Circolare 31/07/1998 | Edilone.it

Circolare 31/07/1998

Circolare 31/07/1998 - MInistero dell'interno - Titolare dell'attività soggetta a rilascio del certificato di prevenzione incendi non coincidente con il gestore della stessa. Chiarimenti sugli adempimenti procedurali di prevenzione incendi.

Circolare 31/07/1998
MInistero dell’interno – Titolare dell’attività
soggetta a rilascio del certificato di prevenzione incendi non
coincidente con il gestore della stessa. Chiarimenti sugli adempimenti
procedurali di prevenzione incendi.

Pervengono a questo Ufficio
quesiti in merito ai casi in cui il titolare dell’attività soggetta al
rilascio del certificato di prevenzione incendi non coincide con il
gestore della stessa, in quanto trattasi di soggetti diversi, con
rapporti regolati da contratti.

Al riguardo, per quanto attiene gli
adempimenti procedurali previsti dal DPR n. 37 del 1998 e dal
successivo decreto ministeriale 4 maggio 1998, si ritiene opportuno
fornire i seguenti chiarimenti.

Il titolare dell’attività, che
normalmente coincide con il titolare dell’autorizzazione
amministrativa prevista dalle specifiche normative per l’esercizio
dell’attività medesima, è il soggetto tenuto a richiedere al Comando
provinciale dei Vigili del Fuoco il certificato di prevenzione
incendi, nelle forme stabilite dai citati provvedimenti.

Nel caso
indicato in premessa, alcuni obblighi gestionali di cui all’articolo 5
del DPR n. 37 del 1998 possono essere affidati, sulla base di
specifici accordi contrattuali, al gestore; in tale circostanza il
titolare dell’attività dovrà specificare nelle dichiarazioni di cui
agli allegati III e IV al D.M. 4/5/98, quali obblighi, tra quelli
previsti dall’articolo 5 del DPR n. 37 del 1998, ricadono sul titolare
medesimo e quali sul gestore, allegando al riguardo apposita
dichiarazione di quest’ultimo attestante l’assunzione delle connesse
responsabilità e l’attuazione dei relativi obblighi.

Gli impianti di
distribuzione carburanti per autotrazione costituiscono, tra le
attività di cui al D.M. 16/2/82, quelle ove ricorre più diffusamente
la circostanza oggetto della presente disposizione.

Circolare 31/07/1998

Edilone.it