti i termini fissati dalla circolare Agea n. 12/02, gia’
prorogati per le sole zone alluvionate dalla circolare Agea n. 17/02,
questa amministrazione, in aderenza al contenuto della citata
circolare n. 3, ritiene di modificare il testo della circolare 12/02
al punto 1.2.3 come di seguito riportato:
il termine del 10 giugno indicato e’ da intendersi 30 luglio
2002;
l’ultimo capoverso del paragrafo e’ sostituito dal presente
testo: “Gli imprenditori agricoli moltiplicatori di seme, che hanno
presentato domanda iniziale, possono presentare una domanda di
modifica ai sensi dell’art. 8 del reg. (CE) n. 2419/2001, anche in
aumento, ma limitatamente alle superfici investite a sementi
certificate (codice 057), entro e non oltre il 30 luglio 2002”.
Resta fermo il divieto assoluto di apportare modifiche alle
superfici dichiarate a premio, comprese le foraggere, nella domanda
precedentemente presentata.
Roma, 18 luglio 2002
Il direttore
dell’organismo pagatore
Migliorini

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – CIRCOLARE 18 luglio 2002, n.27: Aiuti sementi certificate

Edilone.it