COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA | Edilone.it

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 29 settembre 2004: Modifica della delibera CIPE n. 99 del 30 giugno 1999, recante nuove norme attuative per il completamento del Programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno, di cui all'articolo 11 della legge 28 novembre 1980, n. 784. (Deliberazione n. 28/2004). (GU n. 278 del 26-11-2004)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 29 settembre 2004

Modifica della delibera CIPE n. 99 del 30 giugno 1999, recante nuove
norme attuative per il completamento del Programma generale di
metanizzazione del Mezzogiorno, di cui all’articolo 11 della legge
28 novembre 1980, n. 784. (Deliberazione n. 28/2004).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Visto l’art. 11 della legge 28 novembre 1980, n. 784, e successive
modificazioni ed integrazioni, concernente il programma generale di
metanizzazione del Mezzogiorno;
Viste le proprie delibere del 25 ottobre 1984 (Gazzetta Ufficiale
n. 317/1984) e del 18 dicembre 1986 (Gazzetta Ufficiale n. 21/1987)
con le quali e’ stato approvato il Programma generale di
metanizzazione del Mezzogiorno;
Vista, in particolare, la propria delibera dell’11 febbraio 1988
(Gazzetta Ufficiale n. 75/1988, supplemento ordinario n. 25/1988) che
ha articolato il Programma in due fasi operative: un triennio
(1987-1989) ed un successivo biennio;
Visto l’art. 13 del decreto legislativo 3 aprile 1993, n. 96, che
ha demandato al Ministero delle attivita’ produttive, secondo le
direttive di questo Comitato, l’attivita’ istruttoria prevista
dall’art. 11 della citata legge n. 784/1980;
Visto l’art. 9 della legge 7 agosto 1997, n. 266, come modificato
dall’art. 28 della legge 17 marzo 1999, n. 144, che ha autorizzato la
spesa di 1.000 miliardi di lire (516,5 milioni di euro) per il
completamento del Programma generale di metanizzazione del
Mezzogiorno, demandando a questo Comitato il compito di stabilire le
procedure per la concessione dei contributi e la ripartizione delle
somme da destinare ai contributi stessi;
Vista la legge 31 marzo 1998, n. 73, che all’art. 2, comma 4, ha
previsto che questo Comitato destinasse la somma di 30 miliardi di
lire (15.493.706,97 euro) a favore dei soggetti finanziati
nell’ambito del Quadro comunitario di sostegno 1989-1993 per la
copertura anche parziale della quota parte residua del contributo
comunitario non piu’ riconoscibile dall’Unione europea;
Vista la propria delibera 30 giugno 1999, n. 99 (Gazzetta Ufficiale
n. 218/1999), recante nuove norme attuative per il completamento del
Programma generale di metanizzazione del Mezzogiorno, che al punto 2,
secondo capoverso, ha riservato la somma di 24 miliardi di lire
(12.394.965,58 euro) ai soggetti di cui all’art. 2, comma 4, della
citata legge n. 73/1998 e la somma di 6 miliardi di lire
(3.098.741,39 euro) ai soggetti di cui al medesimo articolo, comma 6,
nei limiti della quota parte del contributo comunitario non piu’
riconoscibile dall’Unione europea;
Considerato che per i soggetti indicati dal citato art. 2, comma 4,
le risorse impegnate ammontano a 10.097.049,73 euro, mentre per
quelli indicati dal medesimo articolo, comma 6, le risorse destinate
a coprire un terzo della quota residua sono risultate insufficienti;
Ritenuta pertanto la necessita’ di modificare la ripartizione della
somma di 15.493.706,97 euro effettuata con la citata delibera n.
99/1999;
Ritenuta altresi’ la necessita’ di stabilire nuovi termini per la
regolarizzazione delle domande di contributo, di cui alle delibere n.
99/1999 e 9 maggio 2003, n. 19 (Gazzetta Ufficiale n. 169/2003),
presentate dai comuni che hanno priorita’ di finanziamento ai sensi
dell’art. 9, comma 2, lettera c), della legge 7 agosto 1977, n. 266,
e dai comuni del biennio;
Viste le proposte trasmesse con le note n. 248782 del 20 febbraio
2004 e n. 249607 del 5 marzo 2004 dal Ministero delle attivita’
produttive;
Delibera:
1. A parziale modifica della delibera n. 99/1999, punto 1, secondo
capoverso, la somma di 15.493.706,97 euro (30 miliardi di lire) e’
riservata, per 10.097.049,73 euro ai soggetti di cui all’art. 2,
comma 4, della legge n. 73/1998 e, per 5.396.654,24 euro, ai soggetti
di cui al medesimo articolo, comma 6.
2. Il termine per la presentazione della documentazione prevista al
punto 4 della delibera n. 99/1999 e per la sua regolarizzazione e’
prorogato al 31 dicembre 2004.
In caso di inosservanza del suddetto termine, le domande di
contributo saranno rinviate ai nuovi interventi operativi.
3. Il punto 3 della delibera n. 19/2003 e’ sostituito dal seguente:
«Nell’esame delle domande di contributo, il Ministero delle
attivita’ produttive dara’ precedenza nell’ordine:
a) ai comuni del triennio indicato in premessa, ai comuni
appartenenti a bacini di utenza gia’ parzialmente finanziati in detto
triennio e ai comuni di cui al punto 7 della delibera n. 99/1999 che
regolarizzino la domanda di contributo entro il 31 dicembre 2004,
subordinatamente alle disponibilita’ finanziarie che residueranno ad
avanzamento del Programma;
b) ai comuni del biennio indicato in premessa con piu’ basso
rapporto tra investimento e popolazione residente, purche’ gli stessi
abbiano regolarizzato la domanda di contributo entro la data del
23 agosto 2003, gia’ fissata da questo Comitato con delibera n.
19/2003;
c) ai comuni di cui al precedente punto b) che regolarizzino la
domanda di contributo entro il 31 dicembre 2004.
I comuni devono essere in possesso del requisito di priorita’,
basato sullo stato di realizzazione delle opere di cui al punto 10,
lettera d), della delibera n. 99/1999, alla data di pubblicazione
della presente delibera nella Gazzetta Ufficiale.
Roma, 29 settembre 2004
Il Presidente: Berlusconi
Il segretario del CIPE: Baldassarri
Registrato alla Corte dei Conti l’11 novembre 2004
Ufficio di controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 5
Economia e finanze, foglio n. 329

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Edilone.it