COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 18 marzo 2005 | Edilone.it

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 18 marzo 2005

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 18 marzo 2005 - Assegnazione definitiva dell'importo di 21 milioni di euro a favore delle regioni e province autonome del centro-nord societa' dell'informazione (Deliberazione CIPE n. 19/2004). (Deliberazione n. 10/05). (GU n. 272 del 22-11-2005)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 18 marzo 2005

Assegnazione definitiva dell’importo di 21 milioni di euro a favore
delle regioni e province autonome del centro-nord societa’
dell’informazione (Deliberazione CIPE n. 19/2004). (Deliberazione n.
10/05).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visti gli articoli 60 e 61 della legge 27 dicembre 2002, n. 289
(legge finanziaria 2003), con i quali vengono istituiti, presso il
Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero delle
attivita’ produttive, i fondi per le aree sottoutilizzate
(coincidenti con l’ambito territoriale delle aree depresse di cui
alla legge n. 208/1998) nei quali si concentra e si da’ unita’
programmatica e finanziaria all’insieme degli interventi aggiuntivi,
a finanziamento nazionale, che, in attuazione dell’art. 119, comma 5,
della carta Costituzionale, sono rivolti al riequilibrio economico e
sociale fra aree del Paese;
Visto in particolare il comma 3, lettera a), del citato art. 61
della legge n. 289/2002, il quale dispone che il Fondo per le aree
sottoutilizzate istituito presso il Ministero dell’economia e delle
finanze sia utilizzato, fra l’altro, per il finanziamento degli
investimenti pubblici di cui all’art. 1, comma 1, della legge n.
208/1998, come integrato dall’art. 73 della legge n. 448/2001
(finanziaria 2002), da realizzare nell’ambito delle intese
istituzionali di programma e dei programmi nazionali;
Vista la propria delibera 29 settembre 2004, n. 19 (Gazzetta
Ufficiale n. 254/2004) con la quale viene fra l’altro prevista, al
punto 14, una assegnazione pari a 21 milioni di euro a favore delle
regioni e province autonome del centro-nord per finanziare iniziative
nel settore della societa’ dell’informazione, da realizzare nelle
rispettive aree sottoutilizzate previa stipula di Accordi di
programma quadro (APQ);
Ritenuto di dover ripartire il predetto importo di 21 milioni di
euro, fra le regioni e province autonome del centro-nord, secondo la
chiave di riparto usualmente applicata nella ripartizione del Fondo
per le aree sottoutilizzate;
Considerato che le risorse di cui alla presente ripartizione
implementano le assegnazioni gia’ disposte a favore delle regioni del
centro-nord, per il medesimo settore, con la propria delibera
29 settembre 2004, n. 20 (Gazzetta Ufficiale n. 265/2004) – punto 3.1
e allegato 6 – e ritenuto pertanto di dover uniformare a tale
delibera le procedure attuative relative alla presente ripartizione
in particolare per quanto concerne il termine ultimo per la stipula
degli APQ;
Su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze;
Delibera:

1. L’assegnazione di 21 meuro, disposta a favore delle regioni e
province autonome del centro-nord al punto 14 della propria delibera
n. 19/2004 richiamata in premessa e destinata al settore della
societa’ dell’informazione, e’ ripartita secondo la chiave
consolidata gia’ adottata con le precedenti delibere CIPE per
assegnazioni nel medesimo settore, cosi’ come meglio specificato
nell’allegato, che costituisce parte integrante della presente
delibera.
2. In analogia con quanto previsto dal punto 6.1.3 della citata
delibera n. 20/2004, le dette regioni e province autonome
presenteranno alla segreteria CIPE l’elenco degli interventi entro il
31 marzo 2005 e comunque nell’ambito degli accordi di programma
quadro (APQ), da sottoscrivere entro il 31 dicembre 2005, per la
programmazione delle risorse oggetto della presente ripartizione.
Inoltre, in linea con il punto 3.1 della citata delibera n.
20/2004, il vincolo di spesa a favore del settore della societa’
dell’informazione riguarda i casi in cui la somma ripartita e’ uguale
o superiore a 1,29 milioni di euro, mentre al di sotto di tale
importo non e’ previsto alcun vincolo settoriale di spesa.
3. Gli interventi di cui alla presente ripartizione saranno
selezionati secondo i criteri esplicitati ai punti 5 e 6.6 della
propria delibera n. 20/2004.
4. Per quanto concerne il termine di impegnabilita’ delle risorse
di cui al presente riparto, si applica quanto previsto al punto 6.7
della delibera n. 20/2004.
Roma, 18 marzo 2005

Il Presidente delegato
Siniscalco

Il segretario del CIPE
Baldassarri

Registrato alla Corte dei conti il 9 novembre 2005
Ufficio controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 5
Economia e finanze, foglio n. 367

Allegato

—-> Vedere Allegato a pag. 40 in formato zip/pdf

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 18 marzo 2005

Edilone.it